Skin ADV
Valdinievole OGGI
  • Cerca:
  • 16:06 - 14/6/2021
  • [protetta]
  • [protetta]
  •  

Certo è un bel disagio, ma se abitassi in zona andrei ha manifestare davanti il Municipio per settimane, scandaloso. . . . . pio la colpa morì fanciulla.
CALCIO

Una cavalcata lunga vent'anni con solo...quattro allenamenti saltati. Questa è la straordinaria carriera di mister Ciro Mucedola.

CALCIO

In occasione della partita di campionato di serie C, girone C, fra Pistoiese e Bologna ( conclusasi con la vittoria delle arancioni per 5-2), si è tenuta, allo stadio Melani di Pistoia, un giornata dedicata allo sport declinato al femminile.

BOCCE

Nel campionato italiano di promozione di prima categoria delle bocce, porta di accesso all’A2 oggi è cominciato il girone di ritorno.

RALLY

Terzo impegno stagionale in Romania per PAVEL GROUP nel Campionato Nazionale di rally. Oggi, la Skoda Fabia R5 del Team, in gara con Sebastian Barbu, e Bogdan Iancu ha chiuso al secondo posto la quinta prova di Campionato.

CALCIO

Nella splendida location della Fattoria Il Poggio di Montecarlo di Lucca si è tenuta la prima riunione del Consiglio dell' AD Valdinievole Montecatini della stagione 2021-2022.

CICLISMO

Domenica 13 giugno si terrà a Pescia la 5° edizione della Randonnée di Pinocchio dedicata agli appassionati delle due ruote. Quest’anno sono previsti ben 4 tracciati.

BASKET

Con l’approdo di Luca Andreoli a Le Mura Lucca, il presidente Massimo Nerini ha promosso Francesco Nieddu capoallenatore della prima squadra.

CALCIO

"E’ già trascorso ormai un mese dal comunicato del presidente Orazio Ferrari, con il quale annunciava le proprie dimissioni dalla presidenza della Pistoiese, e oltre una settimana dal sit-in della tifoseria arancione, ma in sostanza la situazione appare a oggi invariata".

none_o

Consigli di lettura per bambini di Ilaria.

none_o

La recensione di questa settimana da parte della libreria Mondadori è dedicata a un libro di Laura Imai Messina.

Una grande fattoria,
assomiglia a uno stivale,
contornata .....
VALDINIEVOLE STORICA
di Giancarlo Fioretti

La parabola umana e artistica di Leda Rafanelli abbraccia tutto il Novecento.

VALDINIEVOLE STORICA
di Giulio Cozzani

Storia e curiosità del comune di Buggiano.

Selezioniamo infermieri laureati iscritti all'albo per nuovo .....
Sono un “maturo” chitarrista della Valdinievole e cerco un .....
none_o
In libreria un finalista del Premio Strega

6/7/2020 - 10:24

La recensione di questa settimana da parte della libreria Mondadori di Montecatini è dedicata a un finalista del Premio Strega.

 

Può una prigione rendere libero chi vi entra? Elisabetta insegna matematica nel carcere minorile di Nisida. Ogni mattina la sbarra si alza, la borsa finisce in un armadietto chiuso a chiave insieme a tutti i pensieri e inizia un tempo sospeso, un'isola nell'isola dove le colpe possono finalmente sciogliersi e sparire. Almarina è un'allieva nuova, ce la mette tutta ma i conti non le tornano: in quell'aula, se alzi gli occhi vedi l'orizzonte ma dalla porta non ti lasciano uscire. La libertà di due solitudini raccontata da una voce calda, intima, politica, capace di schiudere la testa e il cuore. Esiste un'isola nel Mediterraneo dove i ragazzi non scendono mai a mare. Ormeggiata come un vascello, Nisida è un carcere sull'acqua, ed è lí che Elisabetta Maiorano insegna matematica a un gruppo di giovani detenuti. Ha cinquant'anni, vive sola, e ogni giorno una guardia le apre il cancello chiudendo Napoli alle spalle: in quella piccola aula senza sbarre lei prova a imbastire il futuro. Ma in classe un giorno arriva Almarina, allora la luce cambia e illumina un nuovo orizzonte. Il labirinto inestricabile della burocrazia, i lutti inaspettati, le notti insonni, rivelano l'altra loro possibilità: essere un punto di partenza. Nella speranza che un giorno, quando questi ragazzi avranno scontato la loro pena, ci siano nuove pagine da riempire, bianche «come il bucato steso alle terrazze».


Proposto per il Premio Strega 2020 da Nicola Lagioia: «Nella storia del rapporto, in un carcere minorile, tra una professoressa di matematica e la sua nuova allieva si nasconde una vicenda che ci riguarda tutti. Quanto siamo disposti a metterci in gioco davanti agli altri? Il dolore ci accomuna, la paura trae costantemente il peggio da noi, il senso del dovere può diventare una scusa per andare sempre in giro con la guardia alta. Fino a quando la vita non ci obbliga a scegliere. Almarina racconta tutto questo con un'intensità e una misura ammirevoli, e una forza linguistica rara, segnando una tappa importante nella letteratura italiana di questi anni».

 

In vendita alla libreria Mindadori di viale Verdi a Montecatini.

Fonte: Libreria Mondadori
 
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra: