Skin ADV
Valdinievole OGGI
  • Cerca:
  • 23:12 - 04/12/2020
  • [protetta]
  • [protetta]
  •  

Il Consiglio comunale che si è svolto venerdì scorso, è stato di gran lunga il più significativo degli ultimi tempi.
Innanzitutto, ha mostrato il sindaco Baroncini sulla difensiva. Tanto sulla .....
CALCIO

Il colpo incassato è stato davvero duro da assorbire. Fermarsi nuovamente dopo aver programmato un'intera stagione con l'entusiasmo e la professionalità di sempre, poteva far traballare anche i più appassionati.

CICLISMO

La Gran Fondo Edita Pucinskaite, figlia della società cicloamatoriale pistoiese, è stata chiamata a far parte di un nuovo, ambizioso, progetto nazionale: il Nalini Road Series.

TIRO A SEGNO

Oltre alla fiorente attività sportiva giovanile, il tiro a segno di Pescia è, dal 2017, anche parte integrante del progetto socio sportivo culturale che porta il nome di Campus Paralimpico.

RALLY

E’ ancora all’insegna delle soddisfazioni che la scuderia Jolly Racing Team sta mandando in archivio la stagione sportiva 2020.

RALLY

Sarà un fine settimana intenso, ricco di emozioni ed anche di orgoglio, il primo del mese di dicembre, per Pavel Group, che andrà ad affrontare il suo debutto nel Campionato del Mondo rally, all’Aci Rally Monza (3-6 dicembre), ultima prova del torneo iridato 2020.

BOXE

In questo weekend si sono svolti i campionati toscani elite di pugilato a Firenze, ospiti nella prestigiosa accademia pugilistica fiorentina.

PISTOIA

Mister Riolfo riesce ad invertire il trand negativo della Pistoiese, che nelle ultime cinque partite aveva racimolato appena un punto.Adesso, i tre punti ottenuti grazie ad un 2-0 che rispecchia perfettamente i valori in campo, consentono alla Pistoiese di guardare al futuro con un briciolo di ottimismo in più. 

CALCIO

Con soli 9 punti e reduci in settimana da un avvicendamento alla guida tecnica (via il mite Frustalupi e dentro il grintoso Riolfo), gli arancioni non possono commettere altri passi falsi, se vogliono evitare le secche della bassa classifica.

none_o

La recensione di questa settimana da parte della libreria Mondadori di Montecatini è dedicata a un libro di Donato Carrisi.

none_o

La recensione di questa settimana da parte della libreria Mondadori di Montecatini è dedicata a un libro di Valerio Massimo Manfredi.

Vivevo la vita,
che non è infinita,
senza l’offesa
del .....
FILATELIA
di Giancarlo Fioretti

Tempestivi nell'accorrere, efficaci nel soccorrere. Questo è il motto del Cisom.

VALDINIEVOLE STORICA
di Giancarlo Fioretti

Un argomento 'scomodo' e per certi aspetti 'scabroso' per la memoria collettiva.

SCUOLA di BALLO e DANZA ACCADEMICA MARGINE COPERTA

asd " ENERGY .....
Smarrita chiavetta usb marca Lexar bianca con tappo arancione. .....
VALDINIEVOLE
Sinistra Civica Ecologista chiede a Giani di confermare il ruolo del Centro di ricerca del Padule di Fucecchio

5/10/2020 - 17:51

Pochi giorni fa la Regione Toscana ha diffuso la notizia sulla convenzione firmata dai Comuni interessati di quella che ha definito una “gestione unitaria” del Padule di Fucecchio. Sinistra Civica Ecologista di Pistoia rimane convinta che "l’unica soluzione in grado di assicurare una gestione unitaria e condivisa, sotto la supervisione della Regione Toscana, sia quella che passa attraverso il coinvolgimento di tutti i Comuni, ma anche di tutte le associazioni interessate e che ne assegni l’incarico al Centro ricerca promozione e documentazione del Padule, che per molti anni ha svolto un ottimo lavoro".


"Dividendo tra i Comuni questo onere non si può fare il bene di un’area naturalistica che resta una delle più importanti di tutta Italia; uno “spezzatino” delle responsabilità, moltiplica e lascia non governati i numerosi problemi.


Chiediamo a Eugenio Giani di manifestare una volontà politica/istituzionale finalizzata alla difesa della biodiversità, che assegni alla Regione il ruolo che ha avuto, fino ad alcuni anni fa, la Provincia che ha voluto ed istituito negli anni Novanta il Crdp. La Regione si faccia carico di stanziare risorse finanziarie adeguate ad effettuare i lavori necessari a rendere di nuovo fruibile un’area che merita di essere conosciuta e valorizzata.


Alcune scelte politiche/istituzionali sbagliate hanno provocato una situazione di progressivo degrado delle strutture pubbliche nell'area delle Morette e nell'area Righetti, fino al punto che i rispettivi osservatori faunistici sono stati chiusi perché alcune strutture in legno non garantiscono più la sicurezza dei visitatori.


Occorre quindi, a nostro parere, ripartire dal Progetto presentato dal Crdp per continuare la ventennale buona gestione della Riserva Naturale, avendo come riferimento fondamentale la difesa della straordinaria biodiversità palustre.


Siamo ancora in tempo a farlo; si tratta di una scelta non in contrasto con la convenzione appena firmata. Basta volerlo".

Fonte: Sinistra civica ecologista
 
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra:




8/10/2020 - 9:29

AUTORE:
Marcello

Questi quì sono alleati del PD e hanno sostenuto Giani. Sapevano già quello che sarebbe stato fatto dai loro alleati. E ora piangono...