Skin ADV
Valdinievole OGGI
  • Cerca:
  • 03:01 - 21/1/2021
  • [protetta]
  • [protetta]
  •  

Quello che in apparenza è un problema di oggi , e cioè di questi sacchi rossi che identificano l"APPESTATO" non è cosa nuova . Nei Promessi Sposi , la vedova con figli si raccomando' a Renzo perché .....
BASKET

L’ala-pivot di origini lituane Laura Zelnyte è stata una delle sorprese più piacevoli di questa prima parte di stagione della Gtg Nico Basket.

SPORT

Si è svolta lunedi 18 gennaio nel salone del circolo Acli di Masiano l’assemblea ordinaria elettiva valida per il rinnovo delle cariche del consiglio provinciale Csi di Pistoia.

BASKET

La Giorgio Tesi Group Pistoia cala il poker mandando al tappeto la capolista Ferrara al termine di una prestazione di grande intensità e furore agonistico, decisa solo dopo un tempo supplementare.

BASKET

Oltre ai due punti conquistati, c'è grande soddisfazione in casa Nico Basket per l'esordio della giovanissima Giada Modini, che ha pure realizzato due tiri liberi con la freddezza di un'adulta. Nota negativa invece l'infortunio alla caviglia di Sofia Frustaci, che ci auguriamo non sia grave.

CALCIO

Un pareggio per 1-1 amaro come il fiele, quello rimediato dalla Pistoiese nel confronto casalingo con la Giana Erminio. Ed un'involuzione di gioco che, alla fin fine, appare il dato più sconfortante di un match che rappresenta il punto più basso fra le prestazioni degli arancioni in questo campionato.

CALCIO

La Cf Pistoiese 2016 ha ricevuto il rifiuto da parte della Torres di rinviare la partita di recupero prevista per domenica prossima a Sassari, nonostante avesse offerto agli isolani libertà di scegliere una data anche infrasettimanale.

BASKET

Gli zero punti in classifica di Virtus Cagliari non devono assolutamente trarre in inganno.

CALCIO

La Us Pistoiese 1921 ha il piacere di comunicare che stamattina è stato suggellato l’accordo di sponsorizzazione tra la Pistoiese e la Fabo Spa, leader internazionale della produzione di nastri adesivi, che diventa uno dei principali sponsor del club.

none_o

Esce a gennaio Anima liquida, terzo capitolo del progetto Breaking Book.

none_o

La recensione di questa settimana da parte della libreria Mondadori di viale Verdi a Montecatini è dedicata a un libro di Alessandro Barbero.

Valle squisita,
Valle incantata,
Valle laterale al bacino .....
VALDINIEVOLE STORICA
di Giancarlo Fioretti
FILATELIA
di Giancarlo Fioretti

Il Sovrano Militare Ordine di Malta rende omaggio all'arte moderna.

SCUOLA di BALLO e DANZA ACCADEMICA MARGINE COPERTA

asd " ENERGY .....
Smarrita chiavetta usb marca Lexar bianca con tappo arancione. .....
none_o
Bancarotta fraudolenta, fallimenti pilotati, evasione fiscale: in 100 vanno in udienza preliminare

25/6/2020 - 0:12

PROVINCIA - I militari del nucleo investigativo del comando provinciale di Pistoia, con l’ausilio dei carabinieri dei luoghi interessati, hanno notificato 100 avvisi per l'udienza preliminare nei confronti di altrettante persone ritenute responsabili di vari reati collegati all’indagine “Amici nostri” condotta nel mese di maggio del 2018, allorquando vennero eseguite venticinque misure cautelari e denunciate complessivamente 163 persone. Inoltre, vennero eseguite anche 41 perquisizioni locali e domiciliari, finalizzate alla ricerca di materiale informatico e cartaceo, idoneo a corroborare ulteriormente le ipotesi accusatorie.

 

I carabinieri hanno avviato le indagini nell’aprile del 2015, concentrando la loro attenzione sull’operato di alcuni commercialisti della provincia e sugli imprenditori a loro collegati.

 

Nel corso dell’operazione è stato eseguito il sequestro preventivo ai fini della confisca di otto aziende, con sedi ubicate nei comuni di Pistoia, Buggiano e Montelupo Fiorentino (FI), operanti nei settori della ristorazione, movimento terra, edilizia, vendita di tabacchi, il sequestro preventivo al fine della confisca “per equivalente” di beni immobili e mobili registrati nonché di conti correnti e depositi bancari/postali per un ammontare di circa trentasei milioni di euro.

 

Le investigazioni hanno consentito di individuare una struttura delinquenziale composta da imprenditori, operanti in vari settori economici, organizzata anche con l’ausilio di commercialisti. La stessa si adoperava – allo scopo di agevolare alcuni clienti imprenditori, attivi nella provincia di Pistoia – nelle commissioni di delitti di bancarotta fraudolenta, evasione fiscale ed elusione fiscale, nonché illecito impiego di capitali, trasferiti anche all’estero in ragione di circa venti milioni di euro, perpetrati per almeno dieci anni, arrecando un danno complessivo (nei confronti dei creditori terzi e dell’Erario) pari a oltre cinquanta milioni di euro.

 

Le imprese coinvolte venivano fraudolentemente “svuotate” delle proprie risorse aziendali, attraverso il depauperamento dell’attivo, determinandone l’insolvenza e, in alcuni casi, il fallimento. Inoltre nel corso delle indagini è stato accertato che quanto fraudolentemente distratto veniva illecitamente reimpiegato/riciclato in nuove realtà imprenditoriali che, di fatto, subentravano alle imprese fallite o insolventi e ne proseguivano l’attività, anche attraverso “prestanome”.

 

Nel porre in essere tali fatti illeciti, alcuni soggetti responsabili (consapevoli di essere probabili destinatari di misure di prevenzione patrimoniale da parte dell’autorità giudiziaria) trasferivano fittiziamente a “teste di legno” i beni che – di fatto – rimanevano nella loro effettiva disponibilità affinchè, con la “consulenza” di professionisti contabili, si potesse trarre il maggior illecito vantaggio economico, avvalendosi anche di tecniche di riciclaggio e di auto-riciclaggio.

 

Gli appartenenti all’organizzazione criminale smantellata tenevano condotte finalizzate a commettere numerose truffe, utilizzando aziende facenti capo alla consorteria e di fatto già svuotate di risorse economiche, nonché finalizzate alla fittizia assunzione di persone, con l’obiettivo di:- favorire l’illecita permanenza nel territorio dello Stato di extracomunitari, che potevano cosi ottenere il permesso di soggiorno;- far erogare indennità di disoccupazione non dovute;- consentire l’accesso al credito mediante l’esibizione di false buste paga;- far ottenere benefici di legge, come le misure alternative alla detenzione, a individui che diversamente non avrebbero potuto ottenerli.

 

E’ stata accertata, peraltro, anche l’attività di usura, talvolta anche nei confronti degli stessi sodali, che venivano poi sottoposti ad estorsione per le restituzione delle somme prestate.

 

Coinvolti, oltre agli imprenditori e commercialisti, anche numerosi personaggi contigui alla criminalità organizzata di tipo mafioso.

Fonte: Carabinieri
 
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra:




25/6/2020 - 16:26

AUTORE:
walter

FB è arrivato a censurare TRUMP e quando si trovano frasi tipo quelle di Matteo , esiste la possibilità di segnalarle . Immediatamente queste frasi scompaiono da FB . NB che su face non si ha una "scremattura" preventiva , cosa che invece avviene nel nostro caso .Ancor peggi a ben guardare , non esistono altri commentatori che trovano vergognoso il razzismo , il che la potrebbe anche dire lunga. Qui invece in nome di un malinteso senso di democrazia , si accettano certe frasi razziste in nome del fatto che si accetta tutto , anche la m...a
Questo non va assolutamente bene . Le polemiche , le accuse reciproche è opinabile sia giusto pubblicarle , ma si riferiscono sempre ad una sfera interpersonale (per cui vinca il migliore , ed è accettabile )
Inaccettabili sono le frasi tipo quelle ricorrenti dei matteo e simili idioti che trovano buon accoglimento .A tal proposito esistono anche le leggi .

25/6/2020 - 15:03

AUTORE:
Matteo

Lega riportali nel loro sud...iciume. Padania libera!

25/6/2020 - 6:09

AUTORE:
vincenzo

Chiunque idiotamente insorge quando un nero viene trovato con tre canne , non troverà la necessità di commentare non capendo assolutamente di quale verminaio si parla nell'articolo . Questo è il livello culturale di coloro i quali non vanno oltre Vicofaro . E pensare che quanto si legge è uno spaccato di quanto avviene intorno a noi quotidianamente e che con un po' di attenzione dovrebbe essere evidente . Personaggi con catenone d'oro sul petto villoso e colorito marcato in certi punti strategici non li avete mai visti ? Non avete mai visto dei disperati in fila pronti ad essere scelti per una giornata di lavoro pagato a 3 euro ora ? Il vostro mondo non va oltre i Vicofari . Vergognatevi