Skin ADV
Valdinievole OGGI
  • Cerca:
  • 09:01 - 20/1/2022
  • [protetta]
  • [protetta]
  •  

Presidente in quota Forza Italia.

Per capire il personaggio ed il suo rapporto col caimano , si trova abbondante materiale e penso anche dagli atti parlamentari , l appoggio alla tesi della nipote .....
HOCKEY

Finalmente arancione anche in campo femminile assoluto, dopo oltre un decennio una formazione di Pistoia torna alle competizioni e con buone prospettive future.

SCHERMA

Davide Cutillo ha staccato il biglietto per la finale dei campionati italiani under 17 di fioretto che si disputeranno nel prossimo mese di maggio a Catania.

BASKET

Tredicesima vittoria consecutiva per la Gema Montecatini, che dopo un mese di stop in campionato (causa pausa natalizia e poi le prime due giornate rimandate dal covid) ha dimostrato di non avere affatto ruggine o scorie addosso.

SCHERMA

Prima grande soddisfazione nel circuito europeo under 17 per Fabio Mastromarino. 

SCHERMA

Un azzurro per due.

BASKET

Ventinove giorni dopo l'ultima volta, Gema Montecatini è pronta a tornare in campo per una partita ufficiale. Il 17 dicembre, giorno della dodicesima vittoria consecutiva a Prato, sembra però ormai lontanissimo.

BASKET

Riceviamo da parte di Mtvb Herons e pubblichiamo.

HOCKEY

Se non è un evento poco ci manca, finalmente dopo oltre un decennio di assenza Pistoia ripresenterà una formazione senior femminile nei massimi campionati italiani.

none_o

Consigli di lettura di Maria Valentina Luccioli.

none_o

Inaugurazione il 19 gennaio alle 18,30, nei locali della Federazione provinciale di Rifondazione Comunista di Pistoia.

La signora in blu
Viaggio nel profumo delle .....
IL SEGNO DEL MESE
di Sissy Raffaelli

Segno di Terra, Cardinale, domiciliato in Saturno ed esaltato in Marte.

ZODIACO
di Sissy Raffaelli

L'oroscopo di gennaio

E'stato scritto e pubblicato un libro sulla presenza del grande .....
cerco bilocale affitto 300 o 350 euro zona Pescia, grazie arredato. .....
PISTOIA
Innovativo intervento eseguito dall’équipe chirurgica del San Jacopo, asportato secondo fegato a una giovane paziente

28/9/2020 - 11:04

Un innovativo intervento è stato eseguito dall’equipe chirurgica diretta dal dottor Sandro Gianessi nel presidio ospedaliero di Pistoia. Si tratta dell’asportazione di un lobo epatico accessorio; in pratica della rimozione di un secondo fegato. 
 
Una giovane donna è stata inviata presso l’equipe di chirurgia epatica dell’ospedale San Jacopo di Pistoia, centro di riferimento aziendale per la chirurgia epatica, da un altro presidio dell’Usl Toscana Centro in seguito ad accertamenti diagnostici che hanno mostrato la presenza del “lobo epatico accessorio”.
 
La paziente presentava dolori addominali persistenti da circa un anno e tutti gli esami clinico-laboratoristici erano suggestivi per una malattia infiammatoria cronica intestinale, che di frequente colpisce persone in giovane età. Tuttavia, l’esecuzione di una risonanza magnetica aveva svelato la reale causa del dolore, ossia la presenza di un “lobo epatico accessorio”, per tale motivo veniva indirizzata presso l’équipe specializzata in chirurgia epatica dell’ospedale di Pistoia, composta dai chirurghi Massimo Fedi e Sara Riccadonna.
 
Il raro e complesso intervento è stato eseguito nel luglio scorso presso la chirurgia epatica del San Jacopo in modalità mininvasiva, dal dottor Fedi aiutato dalla dottoressa Riccadonna, con la supervisione di Giacomo Batignani della struttura organizzativa dipartimentale di chirurgia epatobiliare dell’Aou Careggi. 
 
L’èquipe era inoltre composta da Chiara Bondi, anestesista dedicata, afferente al servizio di anestesia diretto da Leandro Barontini, dalla strumentista Laura Boscardin e dagli infermieri Evelin Biagi, Claudia Bartoletti e Irene Del Sei.
 
Il decorso postoperatorio è stato privo di complicanze e la paziente è stata dimessa dopo soli quattro giorni di degenza. Attualmente la giovane è asintomatica e ha ripreso tutte le attività abituali.
 
L’intervento è anche frutto della collaborazione tra l’equipe di chirurgia epatica di Pistoia con quella di Careggi. A questo proposito Stefano Michelagnoli, direttore del dipartimento aziendale delle specialistiche chirurgiche ha sottolineato che l'intervento rappresenta "un successo dei programmi di integrazione e dei percorsi assistenziali instaurati tra l'Azienda Usl Toscana centro e l'Azienda ospedaliera universitaria di Careggi".
 
La paziente ha inviato una lettera di ringraziamento rivolta non soltanto ai medici, ma anche agli infermieri della sala operatoria diretti dalla caposala Tania Fioravanti e agli infermieri del reparto di degenza diretti dalla caposala Cristina Salvadori.

Fonte: Asl
 
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra: