Skin ADV
Valdinievole OGGI
  • Cerca:
  • 14:01 - 20/1/2021
  • [protetta]
  • [protetta]
  •  

Quello che in apparenza è un problema di oggi , e cioè di questi sacchi rossi che identificano l"APPESTATO" non è cosa nuova . Nei Promessi Sposi , la vedova con figli si raccomando' a Renzo perché .....
BASKET

L’ala-pivot di origini lituane Laura Zelnyte è stata una delle sorprese più piacevoli di questa prima parte di stagione della Gtg Nico Basket.

SPORT

Si è svolta lunedi 18 gennaio nel salone del circolo Acli di Masiano l’assemblea ordinaria elettiva valida per il rinnovo delle cariche del consiglio provinciale Csi di Pistoia.

BASKET

La Giorgio Tesi Group Pistoia cala il poker mandando al tappeto la capolista Ferrara al termine di una prestazione di grande intensità e furore agonistico, decisa solo dopo un tempo supplementare.

BASKET

Oltre ai due punti conquistati, c'è grande soddisfazione in casa Nico Basket per l'esordio della giovanissima Giada Modini, che ha pure realizzato due tiri liberi con la freddezza di un'adulta. Nota negativa invece l'infortunio alla caviglia di Sofia Frustaci, che ci auguriamo non sia grave.

CALCIO

Un pareggio per 1-1 amaro come il fiele, quello rimediato dalla Pistoiese nel confronto casalingo con la Giana Erminio. Ed un'involuzione di gioco che, alla fin fine, appare il dato più sconfortante di un match che rappresenta il punto più basso fra le prestazioni degli arancioni in questo campionato.

CALCIO

La Cf Pistoiese 2016 ha ricevuto il rifiuto da parte della Torres di rinviare la partita di recupero prevista per domenica prossima a Sassari, nonostante avesse offerto agli isolani libertà di scegliere una data anche infrasettimanale.

BASKET

Gli zero punti in classifica di Virtus Cagliari non devono assolutamente trarre in inganno.

CALCIO

La Us Pistoiese 1921 ha il piacere di comunicare che stamattina è stato suggellato l’accordo di sponsorizzazione tra la Pistoiese e la Fabo Spa, leader internazionale della produzione di nastri adesivi, che diventa uno dei principali sponsor del club.

none_o

Esce a gennaio Anima liquida, terzo capitolo del progetto Breaking Book.

none_o

La recensione di questa settimana da parte della libreria Mondadori di viale Verdi a Montecatini è dedicata a un libro di Alessandro Barbero.

Una cosa è successa,
come esser fuor di testa,
in un paese .....
VALDINIEVOLE STORICA
di Giancarlo Fioretti
FILATELIA
di Giancarlo Fioretti

Il Sovrano Militare Ordine di Malta rende omaggio all'arte moderna.

SCUOLA di BALLO e DANZA ACCADEMICA MARGINE COPERTA

asd " ENERGY .....
Smarrita chiavetta usb marca Lexar bianca con tappo arancione. .....
VALDINIEVOLE
I sindaci della Valdinievole all'attacco: "Ingiusto il mancato rinnovo affitto alle associazioni combattentistiche"

31/5/2020 - 12:02

In questi ultimi mesi  i Sindaci sono stati concentrati fra le mille esigenze legate al coronavirus: ordinanze, restrizioni, comunicati e spesso decisioni difficili che hanno coinvolto la libertà dei cittadini.


In tutto questo trambusto i Sindaci dei comuni di Larciano, Lamporecchio, Monsummano terme, Pieve a Nievole, Massa e cozzile, Buggiano, ponte Buggianese ed Uzzano hanno appreso che il Sindaco del comune di Montecatini, senza confrontarsi con i colleghi amministratori, non ha rinnovato il contratto d’affitto a quattro sezioni valdinievoline delle associazioni combattentistiche: Anmig (Ass.ne maz.le mutilati ed invalidi di guerra), ancr (Ass.ne naz.le combattenti e reduci), Anei (ass.ne naz.le ex internati) e anfcdg (Ass.ne naz.le famiglie caduti e dispersi in guerra) che da anni, hanno la loro sede in una stanza del palazzo comunale di Montecatini Terme. Con lettera inviata pochi giorni fa al presidente delle citate associazioni Marco Bartolomei, il Comune di Montecatini chiede i locali liberi dal prossimo 10 giugno.

 


I Sindaci di Lamporecchio, Larciano, Monsummano Terme, Pieve a Nievole, Massa e Cozzile, Buggiano, Ponte Buggianese e Uzzano sono rimasti fortemente amareggiati dall’arbitrarietà della decisione: le associazioni combattentistiche rappresentano in modo apartitico e apolitico la nostra storia, i sacrifici di coloro che persero la vita o rimasero gravemente menomati durante la guerra e delle loro famiglie che di quei lutti ne risentirono poi tutta la vita.

 

E’ inaudito quanto avvenuto. Adesso oltre ad incassare il colpo, inviare una nota di disappunto al Sindaco di Montecatini terme, i Sindaci della Valdinievole si impegneranno nel cercare un nuovo locale da destinare a queste Associazioni in un altro comune, constatando tristemente che questo fatto è ancor più grave perché colpisce duramente i valori di libertà.

 
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra:




1/6/2020 - 11:20

AUTORE:
Zaccheo

Sindaco,

visto che si sfratta, quando lo dai lo sfratto alle Terme?

Ti ricordo che 4 anni fa il Comune ha preso CINQUE MILIONI (5) dal CIPE per comprare la palazzina Regia alle Terme e farci un museo delle Terme - soldi subito ingoiati dal pozzo nero del bilancio delle Terme che, come nulla fosse, continuano a rimanere lì.

Vero, alzerai le mani dicendo che sono stati gli altri - ma è un anno che siete lì, e continuare a tenere la sede delle Terme nella palazzina senza prenderne possesso per realizzare l'opera (PAGATA DAL CIPE, ribadisco) è la continuazione di un comportamento che non comprendo come non possa avere serie conseguenze.

Se un privato prende 5 milioni di soldi pubblici per un progetto - di più, riacquistando beni da una sua società controllata e girandole i soldi per tappare le sue magagne - e dopo 4 anni il progetto NEMMENO lo avvia prendendo possesso dei beni, ma i soldi non ci sono più, lo portano via con l'elicottero.

Fate un po' voi.

31/5/2020 - 12:57

AUTORE:
giampaolo

Certamente è logico allontanare le associazioni combattentistiche delle quali i fratelli d'Italia sono stati le povere vittime con lo stemma della fiamma tricolore di Almirante e dei trasfughi della RSI . Ma scherziamo ?
Per questa gentaglia , l'Italia sarebbe rimasta ancora oggi alleata al Nazismo . Per fortuna fra comunisti , partigiani bianchi ed alleati ci liberammo da questi insetti che oggi sono tornati a comandare . E allora ben fatto di allontanare le associazioni combattentistiche di tutte le guerre e non certamente fasciste , vittime di scelte forsennate .