Skin ADV
Valdinievole OGGI
  • Cerca:
  • 01:10 - 24/10/2020
  • [protetta]
  • [protetta]
  •  

Abbiamo proprio toccato il fondo. In pieno centro ospiti i cari amici protetti dal santo Padre Biancalani
Gira che ti rigira sono approdati a Montecatini. . .
Grazie Sindaco e pensare che credevo in .....
BASKET

Nell’accogliente sede pistoiese di Per Dormire, storico sponsor del Pistoia Basket 2000 che ha da poco presentato un innovativo progetto di rebranding aziendale, sono stati presentati ufficialmente ai media l’esperto lungo statunitense Deshawn Sims e la talentuosa guardia nostrana Lorenzo Querci.

BASKET

La sconfitta nel derby di San Giovanni Valdarno ha lasciato l’amaro in bocca a Nerini e compagne che in settimana hanno raddoppiato gli sforzi per arrivare pronte alla sfida contro Faenza.

TIRO A SEGNO

Si è conclusa al poligono di tiro a segno di Pescia, in contemporanea con il Tsn di Pietrasanta, la seconda gara regionale federale indetta dall’Uits e la prima del  dopo il Covid-19.

HOCKEY

L’Hockey Pistoia impone ancora la legge dell’Hockey Stadium di Montagnana, nel quale fino a ora gli arancioni non sono mai stati sconfitti, subissando di reti il Campagnano.

BASKET

Una sconfitta maturata nell’ultimo quarto quella della Nico Basket Femminile, targata Giorgio Tesi Group, a San Giovanni Valdarno (74-61), dopo tre quarti di grande equilibrio.

TIRO A SEGNO

Il Tsn Pescia sempre presente ai campus indetti sia dal Cip che da Aics ha voluto partecipare con i propri atleti ai rispettivi stage di avviamento e di perfezionamento al tiro paralimpico.

BASKET

Dopo tre quarti in perfetto equilibrio (21-20, 34-35 e 51-51 i parziali), la Nico Basket, targata Giorgio Tesi Group, cede nell'ultima frazione di gioco ad una combattiva San Giovanni Valdarno, che allunga nel finale e si aggiudica meritatamente due punti importanti (74-61).

BASKET

Il Pistoia Basket 2000 è lieto di comunicare il rinnovo della partnership commerciale con OriOra.

none_o

Nasce "Spazio Zero" un nuovo luogo espositivo dedicato alla alla promozione delle arti contemporanee.

none_o

La recensione di questa settimana da parte della libreria Mondadori di Montecatini è dedicata a un libro di Alessia Gazzola.

Oggi è San Michele:
è stagione delle mele
e dei chicchi d’uva .....
VALDINIEVOLE STORICA
di Giovanni Torre

Nato a Vienna nel 1747 è stato Granduca di Toscana dal 1765 al 1790.

VALDINIEVOLE STORICA
di Giovanni Torre

Sono passati 40 anni dalla promozione delle Pistoiese in categoria A.

SCUOLA di BALLO e DANZA ACCADEMICA MARGINE COPERTA

asd " ENERGY .....
Smarrita chiavetta usb marca Lexar bianca con tappo arancione. .....
PROVINCIA
Galligani (Pd): "Ceccardi (Lega) prima ha perso elezioni regionali, poi quelle a Cascina e ora anche la faccia"

8/10/2020 - 12:47

Il segretario provinciale del Pd Pier Luigi Galligani interviene sul passaggio di consegne tra Ceccardi e Capecchi in consiglio regionale.

 

"La signora Ceccardi, prima ha perso le elezioni regionali poi quelle di Cascina, e da oggi ha perso anche la faccia. Senza neppure aspettare la proclamazione del nuovo presidente Giani, si è imbarcata sul primo volo per Bruxelles e ha lasciato il consiglio regionale per accomodarsi nella comoda poltrona del Parlamento europeo, pronta a votare provvedimenti contro il nostro Paese. Una rinuncia che è una presa in giro nei confronti dei toscani che l’hanno vista girare in lungo e in largo accompagnata da Matteo Salvini.

Queste dimissioni, per la verità prevedibilissime, spalancano le porte all’altro escluso di lusso, Alessandro Capecchi, che viene ripescato in Regione, abbandona Pistoia e il sindaco Tomasi. La destra, ancora una volta, si dimostra per nulla attenta alle esigenze del territorio: i cittadini toscani l’hanno capito bene e non hanno creduto alle bugie.

In bocca al lupo al presidente Eugenio Giani e ai consiglieri regionali del Partito Democratico, premiati per l’attenzione alle esigenze del territorio, la sensibilità e la capacità di ascolto dei toscani".

Fonte: Pd
 
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra:




13/10/2020 - 17:36

AUTORE:
Basilio Puoti Junior

Tu che vorresti insegnare la lingua Italiana , ci spieghi questo commento a firma Vincenzo ?

13/10/2020 - 12:44

AUTORE:
vincenzo

Mi domando sempre con quali titoli , chicchessia possa arrogarsi il titolo che fu di Basilio Puoti .

Seguitare poi a osannare la vittoria dei perdenti , è la caratteristica della violenza verbale e concettuale , propria di chi ha difficoltà ad accettare la sconfitta .

Per Andrea , poi consiglierei un risciacquo nell'Ombrone (se c'è acqua) con il quale realizzare nella purezza del Pistoiese delle persone colte un messaggio perfetto .

Oppure il buon Andrea si sente superiore a don Lisander ?

13/10/2020 - 12:35

AUTORE:
vincenzo

Il perdere quasi vincendo è un vizio antico . Mi ricorda il quasi rete di Carosio che è rimasto nella storia del calcio .

Alle elezioni per il governo della regione , un solo candidato vince e gli altri perdono .

Per quanto attiene la composizione del Consiglio , contano i voti degli elettori .

lLtrettanto gli elettori determinano la composizione della Giunta .
Chi arriva "dopo" ha una funzione essenziale in democrazia che si chiama opposizione

L'oopsizione è il vero succo della democrazia .

Ma seguitare a rompere dicendo che chi ha vinto in effetti ha perso e si deve magari dimettere . mi sembra abbastanza "buffo"

11/10/2020 - 11:22

AUTORE:
Andrea

Ma lo sa questo dilettante della politica che in provincia di Pistoia GIANI ha perso? E che quindi lui da commissario provinciale del Pd ha perso e quindi dovrebbe iniziare a dedicarsi all’orto di casa? Purtroppo l’interpretazione dei numeri a proprio piacimento è un vizio della politica, ma in questo caso si è superato il ridicolo. Leggo che nel suo acrobatico intervento sulla stampa, il prof. Galligani che forse dovrebbe ripassare la lingua italiana, tenta anche di mettere cattiva luce sul candidato ex assessore Alessandro Capecchi che correttamente si è dimesso prima delle elezioni e ha riportato 6000 preferenze, meritando qui l’ingresso in consiglio regionale che gli era sfuggito solo per effetto di una legge elettorale che premia i grandi centri urbani. Si candidi lui e vediamo quante ne prende.

9/10/2020 - 15:59

AUTORE:
vincenzo

Non capisco perché non sia possibile ricordare un giovane politico di Nome Sggggggggggggggueglia , con il numero più alto di consensi alle ultime amministrative e che fra gettoni , rimborsi etc , raccatta unno stipendiuccio che resta tutto per se,

Non è male ai nostri giorni .

Non accetto che ci sia chi si scandalizza che la politica non sia la "dedizione= di tutti se stessi alla causa " in una visione romantica e mai reale .

Il solo fatto che , tanto o poco , si debba spendere per essere eletti e che si parli di rimborsi elettorali , qualcosa vorrà pur dire.

In quanto poi il luogo dove si è eletti e le istanze , TELEFONARE BOSCHI ....

Alle prossime politiche , voglio organizzare una ditta di Killer per uccidere i competitori alle sedie , visto che ce ne saranno meno .

8/10/2020 - 22:45

AUTORE:
CITTADINO

APPLAUSI APPLAUSI APPLAUSI
FINALMENTE ESISTONO ANCHE A PISTOIA LA GENTE CON GLI OCCHI E CERVELLO.

8/10/2020 - 21:43

AUTORE:
Francesco

Certo che detto da chi è riuscito a perdere pure a Pistoia...

8/10/2020 - 20:47

AUTORE:
Lucio

Proprio te chiacchieri, problemini da piccinerie , quanto avresti pagato fosse toccato a te entrare in consiglio regionale.... è è è... Questa pratica avviene anche nel tuo partito non ti meravigliare.

8/10/2020 - 19:19

AUTORE:
Beppe

In effetti un candidato alla presidenza che a circa dieci giorni dal voto fa una dichiarazione del tipo: "va beh, se non vinco qui, tanto ho il posto a Strasburgo ..." non è che sia un grande incentivo a votarlo. Cioè, se non vinco, mi importa assai, te ti lascio nel mezzo al guado e arrivederci.

Poi, anche un candidato consigliere che, eletto a Pisa, poco dopo dichiara: "sono stato eletto a Pisa, ma porterò le istanze della montagna pistoiese ...", che dire, gli elettori pisani di centrodestra sentitamente ringraziano.

No, no, decisamente non ci siamo.

Momento giusto, candidati sbagliati.

E avanti altri cinque anni.

8/10/2020 - 18:59

AUTORE:
vincenzo

Mi sembra un sogno .

C'è ancora qualcuno che pensa che una carriera politica non assicuri un posto di lavoro ?

Molto spesso i giovani emergenti cominciano con lo sventolare bandiere a pagamento (o far cose peggiori) .
Il servilismo poi li fa insinuare nella sezione e mettersi in luce col Federale e via cosi'

Ma proprio pensate che , ad esempio , la Ceccardi sarebbe andata a fare il consigliere regionale , rinunciando agli emolumenti da parlamentare europeo ?

Non molti "politici" hanno la possibilità di lasciare la poltrona ed esercitare una professione .
Molti fidano che in ogni caso ,almeno un posto da navigator resta.

Pensate al giovin virgulto postfascista ( no , ma che post) che porta voti dei giovin virgulti pistoiesi e già a 20 anni ha uno stipenduccio che i suoi amici si sognano e questo solo tacendo nel consiglio comunale.

Quindi abbozziamola di sognare . La politica è servizio solo per i romantici . La politica è per moltissimi un mestiere ed un sistema di avere un posto di lavoro
in un momento cosi'.

Pur tuttavia, lontano dal qualunquismo , è come disse qualcuno ; "un male necessario"

8/10/2020 - 13:47

AUTORE:
Marco Marco

D'accordo su Ceccardi e sulla destra toscana. Non ci volevano queste elezioni per comprenderlo e solo gli ingenui potevano pensare a un cambiamento che sarebbe stato solo di facciata.
Ma voi del centrosinistra siete uguali. Avendo vinto però le poltrone sono rimaste sicure.
Non sono mancati consiglieri comunali che alle penultime elezioni sono passati in Regione lasciando lo scranno poco o nulla remunerativo. Per non parlare di chi in altre occasioni ha perso la poltrona ma poi ha "trovato" un impiego in consorzi e aziende a partecipazione mista pubblica-privata.
Un po' di silenzio le gioverebbe Segretario provinciale.