Skin ADV
Valdinievole OGGI
  • Cerca:
  • 08:10 - 30/10/2020
  • [protetta]
  • [protetta]
  •  

BASKET

Nel frequentatissimo punto vendita di viale Adua di Conad, platinum sponsor del Pistoia Basket 2000 che ha recentemente rinnovato il proprio supporto alla causa biancorossa, sono stati presentati ufficialmente ai media altri due tasselli del roster della Giorgio Tesi Group Pistoia.

BASKET

Dopo aver presentato giocatrici, vecchi e nuove, che difenderanno i colori della Nico Basket Femminile, targata Giorgio Tesi Group, nella stagione 2020-2021, tocca alle più piccole del roster ovvero Clarissa Mariani e Margherita Tintori.

RALLY

Si è congedata dal Trofeo Maremma con il raggiungimento del massimo risultato, Jolly Racing Team. La scuderia valdinievolina è salita sul gradino più alto del podio della gara andata in scena a Follonica nel fine settimana grazie a Tobia Cavallini, vincitore su Skoda Fabia R5.

PODISMO

Apertura nella provincia di Pistoia per i podisti con una giornata dedicata a loro a Ponte Buggianese dove la società Montecatini Marathon ha organizzato, il Gp Run10000.

CHIUSO PER COVID
BASKET

Faenza si conferma prima forza del campionato e passa al Pala Pertini dove la Nico Basket, targata Giorgio Tesi Group, ha sempre dovuto inseguire nel punteggio.

BASKET

Nell’accogliente sede pistoiese di Per Dormire, storico sponsor del Pistoia Basket 2000 che ha da poco presentato un innovativo progetto di rebranding aziendale, sono stati presentati ufficialmente ai media l’esperto lungo statunitense Deshawn Sims e la talentuosa guardia nostrana Lorenzo Querci.

BASKET

La sconfitta nel derby di San Giovanni Valdarno ha lasciato l’amaro in bocca a Nerini e compagne che in settimana hanno raddoppiato gli sforzi per arrivare pronte alla sfida contro Faenza.

none_o

La recensione di questa settimana da parte della libreria Mondadori di Montecatini è dedicata all'ultimo libro di Antonio Manzini.

none_o

Nasce "Spazio Zero" un nuovo luogo espositivo dedicato alla alla promozione delle arti contemporanee.

Mentre stavo passeggiando
ero immerso nei pensieri,
molte .....
VALDINIEVOLE STORICA
di Giovanni Torre

Nato a Vienna nel 1747 è stato Granduca di Toscana dal 1765 al 1790.

VALDINIEVOLE STORICA
di Giovanni Torre

Sono passati 40 anni dalla promozione delle Pistoiese in categoria A.

SCUOLA di BALLO e DANZA ACCADEMICA MARGINE COPERTA

asd " ENERGY .....
Smarrita chiavetta usb marca Lexar bianca con tappo arancione. .....
PROVINCIA
Piano Anbi da 4 miliardi per la rete idraulica: nel Medio Valdarno 25 progetti da 120 milioni

11/9/2020 - 15:07

L’Anbi (Associazione nazionale dei consorzi di bonifica) ha presentato un piano per l’efficientamento della rete idraulica del Paese da inserire negli investimenti del Recovery fund per oltre 4 miliardi di euro e 21 mila posti di lavoro. Marco Bottino, presidente Consorzio bonifica Medio Valdarno: “Nel Medio Valdarno 25 progetti del valore complessivo di 120 milioni per garantire maggiori risorse idriche al florovivaismo pistoiese, al Chianti e all’Area Fiorentina”.


Il Piano Anbi, oltre che di ripristinare la potenzialità massima degli invasi italiani e di completare i bacini incompiuti, conta 729 progetti per opere di manutenzione straordinaria sulla rete idraulica italiana per oltre 2 miliardi 365 milioni di euro in grado di assicurare circa 11.800 posti di lavoro. Non solo, il Piano Anbi guarda al futuro ed indica la possibilità di realizzare rapidamente 23 nuovi bacini di accumulo idrico (capacità: mc. 264.493.800) per un investimento di oltre 1 miliardo e 230 milioni di euro con 6.154 nuovi posti di lavoro. In totale un programma di efficientamento della rete idraulica nazionale con investimenti complessivi per € 4.339.137.530,77 con oltre 21.000 unità lavorative da impiegare.


“Il nostro Piano – ha spiegato il presidente di Anbi Francesco Vincenzi – è un concreto contributo che offriamo al Governo nel quadro del Green New Deal, uno dei paradigmi degli interventi finanziabili dal Recovery fund ed i cui tempi sono dettati dai cronoprogrammi europei: istruttorie completate entro il 2023, conclusione e rendicontazione dei lavori entro il 2026. Avere un importante pacchetto di progetti in avanzato iter burocratico, contiamo possa contribuire nelle impegnative trattative, che il premier si troverà ad affrontare nelle prossime settimane. L’importante è fare presto e fare bene: i consorzi di bonifica ed irrigazione hanno dimostrato di saperlo praticare".


Per quanto riguarda il Medio Valdarno, sono 25 le proposte di realizzazione di manutenzioni e nuove realizzazioni a servizio del sistema idrico integrato: si va dall’Acquedotto Verde per il florovivaismo pistoiese a 3 invasi ad uso plurimo per il Chianti da realizzarsi nel bacino del Torrente Pesa su Rimaggio, Argenna e Terzona fino all’identificazione di oltre 20 localizzazioni nell’Area Fiorentina su Mugnone, Sieci, Marina, Marinella, Zambra, Rimaggio, etc.


“Previsioni che ammontano a circa 120 milioni di euro – spiega il Presidente del Consorzio di bonifica Medio Valdarno Marco Bottino – tutti da finanziare e che anche noi mettiamo a disposizione del piano di rilancio economico e ambientale sia nazionale che regionale”.

Fonte: Consorzio di Bonifica Medio Valdarno
 
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra: