Skin ADV
Valdinievole OGGI
  • Cerca:
  • 14:08 - 11/8/2020
  • [protetta]
  • [protetta]
  •  

buon Daniele , tu senza dubbio conosci la storia dell'Arma nella guerra al "brigantaggio" post unitario ? Di Ponte Landolfo ci fai colazione ?
Saprai senz'altro tutto delle stazioni cc confluite con .....
BASKET

Il Pistoia Basket 2000 è lieto di comunicare che il roster della prima squadra targata Giorgio Tesi Group in vista della prossima stagione di Serie A2 sarà completato dai giovani atleti Lorenzo Querci, Angelo Del Chiaro e Joonas Riismaa. Tutti e tre sono cresciuti nel vivaio del Pistoia Basket Academy.

IPPICA

La modalità per accedere all'ippodromo Snai Sesana nella serata di sabato 15 agosto, in occasione del Gran Premio Città di Montecatini, dovrà avvenire mediante una richiesta di prenotazione.

CALCIO

Tutto pronto in casa Montecatinimurialdo per la stagione 2020/21.

CALCIO

Altri acquisti di grande qualità in casa Bioacqua Av Le Case. arrivato  dalla Meridien il forte centrocampista Alessandro Piscitelli, classe 1987. Alessandro vanta con esperienze al Cecina 2000, Monsummano e, appunto Meridien in 1^ Categoria porterà classe ed esperienza nel centrocampo della Bioacqua.

IPPICA

All’Ippodromo Snai Sesana di Montecatini Terme è iniziata la settimana più calda della stagione del trotto nazionale.

IPPICA

Grande attesa per la notturna di sabato 15 agosto all’Ippodromo Snai Sesana di Montecatini Terme con la 68^ edizione del Gran Premio Città di Montecatini.

BASKET

Il Pistoia Basket 2000 è lieto di comunicare che Giorgio Tesi Group sarà il nuovo title sponsor della prima squadra, che parteciperà al prossimo campionato di Serie A2.

IPPICA

L’Ippodromo Snai Sesana di Montecatini Terme entra nella fase più importante della stagione.

none_o

La recensione di questa settimana della libreria Mondadori di Montecatini è dedicata a un libro di Erin Morgenstern.

none_o

Il libro racconta l’esperienza di Vicofaro.

C’è una casa in riva al mare,
è la casa dell’amore,
che .....
FILATELIA
di Giancarlo Fioretti

Tutto cominciò con il manuale "La scienza in cucina e l'arte del mangiar bene".

VALDINIEVOLE STORICA
di Giancarlo Fioretti

Scorza ebbe strettissimi legami con la Valdinievole e con Montecatini in particolare.

Smarrita chiavetta usb marca Lexar bianca con tappo arancione. .....
cerco qualsiasi mansione x impegno mia giornata sono dinamico .....
PESCIA
Comitato antenna Aramo: "Sindaco ha assunto precisi impegni, ora faccia chiarezza sulle reali intenzioni"

8/7/2020 - 0:15

Il comitato antenna di Aramo scrive una lettera aperta al sindaco.

 

"Il Comitato spontaneo costituitosi ad Aramo per scongiurare l’installazione di un’antenna di telefonia mobile e trasmissione dati Internet in uno dei siti di maggiore pregio dal punto di vista paesaggistico e visuale della Valleriana, dotato di valori appartenenti al patrimonio culturale e territoriale delle comunità della valle, e posto in prossimità di luoghi di densa frequentazione umana (il cimitero, abitazioni, edifici rurali), a seguito degli impegni assunti dal sindaco Giurlani in una partecipatissima assemblea tenutasi a Pietrabuona e verificato che per adesso tali impegni sono stati disattesi, chiede e osserva quanto segue:


- dalla documentazione del provvedimento conclusivo del Comune ufficio Suapdel 9 marzo 2020 si evincono i seguenti elementi critici: a) mancanza di qualsiasi forma di “pubblicizzazione” della localizzazione dell’antenna, che è prevista di altezza pari a 34 metri, con 6 antenne e 3 parabole (la pubblicizzazione è prevista come obbligatoria per legge); b) mancanza di ogni valutazione del sito dal punto di vista delle qualità del paesaggio in cui l’antenna dovrebbe essere eretta; c) mancanza di una adeguata valutazione del sito dal punto di vista idro-geologico, tenendo conto che proprio di recente il Comune è dovuto intervenire per sistemare una frana che ha interessato la strada comunale per Aramo proprio nel punto in cui l’antenna è prevista e del fatto che nella carta di rischio geologico del Comune esiste un’area soggetta a rischio di movimento franoso (il crinale interessato dall’antenna è stretto e concluso, a valle e a monte, da terreno ad alto grado di acclività, quasi a reggipoggio, con tutto ciò che questo comporta in termini di delicatezza per rischio idrogeologico); d) il parere Arpat sembra riguardi solo le autodichiarazioni dell’azienda proponente e non deriva da misurazioni puntuali che tengano conto della sommatoria di tutte le esposizioni elettromagnetiche già esistenti aggiunte a quelle della nuova installazione (deve essere effettuata una simulazione del campo elettromagnetico prodotto da tutte le stazioni della zona, ipotizzando che tutti gli impianti funzionino contemporaneamente e alla massima potenza);


- il sindaco, nell’assemblea di Pietrabuona ricordata in premessa, assicurò la cittadinanza che il Comune stava adottando un atto deliberativo per annullare il provvedimento autorizzativo emesso dal Comune, stante il deficit di “pubblicizzazione” del procedimento;
- che, a distanza di molti giorni dall’impegno dichiarato dal sindaco, nessun atto di annullamento è stato assunto dall’amministrazione comunale e che, anzi, il sindaco stesso, in una recente dichiarazione resa alla stampa, ha affermato che l’antenna sarà installata in questo sito.


Il Comitato spontaneo di Aramo chiede quindi che il sindaco faccia piena chiarezza sulle reali intenzioni della sua amministrazione".

 
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra:




9/7/2020 - 10:14

AUTORE:
vincenzo

Vedo con piacere che il "comitato" ha affrontato il problema nella maniera corretta . Infatti la salvaguardia del paesaggio e della sicurezza "meccanica" , sono senza dubbio la vera sostanza di una autorizzazione per una istallazione di tale tipo . Si badi bene che per i concessionari del servizio di telefonia mobile , non può essere negato in alcun modo il diritto di antenna . La normativva sul diritto di antenna , se non sbaglio , risale addirittura agli anni 70 .
Scompare fortunatamente l'aspetto legato alle emissioni di radiofrequenza in relazione alla salute dei cittadini .
Infatti le potenze irradiate , qualunque sia la modalità operativa , vedono , per legge, una limitazione della potenza che risulta ininfluente sulla salute pubblica .
Ben altro aspetto è dato dalla emissione dei nostri telefonini vicini al nostro cervello .
Per il dietrofront (momentaneo) e non relativo alla istallazione , ma alla mancanza di pubblicizzazione , la pratica potrebbe andare avanti , pari pari .

8/7/2020 - 13:48

AUTORE:
Diegundo

State tranquilli ci pensa lui