Skin ADV
Valdinievole OGGI
  • Cerca:
  • 06:10 - 25/10/2020
  • [protetta]
  • [protetta]
  •  

Montecatini bella e ridente ? Può darsi ! Come una signora ottantenne che vive di bei ricordi di quando poteva mostrarsi ancora in bikini ed ora vive elegante e ben coperta .

Questa immagine di Montecatini .....
BASKET

Nell’accogliente sede pistoiese di Per Dormire, storico sponsor del Pistoia Basket 2000 che ha da poco presentato un innovativo progetto di rebranding aziendale, sono stati presentati ufficialmente ai media l’esperto lungo statunitense Deshawn Sims e la talentuosa guardia nostrana Lorenzo Querci.

BASKET

La sconfitta nel derby di San Giovanni Valdarno ha lasciato l’amaro in bocca a Nerini e compagne che in settimana hanno raddoppiato gli sforzi per arrivare pronte alla sfida contro Faenza.

TIRO A SEGNO

Si è conclusa al poligono di tiro a segno di Pescia, in contemporanea con il Tsn di Pietrasanta, la seconda gara regionale federale indetta dall’Uits e la prima del  dopo il Covid-19.

HOCKEY

L’Hockey Pistoia impone ancora la legge dell’Hockey Stadium di Montagnana, nel quale fino a ora gli arancioni non sono mai stati sconfitti, subissando di reti il Campagnano.

BASKET

Una sconfitta maturata nell’ultimo quarto quella della Nico Basket Femminile, targata Giorgio Tesi Group, a San Giovanni Valdarno (74-61), dopo tre quarti di grande equilibrio.

TIRO A SEGNO

Il Tsn Pescia sempre presente ai campus indetti sia dal Cip che da Aics ha voluto partecipare con i propri atleti ai rispettivi stage di avviamento e di perfezionamento al tiro paralimpico.

BASKET

Dopo tre quarti in perfetto equilibrio (21-20, 34-35 e 51-51 i parziali), la Nico Basket, targata Giorgio Tesi Group, cede nell'ultima frazione di gioco ad una combattiva San Giovanni Valdarno, che allunga nel finale e si aggiudica meritatamente due punti importanti (74-61).

BASKET

Il Pistoia Basket 2000 è lieto di comunicare il rinnovo della partnership commerciale con OriOra.

none_o

La recensione di questa settimana da parte della libreria Mondadori di Montecatini è dedicata all'ultimo libro di Antonio Manzini.

none_o

Nasce "Spazio Zero" un nuovo luogo espositivo dedicato alla alla promozione delle arti contemporanee.

Oggi è San Michele:
è stagione delle mele
e dei chicchi d’uva .....
VALDINIEVOLE STORICA
di Giovanni Torre

Nato a Vienna nel 1747 è stato Granduca di Toscana dal 1765 al 1790.

VALDINIEVOLE STORICA
di Giovanni Torre

Sono passati 40 anni dalla promozione delle Pistoiese in categoria A.

SCUOLA di BALLO e DANZA ACCADEMICA MARGINE COPERTA

asd " ENERGY .....
Smarrita chiavetta usb marca Lexar bianca con tappo arancione. .....
none_o
Ventenne aggredita e palpeggiata alla stazione, in tre finiscono in carcere

25/9/2020 - 9:36

PISTOIA - Una ragazza di 20 anni è stata aggredita alla stazione domenica scorsa. La giovane è stata seguita e poi spintonata, presa a calci e palpeggiata da un gruppo di ragazzi (tra i 22 e i 24 anni) di origine nigeriana, che sono stati poi individuati e arrestati. Per tre di loro l'accusa è quella di violenza sessuale di gruppo: attualmente si trovano in cella a Pistoia, Prato e Sollicciano.

 

I fatti, come detto, sono accadutri domenica, quando verso le 20 la giovane è rientrata a Pistoia con il treno proveniente da Firenze. Il "branco" ha iniziato a infastidirla quando ancora era all'interno del vagone. Le molestie sono proseguite all'esterno e allora qualcuno (che ha assistito alla scena) ha allertato il 113. Ora i tre (tutti senza fissa dimora) rischiano dagli 8 ai 14 anni di reclusione. Ma nel gruppetto di aggressori ci sarebbero anche altri soggetti tuttora da indentificare.

 

Sulla vicenda intervengono anche, da Montecatini, Francesco Bentivegna e Giovanni Spadoni (Forza Italia).

 

"Vogliamo esprimere la nostra solidarietà e vicinanza alla giovane aggredita sul treno, la  quale ,come riportato sulla stampa locale, nel fine settimana scorso, nella tratta Firenze-Pistoia, è stata molestata in più occasioni, presa a calci e palpeggiata nelle parti intime da sei uomini di nazionalità nigeriana. Grazie al pronto intervento delle forze dell'ordine, sono stati arrestati e attualmente si trovano in carcere a Sollicciano tre degli aggressori, con  l'accusa di violenza sessuale.

 

Ci preme evidenziare come il tempestivo intervento delle forze di polizia abbia consentito di arrestare i responsabili di un atto criminale veramente riprovevole, nei confronti di un soggetto che aveva come unica colpa di essere una donna.

 

Tale fatto ci sconforta nel profondo e visto il numero delle aggressioni sempre più crescente abbiamo deciso di presentare un documento, in consiglio regionale, per impegnare la Regione a stanziare maggiori risorse per il controllo sui treni. Non è più pensabile che le nostre figlie, le nostre mogli e le nostre mamme debbano rischiare molestie tutte le volte che utilizzano i mezzi di trasporto pubblici e solo aumentando i controlli si possono prevenire tali atti ignobili.

 

Come forza politica inoltre ci impegniamo a segnalare, senza riserbo, alle forze dell’ordine ogni episodio di dubbia legalità, perché solo chi è professionalmente preparato può agire in maniera incisiva per debellare i casi di illegalità.

 

Crediamo infine che la collaborazione fra cittadini e forze dell’ordine sia doveroso, necessario e produrrà effetti deterrenti nei confronti dei soggetti che vivono ai margini della legalità".

 
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra:




1/10/2020 - 7:37

AUTORE:
bastian contrario

IL FATTO

In treno , tre imbecilli , casualmente colorati , palpeggiano una ragazza.
Episodio sgradevolissimo e grave .

All'arrivo a Pistoia , la Polfer opportunamente allertata si fa trovare pronta e li arresta.

Grave per la violenza morale , ma con limitatissimi danni fisici .

Alla fine c'è molto di peggio .

Detto questo senza sminuire né ingigantire l'episodio , il popolo dei difensori del gentil sesso insorge e giù il dagli al nero a ruota libera.

Sembra che la toscana sia divenuta terra di stupratori seriali e che ogni ragazza da 15 a 65 anni debba girare scortata da almeno due famigliari palestrati .

Poi viene fuori Luciano che ragiona sulla diatriba di immigrati infetti sbarcati in Sardegna.

Ma possibile che siate OSSESSIONATI dal mondo che vi circonda perché pieno di neri e non dal Virus che vi distrugge anche il Calcio ?
Dei licenziamenti e ditte e negozi che chiudono ? Ma che c'entrano i neri ?

1/10/2020 - 7:26

AUTORE:
Chapman

Luciano , ad un buon pensiero allacciare una c...

Il dubbio circa la scelta di Italia o Francia è più che lecito .

Le aggiunte sui positivi e punire la sardegna , è veramente sgradevole .

La prima è una osservazione intelligente e giusta

la seconda e la terza , il frutto di una mente...

29/9/2020 - 10:56

AUTORE:
Luciano

I problemi sono sempre BENALTRI. Ciò non toglie che sia lecito occuparsi anche di quelli che per Lei problemi non sono. Osservo che un paio di giorni fa, la ONG Alan Kurdi, diretta in Corsica, è stata fatta attraccare ad Olbia per sbarcare il suo carico comprensivo di soggetti positivi al coronavirus. Tra Olbia e Bonifacio c’è al massimo un’ora di navigazione per cui, se erano arrivati ad Olbia senza problemi, potevano spingersi fino a Bonifacio. I casi pertanto sono 2: 1) o la Francia ha negato l’attracco sul suo territorio nazionale (chissà poi perché a loro è permesso ed a noi no) o 2) il governo italiano ha deciso di punire i sardi per essersi scelta una giunta regionale di destra, affibbiando loro gente positiva al virus.

29/9/2020 - 8:36

AUTORE:
benedetto 19°

Per fortuna i risultati dell'ultima tornata elettorale , raccontano che battere sull'ossessione del nero e dell'immigrato , sta pagando sempre meno .
Per certo che per i meno attrezzati quali i commentatori di questo blog , questa ossessione sarà l'unica certezza anche quando fosse abbandonata dal Salvini .

Cambiate target che il nero paga sempre meno .

29/9/2020 - 8:33

AUTORE:
carlo dadone

A Lecce , per ragioni che al momento sfuggono , un bravo ventenne ha ucciso un ragazzo ed una ragazza.
E quanti episodi di questo tipo si contano in un anno ? .
Ognuno è una tragedia a se stante e solo uno sarebbe di troppo .
Ma in una società di 60 milioni di persone , contano anche le statistiche . Dicono che gli omicidi sono in numero sempre minore e la delinquenza predatoria è in diminuzione .
Fra la percezione e la realtà c'è un solco che i Salvini cercano di riempire costantemente ad uso degli imbecilli .
I veri problemi sono ben altri e solo gli idioti non si rendono conto .

29/9/2020 - 5:31

AUTORE:
vincenzo

Non ti sembra l'ora di finirla di attribuire alla volontà dei governanti italiani , quella di collezionare immigrati per scopi reconditi ?

fORSE PER DESTABILIZZARE IL PAESE ?

Oppure per mano d'opera a basso costo?

Questo batter sempre ed unicamente sulla immigrazione è disgustoso .

L'immigrazione è servita all'inventore Salvini per portare la lega dal 4% al 35% grazie agli sprovveduti che hanno abboccato .

I problemi veri sono altri e voi poveretti seguitate ad abboccare non sapendo parlare d'altro .

Contrastare dei razzisti è impossibile .

29/9/2020 - 5:24

AUTORE:
vincenzo

Gabriele , gabriele .
Uno ha chiosato che la ragazza non avrebbe potuto allertare la polizia ....
Sembra che alla apertura delle porte del treno la polizia fosse li per caso . Ripeto poi e mi domando se qualcuno avrebbe potuto intervenire in difesa o no !
Eroi di cartone !

28/9/2020 - 20:18

AUTORE:
Luciano

La soluzione al problema migranti? Non serve il KKK, basta copiare ciò che fanno Francia, Spagna , Germania, Malta, ecc., che fanno entrare solo chi vogliono loro. Certo che se la volontà di chi ci governa è quella di prendere chiunque si approssimi ai nostri confini, l’unica alternativa che resta è quella di cambiare governo. Ma per questo servono elezioni.

28/9/2020 - 18:33

AUTORE:
Gabriele

Preso da sacro furore anti fascista, hai dimenticato di leggere l'articolo?
"e allora qualcuno (che ha assistito alla scena) ha allertato il 113."

Come vedi qualche persona ammodo esiste ancora, non ostante te!

Tu è inutile che cerchio di accenderlo, ormai è fulminato!

Stammi bene, esaltato, tanto non ci ammorberai per molto ancora.
Comprati dei limoni...

28/9/2020 - 18:31

AUTORE:
Vercingetorige

Cari commentatori di Pistoia e Provincia , conoscete cosa è un palamito ?

Si tratta di una lenza lunga almeno un migliaio di metri che presenta un amo attaccato ad un corto peduncolo ogni metro . Diciamo mille ami in mille metri .
Il tutto è arrotolato in maniera "perfetta e si deve svolgere e riavvolgere con un ordine perfetto , pena rimanere impigliati .
Il dramma è che talvolta con le oscillazioni della barca , il palamito si avvolge attorno alle gambe e poi alle braccia e nel tentativo di liberarsi la situazione peggiora sempre più. . Più che uno si muove , più resta prigioniero .
Solo il coltello e la perdita del palamito può salvare il "prigioniero"

E' esattamente quello che si legge nei commenti post regionali .

Gente che cerca di liberarsi dal palamito e resta sempre più prigioniera .

Lasciate i vostri ardori alle prossime elezioni . Per questa volta l'avete preso nel bocciolo .

28/9/2020 - 12:12

AUTORE:
vincenzo

Dagoberto e Gabriele , checché ne diciate , sono proprio loro il nostro futuro . Ci sono e dobbiamo tenerceli .
Le vostre soluzioni ? NESSUNA!
Certo che certa gente deve stare alle regole . Altrettanto certo che mettendo il problema sempre sotto il tappeto , la cosa non migliorerà certamente.

Certo che gentaglia del vostro calibro sarà ancora per poco il nostro pesante passato .

Con le vostre idee non si va da nessuna parte .

Certo che la situazione è stata sgradevole , ma siete sicuri che nessuno potesse intervenire ? Che nessuno potesse fare il 112 ?
Ma accendete il cervello se vi è rimasto qualcosa dentro .

27/9/2020 - 14:21

AUTORE:
Dagoberto

“Ci saranno tante persone che vengono da lontano e che saranno il nostro futuro”. Giusto, per esempio i 3 nigeriani.

27/9/2020 - 9:59

AUTORE:
Gabriele

La colpa dev'essere della ragazza, che non ha allertato il 113!

Infatti i ragazzi le avrebbero permesso certamente di chiamare la polizia... o magari le avrebbero strappato il telefono?

Ed a 20 anni poteva avere la freddezza ed il coraggio necessari?

Magari aveva anche la minigonna ed un filo di trucco, è stata lei a provocarli, giusto?

Per quelli come te è sprecata anche la pena. Rimane solo lo schifo!

26/9/2020 - 16:57

AUTORE:
Guido Lavespa

Certo che (purtroppo) sono costretto a votare pd.
Benso con terrore salvini doppiorosario a giro nel mondo a raccontare la Val D'Orcia , Il chianti , piazza dei miracoli , Il campo , e tutta la Cultura della Toscana in giro per il mondo ?
In Toscana , i buzzurri dovrebbero essere tutti aaccompagniati ai confini .
Ci saranno tante persone che vengono da lontano che saranno il nostro futuro .

25/9/2020 - 21:44

AUTORE:
Gabriele

Anche questo è colpa nostra?
Oppure "ha stato Salvini"?

25/9/2020 - 20:33

AUTORE:
pippo

continuate a votare pd e 5 stelle.

25/9/2020 - 19:09

AUTORE:
vincenzo

Ragazzotti senza nemmeno il cervello . Lo sanno anche i muri che a pistoia c'è la polfer . Mi sembrerebbe strano che la ragazza non abbia allertato il 113 mentre veniva attenzionata in treno .