Skin ADV
Valdinievole OGGI
  • Cerca:
  • 13:07 - 14/7/2020
  • [protetta]
  • [protetta]
  •  

RALLY

E' pronto ad accendere i motori della Skoda Fabia R5, Thomas Paperini. Il pilota pistoiese, atteso al debutto sulla vettura, sarà parte integrante della Coppa Città di Lucca.

IPPICA

All’Ippodromo Snai Sesana di Montecatini Terme sabato in notturna con una riunione di corse interamente riservata ai gentlemen.

IPPICA

All’Ippodromo Snai Sesana di Montecatini Terme giovedì sera molto interessante nonché primo appuntamento della nuova settimana di luglio al Sesana di Montecatini, arricchito dalla presenza dei primi tre driver della classifica nazionale.

BASKET

Il Social Camp, rivolto a ragazzi e ragazze amanti della pallacanestro, si terràdal 13 al 27 luglio e coinvolgerà giocatori professionisti e personalità del mondo della palla a spicchi pronti ad animare un intenso palinsesto online di allenamenti, lezioni pratiche e consigli per migliorare la propria tecnica.

BASKET

La pallacanestro ha ripreso a scaldare i motori anche negli Stati Uniti. Aspettando che riprenda la stagione Nba, a partire dallo scorso 4 luglio è partita la manifestazione “The Basketball Tournament”.

BASKET

Il Pistoia Basket 2000 è lieto di comunicare di aver prolungato l'accordo in essere con l'atleta Carl Anton Delroy Wheatle.

LARCIANO

Un ritorno all’agonismo che ha assecondato le aspettative, quello che ha interessato la scuderia Jolly Racing Team sulle strade del Rally Internazionale Casentino, appuntamento salito alla ribalta delle cronache sportive nazionali nelle vesti di prima gara a calendario dopo lo stop imposto a causa dell’emergenza epidemiologica da Covid-19.

BOCCE

Decisioni federali che fanno piacere alla Bocciofila Montecatini Avis.

none_o

La recensione di questa settimana da parte della libreria Mondadori è dedicata a un libro di Valentina Petri.

none_o

La recensione di questa settimana da parte della libreria Mondadori di Montecatini è dedicata a un finalista del Premio Strega.

Quando c’è la Luna nel suo quarto
e la campagna avvolta nella .....
VALDINIEVOLE STORICA
di Giovanni Torre

La vittoria doveva essere scontata per Firenze, ma non andò così.

FILIATELIA
di Giancarlo Fioretti

Il francobollo in ricordo Amato, il giudice che scoprì le trame eversive dell'estrema destra

Smarrita chiavetta usb marca Lexar bianca con tappo arancione. .....
cerco qualsiasi mansione x impegno mia giornata sono dinamico .....
none_o
Si addormenta sul bus e al risveglio calci e pugni ai carabinieri, poi si mette a torso nudo e li "sfida"

23/6/2020 - 12:03

PISTOIA - Un ventottenne nigeriano è stato arrestato la notte scorsa dai carabinieri del Nucleo operativo e radiomobile di Pistoia per resistenza a pubblico ufficiale.

 

Attorno alle 2 un autista di autobus di linea (tratta Prato-Pistoia, una società di trasporti che opera in sostituzione di collegamenti ferroviari locali), giunto al termine della corsa in piazza Dante Alighieri, ha dovuto richiedere l’intervento dei carabinieri a causa della presenza di un giovane che, nonostante i numerosi inviti, si era rifiutato di scendere dall’autobus, così impedendo all’autista di iniziare la nuova corsa.

 

Il giovane si era addormentato e sentendosi “nel suo letto” ha pensato bene di chiedere all’autista di continuare la corsa sino alla sua abitazione. L’autista, certamente colto da stupore, per evitare brusche reazioni, chiama il 112. La pattuglia in servizio durante la notte giunge immediatamente sul posto. I militari, saliti a bordo dell’autobus, svegliano il passeggero e cercano di convincerlo a scendere, ma questi, tutt’altro che collaborativo, ha fin da subito assunto un atteggiamento violento e di sfida, minacciando palesemente gli stessi militari.

 

Vani sono stati i tentativi dei carabinieri di riportarlo alla calma, l’uomo, forse perché sotto l’effetto di sostanze alcoliche o peggio ancora di stupefacenti, ha strattonato e spintonato i militari, quindi, dopo essere riuscito a divincolarsi, si è dato alla fuga in via Sandro Pertini, in direzione della vicina questura.

 

Ne è nato un breve inseguimento a piedi. Proprio all’altezza della questura, avendo capito di essere stato ormai raggiunto, il giovane extracomunitario si è tolto la maglia, restando a torso nudo, quindi ha “assunto la guardia” alla stregua di un pugile, invitando i carabinieri allo scontro fisico. Esperienza e sangue freddo hanno, però, consentito ai militari di bloccare, con non poche difficoltà, il giovane nigeriano senza che nessuno riportasse lesioni.

 

Il giovane nigeriano è stato condotto presso il comando provinciale carabinieri di Pistoia, rinchiuso nelle camere di sicurezza, in attesa del vaglio della competente autorità giudiziaria.

 

L’operato della scorsa notte è il frutto di una stretta attività di controllo che i carabinieri continuano a svolgere, soprattutto nelle ore serali e di punta, nei pressi delle principali fermate e stazioni di servizio, con la preziosa collaborazione degli autisti, controllori e passeggeri di tutti gli autobus di linea che ogni giorno collegano i vari centri toscani, e che ha portato anche nella passata settimana a svariate denunce di cittadini che assumevano spesso atteggiamenti aggressivi e violenti allorquando gli veniva contestato il mancato rispetto delle normative anti covid o l’assenza di idoneo titolo di viaggio.

Fonte: Carabinieri
 
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra:




24/6/2020 - 9:34

AUTORE:
Giovanni

è colpa di questo è colpa di quello. Salvini o non Salvini , la sinistra troppo permissiva ecc ecc
Non c'è risposta , ognuno ha il suo punto di vista.
La domanda è sempre quella perché non sparargli? Quando uno minaccia e crea un pericolo per l'incolumità di un altro...la risposta è semplice.
Gli USA non hanno tutti i torti

23/6/2020 - 16:14

AUTORE:
Lorenzo

Sei forte bibi amico mio.
Pur di non ammettere che è tutto legato al business della falsa accoglienza , ti inventi l'ennesimo personaggio ..Berto il leghista .
Sei VERAMENTE un mito.
Il PD e tutta la stuola dei falsi comunisti italiani euroinomani tuoi referenti politici, sostengono la necessità di favorire questa immigrazione.
Lo hanno sempre sostenuto anche quando (avendo perso malamente le politiche) non erano al governo .
Ora che giustamente sono al governo senza essere passati dal voto popolare, faranno ancora meglio!

23/6/2020 - 16:03

AUTORE:
Daniele

Dignene Berto !!! Scusa volevo dire bibbi !!!
Con il nome di berto fai il leghista duro e puro? Fantastico bibbi. Sempre un passo avanti.
Libero e indipendente !! Wow che bello slogan .
Avanti tutta con il bastone in mano e giù in (dove lo mettiamo il bastone bibbi !?)

Ciao grande,grande bibbi.

23/6/2020 - 15:45

AUTORE:
Pat

Sono sempre e solo loro che rispondono con violenza! A calci nel sedere e ritornate da dove siete venuti che non avete nemmeno gli occhi per piangere e arrivare in Italia a fare i gradassi!!

23/6/2020 - 14:37

AUTORE:
Berto

Purtroppo con l'accoglienza ha fallito anche Salvini, che è stato un anno a guardare i barconi arrivare senza riuscire a fare niente, succube e debole verso chi davvero decideva per lui. Ci vorrebbe qualcuno con più palle che il leghista convertito. Torniamo alla Padania libera e indipendente!

23/6/2020 - 14:30

AUTORE:
Aldo

Ho settant'anni e non avrei mai pensato di vedere il mio paese ridotto così. Non mi meraviglia più di tanto il comportamento di questi extracomunitari ma di quegli italiani che lo permettono e lo incentivano.
i Complimenti vanno a loro.

23/6/2020 - 14:18

AUTORE:
Dalla Pieve

Chiunque ormai ha capito che c'è un grosso problema e non è a Pistoia, ma in tutta Italia.
Spacciatori spregiudicati che non hanno nulla da perdere. Difesi a spada tratta da komunisti falsi e europeisti .

23/6/2020 - 14:07

AUTORE:
luciano

perchè non era armato e per fortuna non siamo negli Stati Uniti. Le legge credo che sia una materia a te sconosciuta.

23/6/2020 - 13:39

AUTORE:
Ariete

Negli USA non glielo avrebbero permesso...

23/6/2020 - 13:14

AUTORE:
Antonello

Come da titolo c'è qualcosa che davvero non capisco. Perché queste persone che vengono da Noi per essere aiutati, quando poi vengono accolti, non ci rispettano e vogliono fare da padroni???
Allora mi viene da pensare che il problema stia alla base.. Mi spiego; non ci sarebbe bisogno di sparare ad un singolo individuo quando potremmo sparare e affondare i barconi quando vengono avvistati..
In questo modo ,chi riesce ad arrivare in Italia avrebbe sicuramente più rispetto.

23/6/2020 - 12:13

AUTORE:
giovanni cremaschi

perché non gli hanno sparato?

23/6/2020 - 12:06

AUTORE:
Per la precisione

Ogni commento appare superfluo. La vicenda è talmente chiara che non occorre dilungarsi.