Skin ADV
Valdinievole OGGI
  • Cerca:
  • 09:07 - 11/7/2020
  • [protetta]
  • [protetta]
  •  

Dignene bibbi!
Ammorbano il mondo questi fascistoidi, vero bibbi?
Sempre pronti a offenderci e solo perché noi siamo a favore dell'immigrazione clandestina. Se poi delinquono allora sì che questi .....
IPPICA

All’Ippodromo Snai Sesana di Montecatini Terme giovedì sera molto interessante nonché primo appuntamento della nuova settimana di luglio al Sesana di Montecatini, arricchito dalla presenza dei primi tre driver della classifica nazionale.

BASKET

Il Social Camp, rivolto a ragazzi e ragazze amanti della pallacanestro, si terràdal 13 al 27 luglio e coinvolgerà giocatori professionisti e personalità del mondo della palla a spicchi pronti ad animare un intenso palinsesto online di allenamenti, lezioni pratiche e consigli per migliorare la propria tecnica.

BASKET

La pallacanestro ha ripreso a scaldare i motori anche negli Stati Uniti. Aspettando che riprenda la stagione Nba, a partire dallo scorso 4 luglio è partita la manifestazione “The Basketball Tournament”.

BASKET

Il Pistoia Basket 2000 è lieto di comunicare di aver prolungato l'accordo in essere con l'atleta Carl Anton Delroy Wheatle.

LARCIANO

Un ritorno all’agonismo che ha assecondato le aspettative, quello che ha interessato la scuderia Jolly Racing Team sulle strade del Rally Internazionale Casentino, appuntamento salito alla ribalta delle cronache sportive nazionali nelle vesti di prima gara a calendario dopo lo stop imposto a causa dell’emergenza epidemiologica da Covid-19.

BOCCE

Decisioni federali che fanno piacere alla Bocciofila Montecatini Avis.

IPPICA

All’Ippodromo Snai Sesana di Montecatini Terme giovedì sera giovedì con le corse al trotto e il Premio Galiera As in evidenza, ovvero una prova sui 1640 metri per discreti soggetti di 3 anni.

none_o

La recensione di questa settimana da parte della libreria Mondadori di Montecatini è dedicata a un finalista del Premio Strega.

none_o

Da sabato 4 luglio fino a domenica 4 ottobre sarà possibile visitare l’esposizione "Ciao Italia!".

Quando c’è la Luna nel suo quarto
e la campagna avvolta nella .....
FILIATELIA
di Giancarlo Fioretti

Il francobollo in ricordo Amato, il giudice che scoprì le trame eversive dell'estrema destra

VALDINIEVOLE STORICA
di Giancarlo Fioretti
Smarrita chiavetta usb marca Lexar bianca con tappo arancione. .....
cerco qualsiasi mansione x impegno mia giornata sono dinamico .....
MONTECATINI
Rucco (Pd) replica a Marchetti (FI): "Qualcuno gli spieghi storia delle Terme, sindaco vota a braccetto con Regione"

24/6/2020 - 15:53

Ennio Rucco (Pd) replica al consigliere regionale Maurizio Marchetti (FI) sulle Terme.

 

"Qualcuno spieghi al consigliere Marchetti la storia delle Terme di Montecatini, perché evidentemente siamo di fronte a un vuoto conoscitivo oppure a una spietata propaganda politica come di consueto sulla pelle della città. Sì, perché come spesso accade questo genere di destra è solita urlare e accusare tralasciando completamente la componente costruttiva e propositiva.

 
È quindi opportuno rinfrescargli la memoria, ricordandogli quanto fatto dal suo partito a livello cittadino insieme alla Regione, facendogli altresì presente che il suo sindaco Luca Baroncini sta votando a braccetto con la Regione tutto quanto.

 
Dopo il fallimento della privatizzazione della gestione della società, avvenuto nel 2002, che lasciò pesanti strascichi economici e giuridici, la giunta comunale in data 6.11.2007 prese atto del piano industriale per complessivi € 64 milioni e decise l’avvio dell’esecuzione di una prima parte per i lavori alle Leopoldine, Redi Tettuccio Regina.


Al tempo di queste decisioni, il bilancio della società al 31.12.2006 si era chiuso con una perdita che sfiorava i tre milioni di euro, mentre quello al 31.12.2007 con una perdita di oltre 3 ml di euro.


Nonostante tale situazione :
- venne incaricato l’arch. Fuksas non solo della progettazione di aree limitate ma di un masterplan concernente l'intera città con un compenso di 1.000 ml di euro oltre Iva e del 10% sull’importo dei lavori che dovevano essere eseguiti;
- venne sottoscritto il contratto di appalto per lo stabilimento Redi nel luglio 2007, pertanto senza risorse finanziarie per poter provvedere alla copertura dei costi di ristrutturazione,
- venne sottoscritto a dicembre 2008 il contratto di mutuo ipotecario con il pool di banche per 33.800 ml di euro caratterizzato in tre linee di credito – Mutuo fondiario 20.3 ml di cui utilizzati 12ml di euro
Finanziamento rotativo per un massimo di 8 ml per estinguere i finanziamenti preesistenti (utilizzati)
Linea Iva per un massimo di 5.500 ml (non utilizzata)


Il finanziamento rotativo non era destinato alla copertura degli investimenti ma all’estinzione dei debiti che la società aveva accumulato a causa delle ingenti perdite intervenute nel corso degli anni.


Per un mutuo di importo così ingente, si prevedeva il rimborso in soli 15 anni, ed è chiarissimo anche a coloro che sono assolutamente estranei alla materia che la società avrebbe dovuto avere bilanci in utile per ml di euro per rimborsare alle scadenze.


Nel contratto si prevedeva anche che la società doveva destinare a rimborso anticipato del finanziamento una quota parte della vendita degli immobili non strategici che nel piano industriale dovevano servire a finanziare l’ambizioso progetto.


Le ultime due giunte cittadine, pur non riuscendo a rilanciare le Terme,  debiti non ne hanno fatti , hanno anzi portato ad operazioni come l’acquisto della Pineta, quello della Palazzina Regia con fondi governativi e la transazione con Unipol.


Ora che da oltre un anno il centrodestra (o destra e basta) è tornato alla guida del Comune siamo all’encefalogramma politico completamente piatto.


Invitiamo Marchetti, che tanto sembra tenere a Montecatini, a presentare alla città le sue soluzioni, virando su un approccio politico costruttivo e avremmo piacere ad averlo spettatore del prossimo consiglio comunale in modo che possa vedere come anche dal ruolo di minoranza si possa essere utili alla comunità.


Montecatini Terme in questa fase decisiva per la sua esistenza ha bisogno di soluzioni e di autorevolezza e non di politichetta autodiretta. Oggi più che mai dobbiamo guardate agli uomini e alle donne impegnate in politica e alle loro storie".

 
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra: