Skin ADV
Valdinievole OGGI
  • Cerca:
  • 04:08 - 09/8/2020
  • [protetta]
  • [protetta]
  •  

Mi domando se qualcuno si è accorto del casino accaduto in una caserma dei carabinieri ed abbia ancora da fare dello spirito .
Certo che l'orizzonte non va oltre a Vicofaro . Poveretti .
IPPICA

Grande attesa per la notturna di sabato 15 agosto all’Ippodromo Snai Sesana di Montecatini Terme con la 68^ edizione del Gran Premio Città di Montecatini.

BASKET

Il Pistoia Basket 2000 è lieto di comunicare che Giorgio Tesi Group sarà il nuovo title sponsor della prima squadra, che parteciperà al prossimo campionato di Serie A2.

IPPICA

L’Ippodromo Snai Sesana di Montecatini Terme entra nella fase più importante della stagione.

IPPICA

All'Ippodromo Snai Sesana di Montecatini Terme sarà un agosto speciale e diverso dalle precedenti edizioni.

RALLY

Un “filotto” di soddisfazioni che prosegue nella sua continuità, quello che ha elevato - anche questo fine settimana - la programmazione nazionale di Jolly Racing Team.

CALCIO

La Us Pistoiese 1921 comunica che la decisione tanto attesa è arrivata: Nicolò Frustalupi è il nuovo allenatore.

SCHERMA

Grande soddisfazione per il tecnico della Scherma Pistoia Alberto Carboni, che è stato convocato nello staff azzurro per l’allenamento della nazionale paralimpica in corso a Tirrenia.

RALLY

Previsto per il 5 e 6 settembre, in anticipo rispetto alla data di origine (in ottobre) a causa della rimodulazione del calendario sportivo nazionale.

none_o

La recensione di questa settimana della libreria Mondadori di Montecatini è dedicata a un libro di Erin Morgenstern.

none_o

Il libro racconta l’esperienza di Vicofaro.

C’è una casa in riva al mare,
è la casa dell’amore,
che .....
FILATELIA
di Giancarlo Fioretti

Tutto cominciò con il manuale "La scienza in cucina e l'arte del mangiar bene".

VALDINIEVOLE STORICA
di Giancarlo Fioretti

Scorza ebbe strettissimi legami con la Valdinievole e con Montecatini in particolare.

Smarrita chiavetta usb marca Lexar bianca con tappo arancione. .....
cerco qualsiasi mansione x impegno mia giornata sono dinamico .....
MOUNTAIN BIKE
Tornano tante attività all'Abetone Gravity Park

15/7/2020 - 11:33

È finalmente tornata l’estate all’Abetone dove al Gravity Park i trail builder capitanati da Davide Demin e Graziano “Fabbro” Tisi, dopo il forzato stop dovuto al lockdown, si sono impegnati a dare un profondo rinnovamento di tutte le piste oltre che alla 2/downhill, in grande spolvero nonostante il forzato stop dell’Ixs European cup, si è molto lavorato soprattutto nella parte alta per poter rendere più agevole la discesa fin dall’uscita della cabinovia, creando così le condizioni per poter rendere più fruibili le piste da parte di tutti, in modo da renderle adatte e percorribili da tutti o come dicono gli esperti più “flow” che tradotto dall’inglese significa letteralmente “scorrevoli”.  

 

Ma la vera notizia del giorno è che proprio dall’Abetone riparte la stagione gravity italiana, infatti, la località Toscana, attraverso il lavoro dell’Abetone Gravity Team, il team organizzativo del Toscano Enduro Series con il supporto della Federazione ciclistica Italiana (FCI) è riuscita ad adempiere tutte le formalità necessarie per organizzare una gara nazionale di mountain bike enduro il prossimo 26 luglio, gara che avrà validità anche per il Toscano Enduro Series, il più importante e partecipato campionato regionale d’Italia, a cui farà da trampolino di lancio.

 

Grande è quindi l’attesa per la gara che essendo la prima post lockdown vedrà alla partenza tutti i più forti atleti Italiani di questa spettacolare specialità. Tra le 8 piste che dalla cima del Monte Gomito scendono fino alla base dell’Ovovia, ma anche direttamente nei paesi dell’Abetone e delle Regine, sono state scelte le classiche Hascorta e Tre, ma anche la nuova Tritri e la totalmente rinnovata SuperBob. Anche il noleggio è stato rinnovato con l’importante accordo con il brand americano Cannondale che ha fornito le nuovissime Jekyll allestite in maniera specifica per l’uso nel Bike Park. Grazie a questi mezzi altamente performanti sarà possibile per tutti divertirsi con questo sport altamente adrenalinico.

 

E proprio nell’ottica di allargare il panorama dei possibili fruitori della mountain bike nella capitale toscana della montagna, Abetone ha sviluppato anche la possibilità di utilizzare le modernissime e-bike, o bici elettriche a pedalata assistita, che permettono di ampliare enormemente la possibilità di utilizzare la grande rete dei sentieri che si sviluppano a partire dal passo dell’Abetone, o dalla stazione di valle dell’Ovovia, dove oltre alle bici da Downhill si possono noleggiare anche le e-bike. Per dare atutti la possibilità di orientarsi tra la fitta rete dei sentieri, è stata sviluppata la app “Abetone Trail Park” disponibile gratuitamente sia sulle piattaforme Apple che su Play Store di Android, e che permette di visualizzare mappe e caratteristiche di oltre 20 sentieri, permettendo a chiunque sia dotato di uno smartphone di utilizzarlo come un vero e proprio Gps seguendo il sentiero scelto sulla mappa. 

 

Sono quindi proprio i sentieri che, come le piste da sci in inverno, costituiscono il vero motore della stagione estiva offrendo a tutti gli appassionati una molteplice serie di opportunità di cammino, di svago ma anche e soprattutto di allenamento e wellness. I percorsi, vengono divisi in 4 categorie : mountain biking, trekking, trail running e trekking plurigiornalieri, e tra questi ultimi la novità dell’estate è rappresentata dal cammino di San Bartolomeo, sviluppato e mappato dalla locale associazione Vallelune, che collega Fiumalbo a Pistoia, ripercorrendo un antico cammino, percorso appunto dal Santo da cui prende il nome in epoca medievale, attraversando Borghi, Crinali e Foreste e creando una serie di opportunità oltre che turistiche, anche paesaggistiche ed enogastronomiche, in quanto, a seconda del periodo dell’anno in cui si percorre, oltre a potersi fermare nei numerosi ristoranti ed alberghi della zona, permette anche di raccogliere direttamente i prodotti che offre la natura incontaminata di queste montagne, dai mirtilli nella zona di crinale, ai funghi ed alle castagne, nelle zone boschive.


Per chi invece vorrà fare solo da spettatore vi sarà la possibilità di salire in quota con l’ovovia, ed una volta in cima, oltre a rifocillarsi con le pietanze offerte nel rifugio “Zeno Colò”, si potrà apprezzare un panorama meraviglioso, con lo sguardo che spazia a 360 gradi e rende visibili ad occhio nudo le alpi, il mar tirreno, e a sud la città di Firenze con il campanile di Giotto e la cupola del Brunelleschi. Senza contare tutta la catena appenninica dal Cimone alle Apuane. E dopo il tramonto sarà possibile ammirare le stelle cadenti in una condizione di buio assoluto non affetto da alcun inquinamento luminoso.

Come vedete, oltre all’aria condizionata “naturale” che fa si che siano oltre 10 i gradi di differenza tra la calura delle città ed il passo dell’Abetone, ci sono moltissime altre ragioni per fare rotta verso l’Abetone e la montagna pistoiese per sconfiggere l’afa di questa torrida estate.

 
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra: