Skin ADV
Valdinievole OGGI
  • Cerca:
  • 08:06 - 28/6/2022
  • [protetta]
  • [protetta]
  •  

Della brava gente del dopoguerra ?
A partire da Giuliano , Finocchiaro Aprile Portella delle Ginestre , i profughi giuliani tenuti come bestie ?
E poi i bimbi con gli zoccoli perche, :' i bravi proprietari .....
RALLY

Anche a Reggello, nel Valdarno Fiorentino, AutoSole 2.0 ha trovato soddisfazione, proseguendo la striscia positiva di risultati con Nicola Fiore e Alessio Natalini, che con la Skoda Fabia R5 hanno finito al quinto posto assoluto.

BOCCE

Nel Campionato di promozione categoria A bella vittoria della compagine biancoceleste in riva al Trasimeno, in una giornata torrida dove l’aria era irrespirabile, i ragazzi del Presidente Moreno Zinanni dopo un inizio claudicante del Torneo sembrano aver trovato la quadratura del cerchio gioco di pregevole livello e la conquista del secondo posto in classifica.

BASKET

Il Pistoia Basket 2000 è lieto di comunicare di aver prolungato l’accordo in essere con l’atleta Daniele Magro.

TIRO CON L'ARCO

Il 25 e 26 giugno la Asd Arcieri del Micco organizzerà a Pistoia l'edizione 2022 della Coppa Italia Master Fitarco di tiro con l'arco presso lo stadio comunale.

TIRO A SEGNO

Al poligono di Tiro a segno nazionale sezione di Lucca nei due week end centrali del mese di giugno è andato in scena il Campionato regionale federale.

RALLY

Ha di che sorridere Masino Motorsport, guardando agli ottimi riscontri ricevuti dal 9° Rally Terra di Argil, andato in scena nel weekend appena concluso e secondo appuntamento della Coppa Rally di Zona 7.

PODISMO

Il caldo di questi giorni e la vicina gara di Montecatini ha tenuto lontano i podisti la edizione 2022 del <<Trail del Capitano di ventura Spadaforte>> che si e disputato nel borgo sopra Buggiano.

BASKET

Il Pistoia Basket 2000 è lieto di comunicare di aver acquisito il diritto alle prestazioni sportive dell’atleta Jordon Malik Varnado.

none_o

Mostra fotografica “Clues of enchant” della molisana Giovanna Di Lauro.

none_o

Costellazione: 5 passi tra creazione e memoria: dieci opere-faro del maestro.

Per te, che sei per me una fiammella,
che generasti il figlio .....
IL SEGNO DEL MESE
di Sissy Raffaelli

Il segno del solstizio d'estate.

IL MONDO IN TAVOLA
di Sissy Raffaelli

Arrosto capriccioso di tacchino

E'stato scritto e pubblicato un libro sulla presenza del grande .....
cerco bilocale affitto 300 o 350 euro zona Pescia, grazie arredato. .....
CALCIO
Fabio Galante, il difensore che diventò bomber

26/6/2020 - 16:00

C’è ben poco da dire: Fabio Galante, soprattutto a cavallo tra la seconda metà degli anni Novanta e la prima decade del Duemila, è stato uno dei difensori più forti e di maggior talento che il calcio italiano ha sfornato.


In effetti, Galante sembra essere già avanti con i tempi, visto che poteva contare su una tecnica assolutamente di primo piano per essere un difensore, oltre che un ottimo colpo di testa, grazie al suo fisico massiccio, che gli ha sempre permesso di essere estremamente pericoloso all’interno dell’area di rigore, soprattutto nelle mischie da calcio piazzato.


Le giovanili e poi il grande salto all’Inter nell’estate del 1996
Proprio per questo motivo, per la felicità di tutti gli appassionati di scommesse calcio che puntarono anche sui suoi gol in quegli anni, ha segnato svariati gol non solo nella massima serie, ma anche in cadetteria, oltre che nelle Nazionali giovanili. Durante il suo percorso professionale, Galante è diventato, però, un vero e proprio idolo della tifoseria del Livorno, la compagine con cui ha trascorso gran parte della sua carriera, dal 2004 fino al 2010.


Eppure, da buon pistoiese, l’avventura nel mondo del calcio del buon Fabio è partita da Monsummano Terme, dove ha dato i primi calci al pallone con le giovanili del Via Nova di Pieve a Nievole, facendo già un bel salto con la maglia dell’Empoli, dove si trasferisce solo 13 anni per proseguire il percorso nelle giovanili. A soli 17 anni, da vero predestinato, ecco che fa il suo debutto in Serie C1 in prima squadra. Passano solamente due anni e Fabio Galante riesce già a raggiungere il suo sogno principale, ovvero quello di sbarcare in Serie A, con cui disputò tre stagioni, due nella massima serie e una in Serie B.


Il momento più alto della carriera di Galante venne toccato sicuramente con il trasferimento all’Inter, nell’estate del 1996, quando la squadra guidata da Moratti lo portò alla Pinetina per ben 9 miliardi di lire, che a quell’epoca era una cifra tutto sommato niente male. Si stava cominciando a delineare il trend degli acquisti sempre più costosi, che ad esempio portarono Zidane dalla Juve al Real Madrid, per ben 150 miliardi delle vecchie lire. Sembra, però, che adesso il calcio mercato, almeno per un po’ di tempo, non vedrà più certe cifre, come spiegato da L’insider, visto che deve fare i conti con gli ultimi difficili mesi legati alla pandemia e alla conseguente crisi economica. 


Con la squadra nerazzurra rimase per ben tre stagioni dove, insieme ai suoi compagni, riuscì ad alzare al cielo anche un Coppa Uefa nel 1998. Poi, esattamente un anno dopo, il difensore toscano venne ceduto al Torino, di cui vestì la maglia per cinque anni, disputando tre campionati in Serie A e due in B. Infine, il passaggio al Livorno nel 2004, con cui praticamente chiuse la carriera, diventando a tutti gli effetti una vera e propria bandiera del club.


Fuori dal campo, un vero bomber!
Fabio Galante, chiaramente, è conosciuto sia dagli esperti di calcio che dagli appassionati di cronaca rosa. Sì, perché si è dato da fare anche fuori dal campo, con numerosi flirt e avventure che gli sono state appioppate. Sono tante le donne che hanno perso la voce per il bel nativo di Montecatini Terme e si è ormai perso il conto in merito alle storie di gossip sul suo conto.


Tutte bellezze di primo piano, spesso anche in vista nel mondo dello spettacolo: tra le frequentazioni che sono state accostate a Fabio Galante troviamo quella con Laura Freddi, Laura Torrisi, Lory Del Santo, Giorgia Surina, Giorgia Palmas, Sarah Nile, Francesca Falomo e Barbara D’Urso.

 
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra: