Skin ADV
Valdinievole OGGI
  • Cerca:
  • 11:09 - 28/9/2020
  • [protetta]
  • [protetta]
  •  

Perché leggendo le diatribe di prodi Uzzanesi , ho l'impressione di un branco che vive nel passato ?
TIRO A SEGNO

Sia Pier Luigi Cantini, presidente dell’AiCS Toscana,  che Massimo  Porciani presidente del C.I.P. Regionale  hanno dedicato, la decima edizione del campus estivo e la consueta giornata paralimpica  annuale.

BASKET

Mentre la Nico Basket continua nel suo percorso di avvicinamento al debutto in campionato, scopriamo un’altra tra le nuove giocatrici ingaggiate dal presidente Nerini per rendere il team sempre più competitivo.

BASKET

Altri due allenamenti congiunti per la Nico Basket in vista dell’esordio in campionato.

RALLY

E’ tempo di tornare ad indossare tuta e casco per Simone Baroncelli. Il pilota montalese, portacolori della scuderia Jolly Racing Team, sarà chiamato ad affrontare i chilometri del Rally Adriatico Marche.

BASKET

ChiantiBanca ancora a fianco del Pistoia Basket 2000. Il rinnovo dell’accordo che legherà anche per la prossima stagione il nome della più importante banca di credito cooperativo della Toscana alla società biancorossa è stato annunciato nel corso di una partecipata conferenza stampa.

HOCKEY

Il movimento hockeistico fa le prove di normalità destreggiandosi tra le varie situazioni Covid delle regioni, ma cercando in ogni modo di tornare a disputare gare.

RALLY

Gara sfortunata, per Pavel Group,  lo scorso fine settimana, il 38° Rally di Casciana Terme, in provincia di Pisa. Alla gara, valida per il Trofeo Rally Toscano, entrambi gli equipaggi “griffati” dalla compagine pistoiese, non hanno potuto accarezzare la bandiera a scacchi, quindi ritirandosi.

IPPICA

All’Ippodromo Snai Sesana di Montecatini Terme di scena l’ultimo convegno della stagione 2020 con la graditissima presenza di Denis Coku, il giovane campione di paradressage al quale è stato intitolato il Trofeo riservato ai gentlemen.

none_o

La recensione di questa settimana da parte della libreria Mondadori di Montercatini è dedicata a un libro di Peter Cameron.

none_o

Sarà possibile, quindi, continuare ad ammirare le opere della collezione “Il Renatico”.

Una terra con tanta storia,
se la percorri non ti annoia,
ogni .....
VALDINIEVOLE STORICA
di Giovanni Torre

Nato a Vienna nel 1747 è stato Granduca di Toscana dal 1765 al 1790.

VALDINIEVOLE STORICA
di Giovanni Torre

Sono passati 40 anni dalla promozione delle Pistoiese in categoria A.

SCUOLA di BALLO e DANZA ACCADEMICA MARGINE COPERTA

asd " ENERGY .....
Smarrita chiavetta usb marca Lexar bianca con tappo arancione. .....
CHIESINA UZZANESE
Apre nuova gelateria, il sindaco: “Un segnale importante di speranza in questo periodo di emergenza Covid”

31/5/2020 - 15:30

Era il sogno di una vita quella gelateria a Chiesina Uzzanese. Un sogno che ormai sembrava realizzato: mancavano infatti solo alcuni dettagli e soprattutto l’inaugurazione, già programmata per marzo di quest’anno. Purtroppo però poi l’Italia si è dovuta fermare per difendersi dal Coronavirus e dall’8 marzo tante aziende commerciali ed artigianali hanno dovuto attenersi alle disposizioni del governo, chiudendo le loro attività. Qualcuno si è adoperato per poter fare le consegne a domicilio e successivamente anche l'asporto con le dovute precauzioni. 


Il caso della gelateria “La Goloseria” di Chiesina Uzzanese era invece diverso. Questa attività commerciale doveva ancora iniziare e non poteva fino a quando non sarebbe terminato il periodo di lockdown. Poi, però, è arrivato il 1 maggio e la possibilità finalmente di aprire le porte ai cittadini e vivere il sogno nella sua realtà effettiva. 


Oggi, domenica 1 giugno, è già passato un mese da quel giorno e la gelateria “La Goloseria” è già una realtà del paese di Chiesina Uzzanese molto vivace e apprezzata. Così il sindaco Fabio Berti e alcuni rappresentanti dell’amministrazione comunale sono andati a salutare i giovani titolari. 


“Siamo entusiasti , una nuova attività, che apre nel nostro paese in questo momento, è un grande messaggio di fiducia e di speranza per tutti.” – racconta Fabio Berti, sindaco di Chiesina – “Il recupero della struttura dove hanno deciso di aprire la loro nuova attività è per noi un grande risultato voluto da tutti, la via Garibaldi da sempre strada principale del paese sarà un nostro obiettivo accenderla di luci nuove”
La parte stupenda della storia è stata l'immediata vicinanza e il calore dei chiesinesi, che non si sono fatti attendere. Già nel primo giorno sono state tante le prenotazioni e la rete di condivisioni che si è creata ha fatto nuovamente capire quanta generosità ed accoglienza si trova nel paese. “In questi momenti - prosegue il sindaco  - emerge l'idea di comunità che ci piace, una mano che aiuta l'altra per guardare al futuro con un pochino più di speranza”.


“L’obiettivo di tutta l'amministrazione è quello di attirare nuovi investimenti, che sono il motore del mercato, e recuperare fondi ormai vuoti da troppo tempo.” – spiega Caterina Benedetti, Assessore alle Attività produttive–  tutto ciò è auspicabilmente raggiungibile grazie alla diffusione del nuovo pacchetto di Regolamenti, approvati all'unanimità in Consiglio comunale. Zero tasse per chi investe a Chiesina: mediante la detassazione delle imposte comunali ci siamo posti l’obiettivo di veder ripopolate le strade del nostro amato Paese, sia in termini di nuove serrande aperte sia in termini di nuovi nuclei familiari che decidono di abitare a Chiesina. Verranno azzerate TARI, IMU, TOSAP e le altre imposte comunali per chi apre un’attività in un fondo vuoto da più di 6 mesi. Vedere che questo risultato lo stiamo già ottenendo anche durante questo periodo poco florido, ci dà ancora più soddisfazioni. Proprio in questi giorni, ci sono già giunte altre richieste per capire se si possono trovare locali da affittare compatibili con le attività che vogliono investire su Chiesina.”
La situazione in questo momento non è certo la migliore, dobbiamo pensare positivamente al futuro. Il sindaco Berti conclude: “Essendo in piena emergenza COVID non dobbiamo certo dimenticarci del futuro delle nostre attività storiche, che in questo momento stanno attraversando un tragico momento. Stiamo definendo gli aiuti che devono essere erogati alle aziende che hanno subito perdite durante questi mesi di chiusura. Stiamo supportando per quanto nostro possibile, tutte quelle attività che dal 18 maggio hanno riaperto le loro attività, con non poche difficoltà”.

 
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra: