Skin ADV
Valdinievole OGGI
  • Cerca:
  • 07:01 - 19/1/2021
  • [protetta]
  • [protetta]
  •  

Quello che in apparenza è un problema di oggi , e cioè di questi sacchi rossi che identificano l"APPESTATO" non è cosa nuova . Nei Promessi Sposi , la vedova con figli si raccomando' a Renzo perché .....
BASKET

Oltre ai due punti conquistati, c'è grande soddisfazione in casa Nico Basket per l'esordio della giovanissima Giada Modini, che ha pure realizzato due tiri liberi con la freddezza di un'adulta. Nota negativa invece l'infortunio alla caviglia di Sofia Frustaci, che ci auguriamo non sia grave.

CALCIO

Un pareggio per 1-1 amaro come il fiele, quello rimediato dalla Pistoiese nel confronto casalingo con la Giana Erminio. Ed un'involuzione di gioco che, alla fin fine, appare il dato più sconfortante di un match che rappresenta il punto più basso fra le prestazioni degli arancioni in questo campionato.

CALCIO

La Cf Pistoiese 2016 ha ricevuto il rifiuto da parte della Torres di rinviare la partita di recupero prevista per domenica prossima a Sassari, nonostante avesse offerto agli isolani libertà di scegliere una data anche infrasettimanale.

BASKET

Gli zero punti in classifica di Virtus Cagliari non devono assolutamente trarre in inganno.

CALCIO

La Us Pistoiese 1921 ha il piacere di comunicare che stamattina è stato suggellato l’accordo di sponsorizzazione tra la Pistoiese e la Fabo Spa, leader internazionale della produzione di nastri adesivi, che diventa uno dei principali sponsor del club.

RALLY

Si prospetta un 2021 di grandi manovre e certamente in grado di produrre soddisfazioni per Pavel Group.

BASKET

L’indisponibilità di Botteghi, contrattura per lei, a poche ore dal match, aveva messo in allarme la Nico, anche perché le spezzine sono avversarie di assoluto valore, ma la squadra ha saputo reagire all’ennesima difficoltà e conquistare altri due punti.

CALCIO

Lo stop ai campionati dilettantistici non ha spento l'ardore agonistico degli atleti costretti all'inattività. Ne è la prova Giulio Cipriani, esterno di belle speranze approdato al Montecatini la scorsa estate grazie anche al fiuto del direttore generale Fabrizio Giovannini.

none_o

Esce a gennaio Anima liquida, terzo capitolo del progetto Breaking Book.

none_o

La recensione di questa settimana da parte della libreria Mondadori di viale Verdi a Montecatini è dedicata a un libro di Alessandro Barbero.

Una cosa è successa,
come esser fuor di testa,
in un paese .....
VALDINIEVOLE STORICA
di Giancarlo Fioretti
FILATELIA
di Giancarlo Fioretti

Il Sovrano Militare Ordine di Malta rende omaggio all'arte moderna.

SCUOLA di BALLO e DANZA ACCADEMICA MARGINE COPERTA

asd " ENERGY .....
Smarrita chiavetta usb marca Lexar bianca con tappo arancione. .....
PROVINCIA
Mascherine, fino al 15 giugno in edicola le prime 10: ecco dove si possono ritirare

4/6/2020 - 20:06

Saranno un milione al giorno le mascherine gratuite che arriveranno da venerdì 5 giugno, nelle 1200 edicole toscane che hanno aderito all'iniziativa messa in piedi dalla Regione grazie a un accordo con distributori e giornalai.

 

Insieme all'acquisto di quotidiani e agli altri servizi, i cittadini toscani, previa presentazione della tessera sanitaria, potranno ritirare dal giornalaio due pacchi da cinque mascherine, la dotazione messa a disposizione dalla Regione fino al 15 giugno.


La tessera sanitaria di ciascun cittadino residente in Toscana e sopra i 6 anni è già stata caricata con la ricetta elettronica ad opera del Sistema sanitario regionale, mentre tutte le edicole aderenti sono state dotate di appositi lettori tramite smartphone, tablet o pc. Le mascherine arriveranno ogni giorno alle edicole attraverso i distributori di giornali e saranno consegnate nella notte seguendo gli stessi canali dei quotidiani.


La distribuzione della prima tranche sarà effettuata fino al 15 giugno. A partire da quella data sarà possibile acquisire il resto della dotazione del mese di giugno che, in totale, ammmonterà a 25 milioni di dispositivi.


"Grazie a questo nuovo accordo prosegue la sforzo della Regione - commenta il presidente della Regione Enrico Rossi - che, unica nel panorama naziopnale, ha consentito a tutti di accedere gratis a questo importante strumento di prevenzione del contagio. Un investimento in salute ma anche un costo in meno per il sistema sanitario grazie a un intervento come questo, che permette di preservare la risorsa ospedale. Le mascherine arriveranno tutti i giorni attraverso i distributori. La consegna sarà capillare perchè più della metà delle edicole ha già aderito al progetto. Non c'è quindi bisogno di affrettarsi ed è bene evitare di formare assembramenti e code". 


Le mascherine distribuite fino ad oggi in farmacie, grande distribuzione e direttamente dai Comuni sono 55 milioni (43 milioni dalle farmacie, 8 milioni dai Comuni e 4 milioni dalla grande distribuzione). Data la grande mole di dispositivi in circolazione, sarà importante anche usare la massima cautela nel loro smaltimento. "Non disperdiamole nell'ambiente - avverte Rossi - ricordiamo a tutti che il modo corretto di disfarsi delle mascherioe è nei rifiuti non differenziabili".

 

L'elenco delle edicole nell'allegato Pdf qua sotto.



Fonte: Toscana Notizie
 
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra:




7/6/2020 - 19:38

AUTORE:
Gabriele

Ho appurato che al giornalaio vengono corrisposti ben 2 centesimi a consegna...
Se uno ha uno spazio di pochi metri e può far entrare solo una persona alla volta, in tre giorni fallisce!
Con le file che si creano per le mascherine quando vende più un giornale o un pacchetto di sigarette?

Anche questo è un parametro da considerare, non si vive senza lavorare.

7/6/2020 - 13:39

AUTORE:
Gabriele

Innanzi tutto ritengo abbastanza illogico che siano i giornalai a dover distribuire dei presidi sanitari, anche perché non necessariamente dispongono degli adeguati spazi per lo stoccaggio, in condizioni di igiene adeguate.
Inoltre non so se abbiano un adeguato corrispettivo per la distribuzione...

Quello che so è che l'adesione è su base volontaria.

Se il vostro giornalaio non aderisce è perché non ritiene doversi sobbarcare anche quest'onere: ricordatevelo per il futuro!

In fondo di giornalai e tabaccai c'è pieno il mondo: andare a servirsi altrove raramente comporta disagi insormontabili e sarebbe una giusta ricompensa per chi l'onere se lo assume.

6/6/2020 - 20:53

AUTORE:
Roberto

Il difetto sta nel manico. Incompetente il vertice, chi segue non può certo tirare fuori il coniglio dal cilindro. E chi di dovere tace !

6/6/2020 - 13:28

AUTORE:
Pier Luigi Visani

Sono andato ieri in una edicola in piazza Mazzini per chiedere se avevano le mascherine. Risposta :NO. Ho chiesto all’edicolante se sapeva indicarmi qualche esercizio che avesse aderito alla iniziativa; risposta “a Pescia nessuno”.

6/6/2020 - 10:23

AUTORE:
Giovanni Bianchi

Scusa Rossi non era meglio se le facevi consegnare alle associazioni di volontariato con dote fornitura familiare? Mhaaa.

6/6/2020 - 9:33

AUTORE:
Simo

Non credo che x le edicole ci sia un grande ritorno dalla distribuzione delle mascherine visto l esiguo numero di attività che hanno aderito (Buggiano 2 Massa e Cozzile 2).
Le mascherine poi possono essere distribuite ovunque visto che come è scritto sulla confezione non sono presidio medico chirurgico.

6/6/2020 - 6:59

AUTORE:
vincenzo

Ma chi parla ha occhi ? Tutti i commentatori si lamentano di non aver potuto "abbrancare" le mascherine gratis.
Attaccate al collo (non su bocca e naso ) ogni genere di orpelli . Un po' di tutto che sta li a significare per l'utente non si capisce cosa . Nasi fuori quando va bene . Mascherine "estetiche" come quelle fornite dal comune ed ora dalla regione , per evitare gli sputacchi e roba fatta in casa con filtro di assorbenti igienici (speriamo nuovi) .
In tutto questo i farmacisti si sono rotti di lavorare gratis e i poveri edicolanti si sono assunti una funzione non semplice . Il collegamento per scaricare dalla tessera sanitaria non sempre facile .
L'esperimento presso i grandi magazzini un fallimento .
Ora la magica parola gratis ed il considerevole quantitativo hanno dato inizio alla caccia .
Sono fermamente convinto che in casa di chi si lamenta , giacciono come nuove e parzialmente usate , tante mascherine per tutto l'anno .
Cari concittadini , datevi pace e compratevele se vi mancano . Un po' di dignità . La collezione fatela di qualcosa d'altro . Siate seri

5/6/2020 - 23:19

AUTORE:
MASSIMO 2

Ha ragione Luciano:
chi è quello scienziato che ha stilato l'elenco?
E? stato più difficile farlo così che in ordine alfabetico o per provincia!

5/6/2020 - 23:14

AUTORE:
MASSIMO 2

Ma stavano tanto bene in farmacia: posto più consono al prodotto!
Una volta si compravano dal ferramenta o da materiali edili, ma erano solo antipolvere!
Capisco che per le edicole è un'occasione per vendere qualcosa di altro, ma...

5/6/2020 - 21:10

AUTORE:
Mariano

Le mascherine alle ore 8,30 erano già esaurite certo io non vado in giro per tutte le edicole servizio pessimo.

5/6/2020 - 7:29

AUTORE:
luciano

Inconpetenti fino in fondo, nemmeno in ordine alfabetico per provincia le hanno messe, sono alla rinfusa , e mi pare che siano veramente poche. A Pescia nemmeno una ? Bellissimo !