Skin ADV
Valdinievole OGGI
  • Cerca:
  • 08:12 - 03/12/2020
  • [protetta]
  • [protetta]
  •  

Il Consiglio comunale che si è svolto venerdì scorso, è stato di gran lunga il più significativo degli ultimi tempi.
Innanzitutto, ha mostrato il sindaco Baroncini sulla difensiva. Tanto sulla .....
CICLISMO

La Gran Fondo Edita Pucinskaite, figlia della società cicloamatoriale pistoiese, è stata chiamata a far parte di un nuovo, ambizioso, progetto nazionale: il Nalini Road Series.

TIRO A SEGNO

Oltre alla fiorente attività sportiva giovanile, il tiro a segno di Pescia è, dal 2017, anche parte integrante del progetto socio sportivo culturale che porta il nome di Campus Paralimpico.

RALLY

E’ ancora all’insegna delle soddisfazioni che la scuderia Jolly Racing Team sta mandando in archivio la stagione sportiva 2020.

RALLY

Sarà un fine settimana intenso, ricco di emozioni ed anche di orgoglio, il primo del mese di dicembre, per Pavel Group, che andrà ad affrontare il suo debutto nel Campionato del Mondo rally, all’Aci Rally Monza (3-6 dicembre), ultima prova del torneo iridato 2020.

BOXE

In questo weekend si sono svolti i campionati toscani elite di pugilato a Firenze, ospiti nella prestigiosa accademia pugilistica fiorentina.

PISTOIA

Mister Riolfo riesce ad invertire il trand negativo della Pistoiese, che nelle ultime cinque partite aveva racimolato appena un punto.Adesso, i tre punti ottenuti grazie ad un 2-0 che rispecchia perfettamente i valori in campo, consentono alla Pistoiese di guardare al futuro con un briciolo di ottimismo in più. 

CALCIO

Con soli 9 punti e reduci in settimana da un avvicendamento alla guida tecnica (via il mite Frustalupi e dentro il grintoso Riolfo), gli arancioni non possono commettere altri passi falsi, se vogliono evitare le secche della bassa classifica.

CALCIO

Che la sorte di Frustalupi fosse fortemente in bilico, era la classifica stessa a dirlo.

none_o

La recensione di questa settimana da parte della libreria Mondadori di Montecatini è dedicata a un libro di Donato Carrisi.

none_o

La recensione di questa settimana da parte della libreria Mondadori di Montecatini è dedicata a un libro di Valerio Massimo Manfredi.

  • none_o

      Prova

  • none_o

      Carlo Maltagliati: "Con il Centro Rdp sindaco cede a un secondo ricatto dopo

    "Venerdì la maggioranza ha votato differente da come mi aveva detto il sindaco. Ho fatto alcune telefonate ad amici della Lega e scoperto che il cambio di idea non è avvenuto, grazie alle spiegazioni della minoranza, ma per un vero e proprio ricatto che una consigliera di Fratelli d’Italia ha fatto alla sua maggioranza. Non è la prima volta che accade; un fatto analogo c’è stato con i due consiglieri di Forza Italia che avevano lasciato il gruppo".


Vivevo la vita,
che non è infinita,
senza l’offesa
del .....
FILATELIA
di Giancarlo Fioretti

Tempestivi nell'accorrere, efficaci nel soccorrere. Questo è il motto del Cisom.

VALDINIEVOLE STORICA
di Giancarlo Fioretti

Un argomento 'scomodo' e per certi aspetti 'scabroso' per la memoria collettiva.

SCUOLA di BALLO e DANZA ACCADEMICA MARGINE COPERTA

asd " ENERGY .....
Smarrita chiavetta usb marca Lexar bianca con tappo arancione. .....
PISTOIA
Medico di famiglia nelle frazioni di Cireglio, Le Piastre, Pracchia e Orsigna: al via le procedure per l'incarico

11/6/2020 - 16:07

L’Azienda Usl Toscana centro ha già inviato una mail a tutti i medici iscritti nelle liste per incarichi e continuità assistenziale dell'Azienda Usl Toscana centro per la copertura di un incarico temporaneo, di un anno, nelle frazioni di Cireglio, Le Piastre, Pracchia e Orsigna. L'incarico prevede anche il vincolo di garantire l'apertura degli ambulatori nelle suddette frazioni, così da evitare ai residenti il disagio di recarsi presso l'area urbana di Pistoia per le visite e le prestazioni.  

I medici disponibili dovranno rispondere all'Azienda entro la prossima domenica. 

 

La decisione di avviare le procedure per l'affidamento dell'incarico temporaneo è stata concordata in sede di comitato aziendale della medicina generale, al fine di garantire non solo la continuità assistenziale in montagna ma anche la presenza del medico di famiglia, dopo il pensionamento del dottor Carradori, lo scorso 20 maggio; il medico era già da tempo sostituito da altro medico, la dottoressa Velasques.

La cessazione del rapporto convenzionale del dottor Carradori, titolare di circa 1.200 scelte, ha comportato l'automatica cessazione anche dell'incarico di sostituzione, che, solo al fine di garantire la transizione per gli assistiti verso altri medici convenzionati nel medesimo ambito, era stato prorogato eccezionalmente rispetto a quanto previsto dalla norma, in ragione della ubicazione montana. 

Attualmente i 59 medici di famiglia dell’ambito comunale di Pistoia garantiscono teoricamente la possibilità di assistere 88.500 persone, a fronte di una popolazione ultra14enne residente pari a 79.600 persone e pertanto non si rileva la carenza assistenziale nel territorio montano: è questa la condizione che consente di procedere a bandire nuovi incarichi a tempo indeterminato. Da evidenziare poi che diversi Medici convenzionati nell’ambito comunale sono titolari di un numero di scelte compatibile con la possibilità di riassorbire gli assistiti residenti a Cireglio, Le Piastre, Pracchia e Orsigna 

L'Azienda, preso atto della indisponibilità dei medici di famiglia già titolari di convenzione, interpellati al fine di verificare la disponibilità a recarsi nell’area montana del Comune per svolgere l'attività ambulatoriale, ed in considerazione della orografia del territorio, ha così deciso di procedere nell'assegnazione dell'incarico annuale.

 

Sulla vicenda interviene anche il consigliere regionale del Pd Marco Niccolai.

 

“Sono stato contattato da alcuni cittadini della montagna pistoiese che mi hanno segnalato una questione piuttosto sgradevole: a otto giorni dalla scadenza dell’incarico del sostituto medico di base, non era ancora stato chiarito chi e quando avrebbe preso il suo posto.

Nei giorni scorsi mi sono attivato con l'Asl, e con la Società della Salute pistoiese, per cercare di trovare una soluzione, e per dare risposte certe a tutta la popolazione delle frazioni montane del comune di Pistoia. 

L'Asl sta lavorando alacremente per una soluzione che assicuri l'assoluta continuità del servizio, senza interruzioni dal 18 giugno.


Sarà ovviamente una scelta temporanea che però consentirà di poter programmare una soluzione definitiva per una zona così ampia di territorio. 


Il rischio che i cittadini rimangano senza il servizio ambulatoriale a questo punto mi pare scongiurato. 
 
Sarà ovviamente l'Asl a fornire, appena possibile i dettagli; intanto voglio ringraziare i dirigenti dell'Asl per il lavoro di questi giorni. Non è la prima volta che mi trovo ad una situazione simile: personalmente in passato mi sono occupato di analoghe situazioni a Collodi, Vellano e Larciano. 

Gli errori fatti nella programmazione nazionale sull'accesso alle professioni e specializzazioni mediche nei decenni passati si stanno ripercuotendo concretamente. Mi auguro che, dopo l'emergenza Covid, a livello nazionale si prendano decisioni normative adeguate come in parte è già avvenuto nell'ultimo anno, altrimenti il caso della montagna pistoiese è destinato rapidamente a ripetersi. 

Il presidio sanitario delle zone più periferiche e montane è di vitale importanza, visti i disagi che quotidianamente affrontano gli abitanti della zona, e deve essere reso funzionale rapidamente".

 
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra: