Skin ADV
Valdinievole OGGI
  • Cerca:
  • 14:09 - 24/9/2020
  • [protetta]
  • [protetta]
  •  

SE NE FACCIA UNA RAGIONE
Finalmente l’anonimo si è firmato, per cui nella speranza di essere convincente, esaustivo, senza entusiasmi pare poco graditi, provo a risponderle, ma mi lasci almeno .....
RALLY

E’ tempo di tornare ad indossare tuta e casco per Simone Baroncelli. Il pilota montalese, portacolori della scuderia Jolly Racing Team, sarà chiamato ad affrontare i chilometri del Rally Adriatico Marche.

BASKET

ChiantiBanca ancora a fianco del Pistoia Basket 2000. Il rinnovo dell’accordo che legherà anche per la prossima stagione il nome della più importante banca di credito cooperativo della Toscana alla società biancorossa è stato annunciato nel corso di una partecipata conferenza stampa.

HOCKEY

Il movimento hockeistico fa le prove di normalità destreggiandosi tra le varie situazioni Covid delle regioni, ma cercando in ogni modo di tornare a disputare gare.

RALLY

Gara sfortunata, per Pavel Group,  lo scorso fine settimana, il 38° Rally di Casciana Terme, in provincia di Pisa. Alla gara, valida per il Trofeo Rally Toscano, entrambi gli equipaggi “griffati” dalla compagine pistoiese, non hanno potuto accarezzare la bandiera a scacchi, quindi ritirandosi.

IPPICA

All’Ippodromo Snai Sesana di Montecatini Terme di scena l’ultimo convegno della stagione 2020 con la graditissima presenza di Denis Coku, il giovane campione di paradressage al quale è stato intitolato il Trofeo riservato ai gentlemen.

BASKET

A due settimane dall’inizio del campionato – esordio ostico a Bolzano – cominciamo a conoscere le nuove arrivate e partiamo da una giocatrice talentuosa e combattiva.

RALLY

Tre piloti nella “top ten” della gara, valore aggiunto di una prestazione corale che ha garantito a Jolly Racing Team un ruolo di primo piano sulle strade del Rally di Casciana Terme.

CALCIO

A seguito delle votazioni dell'assemblea dei soci del gruppo Cuori Arancioni, tenutasi in data 17 settembre presso la sede nei locali del bar Aurora, pubblichiamo le nuove cariche sociali valide per la stagione sportiva 2020/2021.

none_o

Sabato 26 settembre alle ore 18 ci sarà il vernissage della mostra dell'artista.

none_o

Mastrovito è tra gli artisti più significativi della sua generazione.

Una terra con tanta storia,
se la percorri non ti annoia,
ogni .....
VALDINIEVOLE STORICA
di Giovanni Torre

Nato a Vienna nel 1747 è stato Granduca di Toscana dal 1765 al 1790.

VALDINIEVOLE STORICA
di Giovanni Torre

Sono passati 40 anni dalla promozione delle Pistoiese in categoria A.

Smarrita chiavetta usb marca Lexar bianca con tappo arancione. .....
cerco qualsiasi mansione x impegno mia giornata sono dinamico .....
QUARRATA
Il giardino storico di Villa La Magia si arricchisce di tre sculture settecentesche: domenica l’inaugurazione

4/9/2020 - 16:30

Saranno inaugurati domenica, alle ore 18, nel giardino storico della Villa Medicea La Magia, patrimonio Unesco dal 2013, tre tritoni settecenteschi, accuratamente restaurati e collocati per la prima volta in un luogo accessibile ai visitatori della Villa, ovvero il prato davanti alla facciata della dimora medicea, a fianco del suggestivo affaccio sul giardino a parterre.

Facenti parte della collezione di opere della Villa, le tre sculture non erano mai state esposte al pubblico.


I Tritoni furono realizzati all'inizio del Settecento da Paolo Monaccorti, un artista di origine fiamminga che arrivò a Firenze per far parte della bottega dello scultore della corte medicea Giovanni Battista Foggini. Monaccorti operò in Toscana fino all'anno della sua morte (1720). Alcune delle sue opere furono realizzate per la Reggia di Pitti e la cappella Feroni nella chiesa della Santissima Annunziata a Firenze.

I tre Tritoni facevano parte di un gruppo scultoreo posto al centro della fontana del cortile interno della Villa. Nel periodo in cui la villa passò alla proprietà della famiglia Amati, dopo il 1766, i Tritoni, probabilmente in stato di degrado, vennero tolti dalla vasca del cortile e situati all'interno del giardino, dove sono rimasti fino al gennaio di quest'anno, periodo in cui è iniziato il restauro delle opere da parte del restauratore Luigi Pandolfo.

Tutti realizzati in pietra arenaria, sono opere di grandi dimensioni, il primo busto è di 96 centimetri di altezza per 60 di profondità, il secondo è 90 centimetri di altezza per 50 di profondità, il terzo misura 104 centimetri di altezza per 80 di profondità.

Il restauro, iniziato nel mese di febbraio per un valore previsto di circa 7000 euro+Iva, è stato realizzato grazie al contributo della Fondazione Cassa di Risparmio di Pistoia e Pescia che ha finanziato i lavori per la metà dell’importo.

I progetti di restauro delle opere della Villa non finiscono qui. E’ in fase conclusiva, infatti,anche l’intervento di restauro di sei quadri collocati all’interno della dimora medicea. Si tratta di tre quadri del XVII secolo, posti nel salone di ingresso della Villa “Ritratto di Ferdinando I”, “Cristina di Lorena” e “La morte di Cleopatra”, quest’ultimo di grandi dimensioni; vi sono poi la “Sacra Famiglia” e “L’Annunciazione”, entrambi del XVIII secolo, fin qui raramente esposti al pubblico in quanto collocati all’interno dell’appartamento privato della Contessa, ultima proprietaria della Villa, i quali, una volta concluso il restauro, saranno esposti per un periodo all’interno del tradizionale percorso di visite della Villa, prima di tornare nella loro collocazione originaria. Sesto quadro oggetto di restauro è il “Paesaggio”, degli inizi del XIX secolo, collocato nella sala da pranzo.

Fonte: Comune Quarrata
 
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra: