Skin ADV
Valdinievole OGGI
  • Cerca:
  • 17:10 - 26/10/2020
  • [protetta]
  • [protetta]
  •  

E' tutta la settimana che siamo in cronaca per due episodi distinti. La chiusura di un bar per irregolarità urbanistiche ed altre questioni e la scoperta di una casa abusiva per ospiti anziani in piazza .....
RALLY

Si è congedata dal Trofeo Maremma con il raggiungimento del massimo risultato, Jolly Racing Team. La scuderia valdinievolina è salita sul gradino più alto del podio della gara andata in scena a Follonica nel fine settimana grazie a Tobia Cavallini, vincitore su Skoda Fabia R5.

PODISMO

Apertura nella provincia di Pistoia per i podisti con una giornata dedicata a loro a Ponte Buggianese dove la società Montecatini Marathon ha organizzato, il Gp Run10000.

CHIUSO PER COVID
BASKET

Faenza si conferma prima forza del campionato e passa al Pala Pertini dove la Nico Basket, targata Giorgio Tesi Group, ha sempre dovuto inseguire nel punteggio.

BASKET

Nell’accogliente sede pistoiese di Per Dormire, storico sponsor del Pistoia Basket 2000 che ha da poco presentato un innovativo progetto di rebranding aziendale, sono stati presentati ufficialmente ai media l’esperto lungo statunitense Deshawn Sims e la talentuosa guardia nostrana Lorenzo Querci.

BASKET

La sconfitta nel derby di San Giovanni Valdarno ha lasciato l’amaro in bocca a Nerini e compagne che in settimana hanno raddoppiato gli sforzi per arrivare pronte alla sfida contro Faenza.

TIRO A SEGNO

Si è conclusa al poligono di tiro a segno di Pescia, in contemporanea con il Tsn di Pietrasanta, la seconda gara regionale federale indetta dall’Uits e la prima del  dopo il Covid-19.

HOCKEY

L’Hockey Pistoia impone ancora la legge dell’Hockey Stadium di Montagnana, nel quale fino a ora gli arancioni non sono mai stati sconfitti, subissando di reti il Campagnano.

none_o

La recensione di questa settimana da parte della libreria Mondadori di Montecatini è dedicata all'ultimo libro di Antonio Manzini.

none_o

Nasce "Spazio Zero" un nuovo luogo espositivo dedicato alla alla promozione delle arti contemporanee.

Mentre stavo passeggiando
ero immerso nei pensieri,
molte .....
VALDINIEVOLE STORICA
di Giovanni Torre

Nato a Vienna nel 1747 è stato Granduca di Toscana dal 1765 al 1790.

VALDINIEVOLE STORICA
di Giovanni Torre

Sono passati 40 anni dalla promozione delle Pistoiese in categoria A.

SCUOLA di BALLO e DANZA ACCADEMICA MARGINE COPERTA

asd " ENERGY .....
Smarrita chiavetta usb marca Lexar bianca con tappo arancione. .....
PISTOIA
Un viaggio nel cinema che guarda al futuro: presentata la sesta edizione di “Presente italiano”

15/10/2020 - 15:09

Un viaggio nel cinema italiano contemporaneo che guarda al futuro, un invito a “tornare in sala” e un tributo al cinema di Pupi Avati: saranno questi i “protagonisti” al centro della sesta edizione di Presente Italiano, festival interamente dedicato alle opere nazionali più interessanti, prodotte nell’ultimo anno, in programma dal 19 al 23 ottobre a Pistoia al cinema Roma (via Laudesi, 6) con la direzione artistica di Michele Galardini. 
 
“Dopo aver portato il grande cinema italiano nell'arena estiva di Montuliveto – dichiara il direttore artistico Michele Galardini – siamo riusciti a confermare anche la sesta edizione di Presente Italiano, grazie all'impegno dei partner e di uno staff che non si è mai arreso all'idea che il festival potesse prendersi un anno di pausa. La formula sarà più leggera rispetto agli anni passati e si concentrerà quasi interamente sul cinema contemporaneo con una selezione di sei titoli che racchiude, come una bolla, l'inizio e la fine di questo annus horribilis. "Martin Eden" di Pietro Marcello e "Molecole" di Andrea Segre, entrambi in programma, sono infatti l'alfa e l'omega dell'ultima stagione cinematografica e per noi è fondamentale che questi film siano visti in sala, dopo l'abbuffata di proiezioni online, e perciò condivido l'invito lanciato dalla rivista FilmTv nell'ultimo numero di andare al cinema oggi così che ci si possa andare anche domani”.
 
Il festival continua la sua ricognizione nei territori della piccola e media distribuzione con 6 film in concorso, usciti tra settembre 2019 e luglio 2020 e selezionati dai critici Marzia Gandolfi (Mymovies), Francesco Grieco (Mediacritica) e Giulio Sangiorgio (FilmTv). Il film in concorso sono: “5 è il numero perfetto”, del fumettista Igort, piccolo affresco napoletano nell’Italia degli anni Settanta in cui Toni Servillo interpreta un camorrista in pensione che torna in pista dopo l’omicidio di suo figlio; “L’agnello” primo lungometraggio di Mario Piredda, un dramma familiare ambientato in Sardegna in cui una ragazza (la giovanissima Nora Stassi) cerca disperatamente di salvare il padre malato; “Martin Eden” di Pietro Marcello, la straordinaria storia del marinaio (interpretato da Luca Marinelli che ha conquistato la Coppa Volpi a Venezia 2019) che a costo di enormi fatiche e affrontando gli ostacoli della propria umile origine, insegue il sogno di diventare scrittore in un mondo borghese;  “Il sindaco del rione Sanità”  di Mario Martone, con Francesco di Leva e Massimiliano Gallo, adattamento in chiave moderna dell'omonima opera teatrale di Eduardo De Filippo; “L’apprendistato” di Davide Maldi (il regista fu ospite del festival nel 2015 e sarà presente in sala per presentarlo) che racconta la storia della formazione di un allievo all’interno di un  prestigioso collegio alberghiero; e infine “Molecole” documentario di Andrea Segre che, alle sue vicende personali con il ricordo del padre intreccia il racconto di una Venezia metafisica, svuotata dai turisti durante il lockdown.
 
I premi di Presente Italiano sono due: uno consegnato dalla giuria di selezione alla Migliore opera prima e l’altro, il premio al Miglior film in concorso, decretato da una giuria popolare composta da tutti gli spettatori che acquisteranno un biglietto. La giuria di selezione ha deciso per il 2020, di assegnare il premio Opera Prima a “La famosa invasione degli orsi in Sicilia”, piccolo capolavoro di animazione che coinvolge uomini, orsi cacciatori e un grande inverno, nato dal romanzo di Buzzati e dall’interpretazione del regista Lorenzo Mattotti con le voci di Toni Servillo, Antonio Albanese, Linda Caridi, Maurizio Lombardi, Corrado Invernizzi.
 
Venerdì 23 ottobre al Cinema Roma (via Laudesi, 6) il festival si concluderà con un tributo a Pupi Avati con la presentazione in anteprima del volume di prossima pubblicazione “Regalo di Natale. Sceneggiatura, fotografie e testimonianze” di Pupi e Antonio Avati, edito da Bietti alla presenza del curatore del volume, Claudio Bartolini e della direttrice di Bietti Cinema, Ilaria Floreano (venerdì 23 ottobre ore 18.30 presso la Libreria Lo Spazio di via dell'Ospizio). Alle 21.30 la proiezione di “Regalo di Natale” del 1986, tra i più significativi film del regista bolognese, lucido e amaro racconto che vede un sorprendente Diego Abatantuono nel suo primo ruolo drammatico. Quattro amici di vecchia data si ritrovano la notte di Natale per una partita di poker, che si rivela ben presto tutt'altro che amichevole. Sul piatto, oltre a un bel po' di soldi, c'è il bilancio della vita di ognuno: i fallimenti, le sconfitte, i tradimenti, le menzogne, gli inganni.

 
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra: