Skin ADV
Valdinievole OGGI
  • Cerca:
  • 09:07 - 11/7/2020
  • [protetta]
  • [protetta]
  •  

Dignene bibbi!
Ammorbano il mondo questi fascistoidi, vero bibbi?
Sempre pronti a offenderci e solo perché noi siamo a favore dell'immigrazione clandestina. Se poi delinquono allora sì che questi .....
IPPICA

All’Ippodromo Snai Sesana di Montecatini Terme giovedì sera molto interessante nonché primo appuntamento della nuova settimana di luglio al Sesana di Montecatini, arricchito dalla presenza dei primi tre driver della classifica nazionale.

BASKET

Il Social Camp, rivolto a ragazzi e ragazze amanti della pallacanestro, si terràdal 13 al 27 luglio e coinvolgerà giocatori professionisti e personalità del mondo della palla a spicchi pronti ad animare un intenso palinsesto online di allenamenti, lezioni pratiche e consigli per migliorare la propria tecnica.

BASKET

La pallacanestro ha ripreso a scaldare i motori anche negli Stati Uniti. Aspettando che riprenda la stagione Nba, a partire dallo scorso 4 luglio è partita la manifestazione “The Basketball Tournament”.

BASKET

Il Pistoia Basket 2000 è lieto di comunicare di aver prolungato l'accordo in essere con l'atleta Carl Anton Delroy Wheatle.

LARCIANO

Un ritorno all’agonismo che ha assecondato le aspettative, quello che ha interessato la scuderia Jolly Racing Team sulle strade del Rally Internazionale Casentino, appuntamento salito alla ribalta delle cronache sportive nazionali nelle vesti di prima gara a calendario dopo lo stop imposto a causa dell’emergenza epidemiologica da Covid-19.

BOCCE

Decisioni federali che fanno piacere alla Bocciofila Montecatini Avis.

IPPICA

All’Ippodromo Snai Sesana di Montecatini Terme giovedì sera giovedì con le corse al trotto e il Premio Galiera As in evidenza, ovvero una prova sui 1640 metri per discreti soggetti di 3 anni.

none_o

La recensione di questa settimana da parte della libreria Mondadori di Montecatini è dedicata a un finalista del Premio Strega.

none_o

Da sabato 4 luglio fino a domenica 4 ottobre sarà possibile visitare l’esposizione "Ciao Italia!".

Quando c’è la Luna nel suo quarto
e la campagna avvolta nella .....
FILIATELIA
di Giancarlo Fioretti

Il francobollo in ricordo Amato, il giudice che scoprì le trame eversive dell'estrema destra

VALDINIEVOLE STORICA
di Giancarlo Fioretti
Smarrita chiavetta usb marca Lexar bianca con tappo arancione. .....
cerco qualsiasi mansione x impegno mia giornata sono dinamico .....
none_o
Al via gestione di Herambiente dell’impianto di trattamento rifiuti: subito uno studio sull'impatto degli odori

30/6/2020 - 15:22

SERRAVALLE - Con una storia ultradecennale fatta di innovazione, responsabilità e tutela dell’ambiente, il gruppo Hera conferma la propria attenzione per i territori in cui opera. Con circa 350 Comuni serviti in sei regioni italiane, la multiutility attraverso Herambiente, primo operatore nazionale nel settore del trattamento rifiuti, fornisce un servizio integrato per tutte le tipologie di rifiuti, facendosi carico dell’intera filiera.

 

Obiettivo è risolvere le esigenze ambientali di territori e di imprese (oltre 3.000 le aziende clienti distribuite in tutta Italia). Per fare tutto ciò Herambiente mette a disposizione una novantina di impianti certificati all’avanguardia, 1.400 operatori specializzati, una struttura commerciale dedicata, un network di fornitori qualificati sul territorio nazionale, ma soprattutto l’esperienza di 6,6 milioni di tonnellate di rifiuti trattate ogni anno e un Dna, quello del gruppo Hera, che punta alla sostenibilità in ogni sua forma.

In un’ottica di trasparenza e attenzione per i propri stakeholder, si è svolto oggi un incontro, aperto alla stampa e alle principali istituzioni locali, durante il quale l’amministratore delegato di Herambiente Andrea Ramonda (foto 2) ha illustrato le principali novità dal punto di vista societario e strategico, le positive ricadute per il territorio toscano e annunciato l’avvio, in collaborazione con il Politecnico di Milano, di un progetto di monitoraggio delle emissioni odorigene dell’impianto di trattamento rifiuti di Serravalle Pistoiese.

L’incorporazione di Pistoia Ambiente in Herambiente e le sinergie con gli altri impianti toscaniInnanzi tutto, dal 1° luglio 2020 anche Pistoia Ambiente, società entrata a far parte lo scorso anno del Gruppo Hera, si fonde per incorporazione con Herambiente: una operazione che renderà più agevoli le attività di coordinamento societario anche rispetto alle procedure della multiutility che sono ovunque sinonimo di qualità, sicurezza e garanzia per i clienti, i lavoratori e il territorio circostante.

La priorità strategica di Herambiente in Toscana è quella di coniugare qualità, efficienza, sicurezza, continuità di servizio e sostenibilità, fornendo alle aziende soluzioni di trattamento rifiuti in chiave di economia circolare. Le sinergie del sito di Serravalle Pistoiese con gli altri poli impiantistici toscani (Pisa, Castelfranco di Sotto e Santa Croce sull'Arno) consente infatti a Herambiente di trattare la quasi totalità dei rifiuti industriali prodotti dalle aziende della regione (in particolare dalle eccellenze dei distretti del conciario e lavorazione carta), cercando di massimizzarne il recupero e di minimizzarne lo smaltimento. L’attuale tecnologia disponibile, per la chiusura del ciclo di trattamento dei rifiuti, necessita tuttavia di impianti di smaltimento finale come le discariche, in grado di trattare in maniera sicura gli scarti derivanti dagli impianti di trattamento rifiuti non più recuperabili. L’incorporazione di Pistoia Ambiente, con la relativa discarica e l’impianto di trattamento liquidi, pertanto, è in linea con questo orientamento strategico e può garantire ritorni positivi sul territorio toscano.

Sempre in un’ottica di attenzione al territorio, Herambiente ha scelto di avvalersi della collaborazione di un laboratorio di ricerca di eccellenza internazionale per studiare l’impatto olfattivo della discarica di Serravalle Pistoiese. Il progetto è stato avviato con il laboratorio olfattometrico del Politecnico di Milano e coordinato dalla professoressa Selena Sironi.

Dichiarazione dell'amministratore delegato di Herambiente, Andrea Ramonda: "Le aziende toscane possono contare sulla sinergia dei poli impiantistici di cui Herambiente dispone nella regione a partire da Pisa, Santa Croce sull'Arno, Castelfranco di Sotto e, appunto, Serravalle Pistoiese. Tale azione combinata produce indiscutibilmente un ritorno positivo sul tessuto economico produttivo di tutta la regione, garantendo alle imprese del territorio di trovare in Herambiente un operatore unico di riferimento, in grado di offrire loro soluzioni a 360° anche in un’ottica di economia circolare. Recupero e smaltimento sono di fatto due facce di una stessa medaglia: soluzioni impiantistiche di smaltimento finale delle frazioni non recuperabili sono indispensabili per garantire la sostenibilità e la chiusura del ciclo integrato del trattamento dei rifiuti".

Dichiarazione della professoressa Selena Sironi del Politecnico di Milano: "L’obiettivo che ci siamo posti, definendo la collaborazione tra Herambiente e il laboratorio olfattometrico del Politecnico di Milano, è la caratterizzazione olfattometrica del sito di Serravalle Pistoiese e la simulazione della dispersione delle emissioni odorigene della sorgente in atmosfera. Siamo certi che la comunità locale accoglierà favorevolmente l’affidamento del progetto a un organo pubblico terzo, nonché laboratorio di ricerca di eccellenza internazionale, in modo da avere una rappresentazione chiara e trasparente della situazione odorigena nell'area".

Fonte: Hera
 
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra: