Skin ADV
Valdinievole OGGI
  • Cerca:
  • 02:07 - 29/7/2021
  • [protetta]
  • [protetta]
  •  

Che tu non facessi parte della compagnia non ci era dubbio
BASKET

Sesto tassello e sesta conferma per i ciabattini. Dopo Giorgio Soriani e Alessandro Giusti, torna in blu-amaranto Andrea Navicelli, play-guardia del ”96, a Monsummano già dalla stagione 2018/2019.

CALCIO

Dopo quella con la Roma a Trigoria altra amichevole di lusso per il Montecatini.

SCHERMA

Dalla prossima stagione, infatti, il sodalizio pistoiese potrà contrare sulle prestazioni di un atleta di grandissimo spessore. Si tratta di Lorenzo Bruttini, ventinovenne senese, che ha da poco chiuso una carriera agonistica di tutto rispetto.

PODISMO

Si è svolta a Chiesina Uzzanese (Pistoia), organizzata dal Gruppo Podistico I Ghibellini di Massa e Cozzile e partita dal parco Pertini, la tredicesima edizione della ‘’Strachiesina’’, sulla distanza di 10,5 chilometri (competitivi) e di km 3 e 6 per i camminatori con un buon numero di partecipanti.

BASKET

La scorsa settimana la società del Presidente Nerini ha annunciato gli acquisti di Mattera, Bacchini e Giangrasso, tre giocatrici chiave nell’ottica di un ulteriore ringiovanimento di una squadra che desidera essere anche quest’anno protagonista del torneo di A2 femminile. 

TENNIS

Marco Speronello e la coppia composta da Calneggia/Baez Clemente sono i vincitori della prima edizione del “Torneo Open maschile – Trofeo Birindelli” (4.500 € di montepremi), organizzato da Grantennis Event e dallo Sport Village sui campi del circolo tennis di Borgo a Buggiano.

BOCCE

Sabato 24 luglio il Campionato di società Raffa Toscana 2021 ha decretato le vincitrici.

BASKET

Non si ferma il mercato di Nico Basket che, dopo i colpi Mattera e Bacchini, annuncia di aver acquisito i diritti sportivi di Sara Giangrasso per la prossima stagione.

none_o

Consigli di lettura di Valentina.

none_o

Fino al 5 settembre è possibile visitare la mostra a Palazzo Fabroni.

Ero steso sopra un prato:
per non essere accecato
ho coperto .....
VALDINIEVOLE STORICA
di Giancarlo Fioretti

Viene considerato uno degli esponenti più significativi della Scuola Pistoiese.

VALDINIEVOLE STORICA
di Giancarlo Fioretti

La parabola umana e artistica di Leda Rafanelli abbraccia tutto il Novecento.

Selezioniamo infermieri laureati iscritti all'albo per nuovo .....
Sono un “maturo” chitarrista della Valdinievole e cerco un .....
PROVINCIA
Dpcm, Anva Confesercenti: "Incomprensibile stop a sagre e fiere, ulteriore danno per la categoria"

19/10/2020 - 21:11

“Il nuovo provvedimento che vieta sagre e fiere è incomprensibile, ancora una volta viene colpito pesantemente un settore, quello del commercio ambulante e delle partite iva, già messo a dura prova anche dopo il lockdown e che ha messo in atto, in questi mesi, tutti i protocolli di sicurezza per garantire la salute pubblica e il lavoro di migliaia di attività, espressione della vitalità e dello sviluppo dei nostri territori”.

 

Così Maurizio Innocenti, presidente di Anva Confesercenti, commenta le misure adottate con il nuovo Dpcm che entrerà in vigore oggi. “Si tratta di eventi che si svolgono, in gran parte, all’aperto – prosegue Innocenti – nel pieno rispetto delle regole e che rappresentano, in una fase delicata come questa, un momento di socialità importante ed ordinato per le comunità e l’economia locale. Si poteva ragionare sull’anticipo degli orari di chiusura, sia per le fiere del food che del non food, così come non ci sembra corretto scaricare sui sindaci le responsabilità di chiusure di piazze e via in cui si verificano assembramenti”.

 

“Nei prossimi giorni svolgeremo iniziative di protesta, decidere di chiudere è una scelta sbagliata – conclude il presidente – e infligge un ulteriore grave danno economico alla categoria che invece ha bisogno di garanzie, certezze e, soprattutto, se messa nella condizione di non poter svolgere la propria attività, di sostegni economici rapidi e adeguati”.

Fonte: Confesercenti
 
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra:




20/10/2020 - 18:33

AUTORE:
Non importa

Certo che si può sempre migliorare, ma riguardo alle chiusure stiamo facendo più o meno quello che stanno facendo gli altri paesi europei. Purtroppo in questa situazione non si può inventare chissà cosa.

20/10/2020 - 17:11

AUTORE:
Simo

Sig. Ermete per lei forse palestre,piscine e ristoranti non sono essenziali ma dietro tutte queste attività ci sono persone che ci "mangiano" e ci vivono. Ad ognuna di queste cose fanno riferimento a caduta piramidale altre attività.
Io ho 2 figli che vivono di sport, uno è un allenatore l altro è un istruttore tutt' e due si dovranno fermare e se si fermano non hanno stipendio.

20/10/2020 - 11:57

AUTORE:
ermete

La logica della Nutella .

Se il governo ha sbagliato non risolvendo alcuni problemi quali il trasporto pubblico ed altro , deve smettere di stabilire regole in quanto ha sbagliato su altre ?

Certo che , forse , chi sbaglia dovrebbe essere sostituito da altri .
SIAMO IN GUERRA E LO SLOGAN DEL DUCE E QUANTO MAI ATTUALE

Qui sorge il dubbio se il cambio del governo con elezioni e vacatio per alcuni mesi , potrebbe migliorare la situazione .

In soldoni , sei mesi senza nessuno che decide correttamente o sbagliando , sono preferibili a nessuno che decide ?

Se un governo elimina certe attività , evidentemente si avvale di elementi del comitato scientifico che consiglia di evitare ogni tipo di possibile assembramento di persone non essenziale .

Sagre , fiere et similia , sono essenziali per sopravvivere ?

Cosi' come la piscina , la palestra , e le cene al ristorante ed il parcheggio al bar rappresentano l'essenziale di fronte alla situazione ospedaliera ?

Troppi che ragionano , e troppi che fanno i cavoli propri .

20/10/2020 - 8:41

AUTORE:
luciano

Ma questo governo , sà solo chiudere o ridurre gli orari degli esercizi pubblici e attività commerciali ? Da maggio ad ora hanno avuto tempo per pensare al trasporto pubblico e alla scuola e non hanno risolto niente. Adesso pensano ad altre limitazioni, tipo coprifuoco......mah