Skin ADV
Valdinievole OGGI
  • Cerca:
  • 01:07 - 29/7/2021
  • [protetta]
  • [protetta]
  •  

Che tu non facessi parte della compagnia non ci era dubbio
BASKET

Sesto tassello e sesta conferma per i ciabattini. Dopo Giorgio Soriani e Alessandro Giusti, torna in blu-amaranto Andrea Navicelli, play-guardia del ”96, a Monsummano già dalla stagione 2018/2019.

CALCIO

Dopo quella con la Roma a Trigoria altra amichevole di lusso per il Montecatini.

SCHERMA

Dalla prossima stagione, infatti, il sodalizio pistoiese potrà contrare sulle prestazioni di un atleta di grandissimo spessore. Si tratta di Lorenzo Bruttini, ventinovenne senese, che ha da poco chiuso una carriera agonistica di tutto rispetto.

PODISMO

Si è svolta a Chiesina Uzzanese (Pistoia), organizzata dal Gruppo Podistico I Ghibellini di Massa e Cozzile e partita dal parco Pertini, la tredicesima edizione della ‘’Strachiesina’’, sulla distanza di 10,5 chilometri (competitivi) e di km 3 e 6 per i camminatori con un buon numero di partecipanti.

BASKET

La scorsa settimana la società del Presidente Nerini ha annunciato gli acquisti di Mattera, Bacchini e Giangrasso, tre giocatrici chiave nell’ottica di un ulteriore ringiovanimento di una squadra che desidera essere anche quest’anno protagonista del torneo di A2 femminile. 

TENNIS

Marco Speronello e la coppia composta da Calneggia/Baez Clemente sono i vincitori della prima edizione del “Torneo Open maschile – Trofeo Birindelli” (4.500 € di montepremi), organizzato da Grantennis Event e dallo Sport Village sui campi del circolo tennis di Borgo a Buggiano.

BOCCE

Sabato 24 luglio il Campionato di società Raffa Toscana 2021 ha decretato le vincitrici.

BASKET

Non si ferma il mercato di Nico Basket che, dopo i colpi Mattera e Bacchini, annuncia di aver acquisito i diritti sportivi di Sara Giangrasso per la prossima stagione.

none_o

Consigli di lettura di Valentina.

none_o

Fino al 5 settembre è possibile visitare la mostra a Palazzo Fabroni.

Ero steso sopra un prato:
per non essere accecato
ho coperto .....
VALDINIEVOLE STORICA
di Giancarlo Fioretti

Viene considerato uno degli esponenti più significativi della Scuola Pistoiese.

VALDINIEVOLE STORICA
di Giancarlo Fioretti

La parabola umana e artistica di Leda Rafanelli abbraccia tutto il Novecento.

Selezioniamo infermieri laureati iscritti all'albo per nuovo .....
Sono un “maturo” chitarrista della Valdinievole e cerco un .....
PROVINCIA
Sanità, Fratoni (Pd): "Rafforzare rete territoriale e servizi su territorio, in correlazione con presidi ospedalieri”

16/9/2020 - 12:27

“Abbiamo ancora nella memoria le immagini dei medici, degli infermieri, degli operatori socio-sanitari e dei volontari impegnati nei mesi dell’emergenza Covid. Il nostro sistema sanitario ha tenuto meglio, lo dico con orgoglio, che in altre regioni che vedono un ruolo molto marcato del privato. In Toscana invece il sistema vede una forte regia pubblica e una stretta sinergia con la rete del terzo settore”. Federica Fratoni, candidata capolista del Partito Democratico a Pistoia, interviene sul tema della sanità.

“Certamente - spiega - non manca il lavoro da fare: sul territorio pistoiese va rafforzata la sanità territoriale. A luglio è stato inaugurato al Ceppo un reparto di cure intermedie: spazi che permettono di monitorare le situazioni di salute dei cittadini senza ricorrere all’ospedale, con la presenza di medici e infermieri. È importante poi implementare le Case della Salute, per offrire una serie di servizi puntuali sul territorio, in stretta sinergia con i presidi ospedalieri di Pistoia, Pescia e San Marcello. Per quest’ultimo è fondamentale portare a compimento quanto previsto nel protocollo tra Asl e Comuni, con la sala operatoria per la chirurgia ambulatoriale, una nuova Tac e sei medici al pronto soccorso”. 

“Nel modello toscano che vogliamo portare avanti - sottolinea Fratoni - ritengo vada sempre più valorizzata e ampliata l’integrazione con il terzo settore, nella direzione indicata dalla recente legge regionale in materia, che prevede un lavoro a stretto contatto tra pubblico e enti no profit nella programmazione, creazione e progettazione dei servizi. Il nostro territorio è ricchissimo di una risorsa preziosa come quella dei volontari, nell’ambito del soccorso sanitario e nella Protezione civile, ai quali va il mio ringraziamento. Ho potuto vedere con i miei occhi in questi anni da assessore alla Protezione civile l’eccezionale impegno delle associazioni, dagli interventi sulle calamità fino ai mesi dell’emergenza Covid, dove anche grazie al loro supporto sono state consegnate 21 milioni di mascherine chirurgiche gratuite in Toscana, unica regione in Italia”.

 
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra:




18/9/2020 - 8:19

AUTORE:
Marco

In Toscana continueranno a votare pd . Chiudendosi gli occhi . Il naso e la bocca ce li hanno già tappati a tutti.

17/9/2020 - 21:51

AUTORE:
Collinare

In questi anni avete devastato la sanità montana, riducendo un ospedale a un poliambulatorio e gli avete appioppato il nomignolo PIOT, degno delle peggiori fantasie. Ma con che coraggio chiedete di essere riconfermati? Adesso volete il ripristino della chirurgia ambulatoriale? Per fare cosa, operare le unghie incarnite?
La gente ha bisogno di un ospedale funzionante, con una chirurgia ordinaria, senza bisogno di tante eccellenze, per le quali ormai ci si può rivolgere solo fuori da questa provincia degradata, soprattutto nei servizi sanitari.
Nonostante tutto, vista anche la pochezza offerta dalla parte avversa, sono convinto che i toscani vi rimetteranno sullo scranno sul quale siete accomodati da oltre 70 anni. Lunedì pomeriggio vedremo se le promesse saranno bastate...

16/9/2020 - 13:01

AUTORE:
vincenzo

Quando i candidati si rammentano che quello che chiedono è esattamente quello che non sono riusciti a dare nel loro mandato e forse quello di quelli di prima e di prima ancora , visto che negli ultimi 50 anni la staffetta è sempre stata fra gli stessi siamo fra il riso e il pianto .
Un po' di pudore , per favore .