Skin ADV
Valdinievole OGGI
  • Cerca:
  • 17:10 - 19/10/2020
  • [protetta]
  • [protetta]
  •  

Siamo alla curva che procede con valori esponenziali .

L'economia annaspa , i lavoratori protetti dal divieto di licenziamento che sta per finire , il commercio in bambola e gli ospedali in ambasce .....
TIRO A SEGNO

Il Tsn Pescia sempre presente ai campus indetti sia dal Cip che da Aics ha voluto partecipare con i propri atleti ai rispettivi stage di avviamento e di perfezionamento al tiro paralimpico.

BASKET

Dopo tre quarti in perfetto equilibrio (21-20, 34-35 e 51-51 i parziali), la Nico Basket, targata Giorgio Tesi Group, cede nell'ultima frazione di gioco ad una combattiva San Giovanni Valdarno, che allunga nel finale e si aggiudica meritatamente due punti importanti (74-61).

BASKET

Il Pistoia Basket 2000 è lieto di comunicare il rinnovo della partnership commerciale con OriOra.

BASKET

Il percorso della Nico Basket Femminile, di recente affiliata con Giorgio Tesi Group Pistoia, e del Bruschi Basket Galli San Giovanni Valdarno è stato piuttosto simile, fino a questo momento

HOCKEY

L’Hockey Pistoia viaggia a gonfie vele nelle competizioni nazionali che impegnano le sue varieformazioni: vittoria esterna della prima squadra nelle Marche ed esordio ottimo degli under 14 nel campionato nazionale di categoria.

RALLY

E’ ancora tempo di festeggiare, per la scuderia Jolly Racing Team. Il sodalizio pistoiese, impegnato sulle strade del Rallye Elba - appuntamento valido per il Campionato Italiano Wrc e per la Coppa Rally di Zona - si è congedato dall’asfalto dell’isola cogliendo il primato tra le vetture di classe R2B.

CALCIO

Per la prima volta in trentasette edizione del Torneo Ardengo Soffici, il Montecatinimurialdo iscrive il proprio nome nell'albo d'oro della manifestazione.

BASKET

Davanti ad un Pala Pertini contigentato, a capienza ridotta ma comunque caldo come al solito, la Nico Basket Femminile ha colto la prima vittoria casalinga contro un’agguerrita Alma Patti (82-70).

none_o

La recensione di questa settimana da parte della libreria Mondadori di Montecatini è dedicata a un libro di Alessia Gazzola.

none_o

L’artista carrarino Graziano Guiso si presenta nell’area espositiva “Sala del Grillo” del Parco di Pinocchio.

Oggi è San Michele:
è stagione delle mele
e dei chicchi d’uva .....
VALDINIEVOLE STORICA
di Giovanni Torre

Nato a Vienna nel 1747 è stato Granduca di Toscana dal 1765 al 1790.

VALDINIEVOLE STORICA
di Giovanni Torre

Sono passati 40 anni dalla promozione delle Pistoiese in categoria A.

SCUOLA di BALLO e DANZA ACCADEMICA MARGINE COPERTA

asd " ENERGY .....
Smarrita chiavetta usb marca Lexar bianca con tappo arancione. .....
SAN MARCELLO PITEGLIO
Migranti, comitato Lizzano Pistoiese: "Non vogliamo qui gli ospiti di Don Biancalani, quel modello non ci piace"

10/10/2020 - 8:41

Com. stampa a cura del Comitato di Lizzano Pistoiese: "Chiediamo all'amministrazione, all'Asl ed alla Curia che non venga nuovamente utilizzato il centro vescovile di Lizzano per l'accoglienza dei migranti di Vicofaro perché Il paese di Lizzano Pistoiese ed i suoi abitanti, nel corso degli ultimi 10 anni, hanno già fatto abbondantemente la loro parte in termini di accoglienza.

Vedendo i continui disordini di Vicofaro e le polemiche che ne sono derivate, reputiamo che il modello di Don Biancalani non sia da prendere come esempio ed esportare in montagna, perché concentrare un alto numero di migranti in piccoli paesi è sicuramente il modo più sbagliato di fare accoglienza.Per questo siamo disposti ad opporci fermamente ed in tutte le sedi opportune in quanto la pazienza degli abitanti è ormai giunta al termine".

 

Comitato di Lizzano Pistoiese

 
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra:




12/10/2020 - 15:43

AUTORE:
vincenzo

Leggo con piacere , che un bel gruppo di commentatori non si rendono assolutamente conto di cosa si sta parlando .

Si sta parlando di una comunità di vecchi che non ne vogliono sapere di niente e di nessuno , e di immigrati che hanno necessità di un tetto .

La politica di Salvini , ha fatto di tutto per mandarli a dormire sotto i ponti e se avesse potuto li avrebbe eliminati magari fisicamente .

Ora a qualsiasi esame del problema , leggo battute demenziali circa il "accoglili a casa tua " .

Nessuno sarebbe contento di una discarica di spazzatura accanto a casa propria . NESSUNO !
E allora la spazzatura ce la mangiamo ? Oppure la mandiamo a casa di chi ragiona su come gestirla ?

Capisco come sia "mostruoso" il parallelo fra immigranti e spazzatura , ma penso proprio che per molti , troppi , il parallelo sia logico .

Buon pro vi faccia

12/10/2020 - 15:35

AUTORE:
zorro dei poveri

I 90 anziani di Lizzano hanno convissuto con ospiti che vivevano in casa in casa d'altri .
Infatti gli ospiti erano accolti in una residenza di proprietà della curia .
Il grido di vittoria per essersi "liberati" dovrei rimandarli a quello che la nazione scriveva nel 2011 all'inizio della faccenda.

Gli abitanti della frazione di Lizzano sono circa 90 ed hanno diritto a non volere persone aliene in quello che credono essere il "loro " territorio .

Ma allora chiunque può dire la stessa cosa per una ferrovia che lo sveglia la notte , per una autostrada che lo avvelena, per una strada con le buche , per un pronto soccorso che non funziona , e via andare .

Ma poiché tutti hanno una buona ragione per lamentarsi , cosa dovremmo fare ?

Certo , contentare tutti .

Ma attenzione , se nella casa della Curia , ci fosse un via vai di fedeli ecologisti che fanno ferie in montagna , andrebbe tutto bene ?

Certo , questa gente è bene educata e non da noia .

Mentre gli Immigrati ....

Sono brutti , maleducati , rumorosi e turbano la quiete.

Ma se poi questa "gentaglia" fosse parcheggiata a Lizzano per carenze politico amministrative e a fini caritatevoli ?

Occorre rileggere l'articolo della Nazione del 2011 in cui si parla della "qualità" degli ospiti per riflettere .

In sintesi , il proprietario può disporre del suo bene in maniera assoluta (la Curia) e il comitato può fare quel che vuole .

Caso in cui , anche a seguito della ordinanza regionale (LEGGETE CHE VI FARA BENE) la Curia decida di allocare nuovamente un certo numero di immigrati che si è impegnata a ricollocare svuotando Vicofaro , il comitato sarà bene moderi azioni e parole .

12/10/2020 - 11:16

AUTORE:
Ambulanza

Presto veloci, urge Tso

11/10/2020 - 19:19

AUTORE:
vincenzino

pigliali te

11/10/2020 - 18:45

AUTORE:
Diegundo

Vorrei invitare questa redazione ad un maggior controllo sui messaggi postati, soprattutto a quelli del "signore" qua sopra.Non credo possa scrivere tutte le offese che addossa agli anziani di Lizzano.Saluti

11/10/2020 - 10:39

AUTORE:
Vercingetorige

"il modello di Don Biancalani non sia da prendere come esempio ed esportare"

A parte che non si tratta di un modello Biancalani , ma Regione Toscana che ha sempre cercato di distribuire sul territorio piccoli gruppi.

L'anelito di non aver "alieni" sul territorio è una giusta aspirazione

L'affermazione contro don Biancalani è fuori luogo ed assolutamente indebita e fuorviante .

La curia , in accordo con la prefettura ed altri soggetti coinvolti nell'operazione , fara' del suo meglio per distribuire questi poveretti , sul territorio cercando la migliore soluzione.

Per il resto , cari abitanti di Lizzano state calmi

10/10/2020 - 13:53

AUTORE:
Gabriele

Perché se io non voglio qualcuno a casa mia sono razzista, se tu invece me lo vuoi imporre in nome dei TUOI ideali allora cos'é?

Democrazia sinistra: o hai ragione tu oppure ho torto io!

Ma tanto dura minga!

10/10/2020 - 12:06

AUTORE:
Marco Marco

Concordo con Vincenzo.
Tuttavia le istituzioni dimostrano ancora la loro inadeguatezza.
Perché mandare queste persone in zone così isolate con poche, per non dire nulle, possibilità di contatto e relazione sociale?
Il motivo è squisitamente politico-opportunistico. Si mettono lontane e possibilmente nascoste per motivi elettorali.

10/10/2020 - 9:59

AUTORE:
vincenzo

Il famigerato COMITATO mette le mani ed i piedi avanti .

Mai più un immigrato nella nobile terra di Lizzano BLACK FREE .

Vorrei vedere , se qualcuno dei proprietari di un appartamento estivo o villetta , lo mettesse a disposizione dell'accoglienza , cosa
farebbero . Barricate ? Campanacci 24 ore su ventiquattro ?
Processioni ?

Una banda di vecchiacci , egoisti e sdentati , terrorizzata dall'orribile morbo che viene dall'Africa cosa organizzera'?.

Con i loro cappucci bianchi , dove posizioneranno la Croce cui dare fuoco ?

Poveretti !