Skin ADV
Valdinievole OGGI
  • Cerca:
  • 22:10 - 02/10/2022
  • [protetta]
  • [protetta]
  •  

Quando in una famiglia monoreddito con mutuo da pagare, arrivano bollette per 400 euro e l infrazione sommata alla speculazione , riduce lo stipendio del 15% , quanti mesi si può reggere ?

Fra quanti .....
RALLY

La bandiera a scacchi del 43° Rally Città di Pistoia ha sventolato nel pomeriggio odierno di nuovo in centro città e lo ha fatto insieme a quella del Cile. 

PODISMO

Domenica 9 ottobre nella frazione di Ramini nel comune di Pistoia si corre la quarantunesima edizione <<ATTRAVERSO IL VERDE DEI VIVAI PISTOIESI>>sulla distanza di km 12 per i competitivi e di km 4 e 12 per i partecipanti alla ludico motoria interamente pianeggiante attraverso i vivai della zona.

BASKET

Inizia il primo storico campionato di Serie C per la Gioielleria Mancini che nel debutto stagionale affronta il Progetto Pallacanestro Prato, anch’esso neopromosso

CALCIO

Domenica alle ore 15:30 lo stadio "Idilio Cei" ospiterà la seconda gara del Campionato di Promozione  tra i viola e i rossoblu pratesi, guidati in panchina dal giovane mister Federico Montagnolo.

BASKET

Tutto pronto in casa Gema per il debutto nel campionato di serie B 2022/23, dopo quaranta giorni di precampionato intenso, condito da molte amichevoli e allenamenti di grande intensità.

BASKET

Mtvb Herons Basket è lieta di poter annunciare di aver tesserato il giocatore Emmanuel Adeola, ala di 2 metri, nigeriano di formazione italiana.

SCHERMA

Inizia nel migliore dei modi la stagione per la Scherma Pistoia 1894 e non solo per i risultati.

TIRO A SEGNO

Il Tiro a segno di Pescia, si era presentato ai campionati nazionali con tanta voglia di vincere e, moltissimi erano i presupposti per affermarsi in tal senso, ma forse  è stata questo premessa che ha, come dire, allentato le principali motivazioni.

none_o

Lo Spazio Pistoia (via Curtatone e Montanara 20/22), Federico Bria inaugura la mostra Detriti.

none_o

Il nuovo e intrigante libro, A ciascuno la sua prigione, è stato pubblicato dalle edizioni Porto Seguro di Firenze.

Per te, che sei per me una fiammella,
che generasti il figlio .....
IL SEGNO DEL MESE
di Sissy Raffaelli

Bilancia: 23 settembre al 22 ottobre.

IL MONDO IN TAVOLA
di Sissy Raffaelli

Oggi rivisiteremo una squisitezza romana utilizzando una pasta fantasiosa.

E'stato scritto e pubblicato un libro sulla presenza del grande .....
cerco bilocale affitto 300 o 350 euro zona Pescia, grazie arredato. .....
PROVINCIA
Allarma inquinamento da pesticidi, Fattori (Toscana a Sinistra): “Promuovere florovivaismo sostenibile e senza veleni"

20/7/2020 - 12:14

“Nelle acque dell’area pistoiese è sempre più allarmante l’inquinamento da pesticidi e da altre sostanze dannose per la salute e l’ambiente”. È il candidato presidente della Regione per Toscana a Sinistra Tommaso Fattori a denunciarlo, basandosi sui risultati dell’ultimo report di Arpat relativo all’andamento della contaminazione da fitofarmaci sulle acque superficiali e sotterranee del territorio pistoiese.

 

Il monitoraggio eseguito dall’Agenzia regionale per l’ambiente ha riguardato le acque superficiali (laghi, fiumi e torrenti), quelle destinate alla potabilizzazione e le acque sotterranee (pozzi). In sei delle quattordici stazioni monitorate da Arpat, le acque superficiali contengono pesticidi totali oltre i livelli di standard di qualità ambientale. In quasi tutti i 73 campioni analizzati sono inoltre stati riscontrati valori superiori ai limiti di legge.

 

La maggior parte dei superamenti è dovuta a pesticidi, erbicidi e insetticidi usati in modo massiccio nei vivai della piana pistoiese e della Valdinievole. I livelli peggiori di contaminazione sono emersi nel tratto terminale dell’Ombrone dove, nell’ultimo anno, il valore medio è aumentato fino a più di 30 volte oltre il limite.

 

“Il quadro è grave e preoccupante, dobbiamo fermare la diffusione di questi veleni - spiega Fattori –. E’ la stessa Arpat a raccomandare energici interventi correttivi delle pratiche agricole, in modo da modificare radicalmente processi produttivi assolutamente insostenibili per l’ambiente”. “Noi ribadiamo da lungo tempo che sono indispensabili misure per favorire la transizione verso un florovivaismo sostenibile nell’interesse della salute dei residenti dell’area, dell’ambiente ma anche del futuro produttivo delle imprese della zona”, ha aggiunto Fattori.

 

“Servono incentivi economici mirati alla limitazione e all’eliminazione dei pesticidi e alla transizione verso l’agroecologia. È necessario incrementare l’azione di controllo delle disposizioni di salvaguardia previste nei regolamenti comunali. E devono essere promosse tutte le azioni finalizzate al recupero delle acque d’innaffiatura, modificando la disciplina delle acque di dilavamento della vasetteria su terreni diserbati o su superfici impermeabili”. 

Fonte: Toscana a Sinistra
 
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra: