Skin ADV
Valdinievole OGGI
  • Cerca:
  • 09:07 - 11/7/2020
  • [protetta]
  • [protetta]
  •  

Dignene bibbi!
Ammorbano il mondo questi fascistoidi, vero bibbi?
Sempre pronti a offenderci e solo perché noi siamo a favore dell'immigrazione clandestina. Se poi delinquono allora sì che questi .....
IPPICA

All’Ippodromo Snai Sesana di Montecatini Terme giovedì sera molto interessante nonché primo appuntamento della nuova settimana di luglio al Sesana di Montecatini, arricchito dalla presenza dei primi tre driver della classifica nazionale.

BASKET

Il Social Camp, rivolto a ragazzi e ragazze amanti della pallacanestro, si terràdal 13 al 27 luglio e coinvolgerà giocatori professionisti e personalità del mondo della palla a spicchi pronti ad animare un intenso palinsesto online di allenamenti, lezioni pratiche e consigli per migliorare la propria tecnica.

BASKET

La pallacanestro ha ripreso a scaldare i motori anche negli Stati Uniti. Aspettando che riprenda la stagione Nba, a partire dallo scorso 4 luglio è partita la manifestazione “The Basketball Tournament”.

BASKET

Il Pistoia Basket 2000 è lieto di comunicare di aver prolungato l'accordo in essere con l'atleta Carl Anton Delroy Wheatle.

LARCIANO

Un ritorno all’agonismo che ha assecondato le aspettative, quello che ha interessato la scuderia Jolly Racing Team sulle strade del Rally Internazionale Casentino, appuntamento salito alla ribalta delle cronache sportive nazionali nelle vesti di prima gara a calendario dopo lo stop imposto a causa dell’emergenza epidemiologica da Covid-19.

BOCCE

Decisioni federali che fanno piacere alla Bocciofila Montecatini Avis.

IPPICA

All’Ippodromo Snai Sesana di Montecatini Terme giovedì sera giovedì con le corse al trotto e il Premio Galiera As in evidenza, ovvero una prova sui 1640 metri per discreti soggetti di 3 anni.

none_o

La recensione di questa settimana da parte della libreria Mondadori di Montecatini è dedicata a un finalista del Premio Strega.

none_o

Da sabato 4 luglio fino a domenica 4 ottobre sarà possibile visitare l’esposizione "Ciao Italia!".

Quando c’è la Luna nel suo quarto
e la campagna avvolta nella .....
FILIATELIA
di Giancarlo Fioretti

Il francobollo in ricordo Amato, il giudice che scoprì le trame eversive dell'estrema destra

VALDINIEVOLE STORICA
di Giancarlo Fioretti
Smarrita chiavetta usb marca Lexar bianca con tappo arancione. .....
cerco qualsiasi mansione x impegno mia giornata sono dinamico .....
IPPICA
All’ippodromo Sesana per Ursus Caf è tutto facile

11/6/2020 - 22:25

All’Ippodromo Snai Sesana di Montecatini Terme consueto appuntamento del giovedì che ha visto il clou della riunione nel Premio Civril, un invito sui 1640 metri per cavalli di 5 anni che non è sfuggito al nettissimo favorito Ursus Caf: dopo la sconfitta al rientro, il cavallo allenato da Afrim Shmidra ed Enrico Bellei e guidato dal “figlio del vento” è tornato a macinare vittorie,prima con il brillante assunto di inizio mese a Follonica (media di 1.12.1) e oggi replicando con questo risalto che nei contenuti e nella forma è stato poco più che un semplice lavoro di rifinitura per il dotato erede di Toss Out. Qualche grattacapo avrebbe potuto crearlo Zoe Grif Italia, ma la portacolori della scuderia Misteroha sbagliato all’imbocco della prima curva (ha poi seguito bene da squalificata, in coda al gruppo) e così la corsa è stata tutta in discesa: Ursus Caf è sfilato comodo su Tatanka Op, si è potuto permettere un km in 1.18, poi ha cambiato registro nel secondo giro (600 finali in 41.8, ultimo quarto in 27.8) a mostrando di sprizzare salute da tutti i pori: la media di 1.14.4 risente della “melina” del primo km. Valente Op ha provatoa risalire quando il ritmo si è acceso e pertanto il secondo posto va letto come un ottimo risultato: Tatanka Op ha accusato il cambio di ritmo e ha chiuso terza davanti a Twilight Lux, mentre lontano è terminato Verduzzo Mdm, in errore al via.

 

Enrico Bellei era già andato a segno nel Premio Cydgal con America di Risaia, e sempre con un percorsotattico d’avanguardia: l’allieva di Riccardo Pezzatini in breve rilevava al comando Adelasia, gestiva apiacimento il ritmo (800 iniziali in 1.05) e allungava nel secondo giro staccando in retta i rivali a media di 1.18.8 sui 2040 metri: Adelasia salvava il secondo posto da Amalfi dei Greppi, finito forte a centro pista dopo aver pedinato nel percorso esterno Allison Op (quarta).

 

Un doppio lo firmava anche Alessandro Muretti con altrettanti cavalli di 3 anni allenati da Gennaro Casillo. Nel Premio Ciopa arrivava il primo successo della carriera per Bobcat Clemar: il portacolori della signora Maria Vinciguerra sfilava dopo 400 metri su Baria Trgf Risaia, imponeva buon ritmo (600 in 45.3, km in1.17.7), allungavaancorasull’ultimacurvaecontrollavain rettapersvettareamediadi 1.16.6. BuffaloWise As provava a risalire all’esterno, passava secondo sull’ultima curva sul calo dell’appostata Baria Trgf Risaia ma in retta non riusciva a perseverare e subiva lo speed di Bruno Caf, che emergeva buon secondo.

 

Nel Premio Teggiano è stato Barron Tav a togliersi l’etichetta di maiden: al rientro dopo la prova di debutto risalente a settembre, il figlio di Mago D’Amore abbandonava la quarta posizione in corda dopo 600metri e avvicinava gradualmente la battistrada Bufera dei Venti, poteva rifiatare brevemente al km sull’errore dell’appostata Babette del Ronco ma tornava prontamente alla carica al mezzo giro finale pe r anticipare larisalita di Bella Stella: sull’ultima curva Barron Tav passava e in retta, pur soffrendo, si salvava in 1.15.9 dall’agguato interno di Bigben dei Greppi, che ne aveva seguito le mosse, mentre Bella Stella accusava losforzo ed era sopravanzata per il terzo da Brest dei Greppi, finito forte a centro pista.

 

Ha aperto il pomeriggio di corse a Montecatini Terme il Premio Mussorgski, un invito riservato ai gentlemancon cavalli di proprietà: sull’errore simultaneo di Zarina Baba, Zeta Cril e Zodiac del Ronco scaturito da uncontatto tra le prime due (multa a favore della prima e appiedamento per Raffaele Lamberti) rimanevano soltanto in tre, con Zagara dei Greppi lesta a sfruttare le evenienze presentandosi e ottenendo stradadall’accondiscendente Zefanina: la cavalla di Roberto Biagini guidata da Nicola del Rosso trottava tranquilla il primo km in 1.19.8, puoi al mezzo giro cambiava registro e staccava i rivali in retta, media finale di 1.17.3. Zefanina non sembrava nella giornata migliore e in retta perdeva pure il secondo posto ad operadell’estremo outsider Zuko Legend.

 

Cavalli di 4 anni sui 1640 metri per il Premio Deltaplano: sull’errore della favorita Aria dei Venti, era ArtesMj a sfilare al comando su Act di Girifalco: il cavallo di Andrea Baveresi completava il km in 1.18 ma nel finale dovevasoccombereadunostrepitosoAtollodeiGreppi:costantementeall’esternoscoperto,l’allievodi Enrico Fiaschi avvicinava il battistrada, aumentava il pressing nei 300 finali sospinto da Anteo del Ronco in terza ruota e in zona traguardo passava di precisione, a media di 1.16, cogliendo il secondo successo della carriera. Artes Mj salvava il secondo posto da Anteo del Ronco, che finiva bene in retta, quarto a contatto Act di Girifalco.

 

Nel Premio Inardo non deludeva il netto favorito Zip A Dee Doo, centrando la prima vittoria da quando è al training di Manuele Matteini: corsa già decisa dopo i primi 200 metri, con il figlio di Broadway Hall che sfilava su Ulisse Grif e Pensiero Adri, graduava (km in 1.19.3) e allungava nel mezzo giro finale chiudendo a media di 1.17.2 sui 2040 metri e portandosi al traino i due rivali appostati, tremanti nell’ordine alle piazze.

Fonte: Snaitech
 
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra: