Skin ADV
Valdinievole OGGI
  • Cerca:
  • 15:10 - 21/10/2020
  • [protetta]
  • [protetta]
  •  

Siamo alla curva che procede con valori esponenziali .

L'economia annaspa , i lavoratori protetti dal divieto di licenziamento che sta per finire , il commercio in bambola e gli ospedali in ambasce .....
HOCKEY

L’Hockey Pistoia impone ancora la legge dell’Hockey Stadium di Montagnana, nel quale fino a ora gli arancioni non sono mai stati sconfitti, subissando di reti il Campagnano.

BASKET

Una sconfitta maturata nell’ultimo quarto quella della Nico Basket Femminile, targata Giorgio Tesi Group, a San Giovanni Valdarno (74-61), dopo tre quarti di grande equilibrio.

TIRO A SEGNO

Il Tsn Pescia sempre presente ai campus indetti sia dal Cip che da Aics ha voluto partecipare con i propri atleti ai rispettivi stage di avviamento e di perfezionamento al tiro paralimpico.

BASKET

Dopo tre quarti in perfetto equilibrio (21-20, 34-35 e 51-51 i parziali), la Nico Basket, targata Giorgio Tesi Group, cede nell'ultima frazione di gioco ad una combattiva San Giovanni Valdarno, che allunga nel finale e si aggiudica meritatamente due punti importanti (74-61).

BASKET

Il Pistoia Basket 2000 è lieto di comunicare il rinnovo della partnership commerciale con OriOra.

BASKET

Il percorso della Nico Basket Femminile, di recente affiliata con Giorgio Tesi Group Pistoia, e del Bruschi Basket Galli San Giovanni Valdarno è stato piuttosto simile, fino a questo momento

HOCKEY

L’Hockey Pistoia viaggia a gonfie vele nelle competizioni nazionali che impegnano le sue varieformazioni: vittoria esterna della prima squadra nelle Marche ed esordio ottimo degli under 14 nel campionato nazionale di categoria.

RALLY

E’ ancora tempo di festeggiare, per la scuderia Jolly Racing Team. Il sodalizio pistoiese, impegnato sulle strade del Rallye Elba - appuntamento valido per il Campionato Italiano Wrc e per la Coppa Rally di Zona - si è congedato dall’asfalto dell’isola cogliendo il primato tra le vetture di classe R2B.

none_o

La recensione di questa settimana da parte della libreria Mondadori di Montecatini è dedicata a un libro di Alessia Gazzola.

none_o

L’artista carrarino Graziano Guiso si presenta nell’area espositiva “Sala del Grillo” del Parco di Pinocchio.

Oggi è San Michele:
è stagione delle mele
e dei chicchi d’uva .....
VALDINIEVOLE STORICA
di Giovanni Torre

Nato a Vienna nel 1747 è stato Granduca di Toscana dal 1765 al 1790.

VALDINIEVOLE STORICA
di Giovanni Torre

Sono passati 40 anni dalla promozione delle Pistoiese in categoria A.

SCUOLA di BALLO e DANZA ACCADEMICA MARGINE COPERTA

asd " ENERGY .....
Smarrita chiavetta usb marca Lexar bianca con tappo arancione. .....
MONTECATINI
Bartolini (Federalberghi): "Si alla proposta di Fanucci di fare la piscina termale alle Panteraie"

30/5/2020 - 14:06

Un sasso gettato in uno stagno fa sempre rumore ed attira l'attenzione di tutti.
E, visto che in definitiva parliamo di acqua, la proposta del consigliere comunale di Italia Viva Edoardo Fanucci ha avuto proprio il merito di smuovere le acque. Termali, in questo caso...


Fanucci, per rilanciare il turismo termale nella nostra città, ha lanciato l'idea di realizzare la tanto agognata piscina termale alle Panteraie, struttura da tempo chiusa al pubblico ed in attesa di rilancio.
Questa proposta ha trovato immediatamente l'appoggio di Federalberghi-Apam, che con il suo presidente Carlo Bartolini (titolare peraltro dello SmArt Hotel Bartolini), ha diramato un apposito comunicato stampa di plauso dell' iniziativa.


" Come Federalberghi-Apam siamo stati coinvolti dal consigliere Fanucci a sostenere la sua mozione di indirizzo per la realizzazione della Piscina Termale alle Panteraie, aprendo, di conseguenza, un dibattito interno alla categoria sull' opportunità o meno di concedere l'utilizzo dell' acqua termale ad un privato che sta investendo su di un bene di proprietà delle Terme condotto in regime di locazione. Lo stesso Fanucci ha, inoltre, contattato molti nostri associati, per spiegare nel dettaglio la sua posizione, approntando un interessante apporto tecnico alla nostra riflessione. Come Federalberghi non possiamo che essere vicini a quegli imprenditori che attivano consistenti investimenti per recuperare dei beni di proprietà delle Terme, preservandoli dall' abbandono cui sarebbero diversamente destinati".


Bartolini poi, osserva giustamente: " Le Panteraie sono state da sempre un simbolo della nostra città nonché un' offerta d'intrattenimento molto gradita dalla clientela turistica, oltre che da un' utenza di prossimità. Lo ricordiamo , piacevolmente, come un ambiente elegante e di livello, e non possiamo che sperare in una sua rinnovata valorizzazione. 
Inoltre, la possibilità che il complesso utilizzi l'acqua termale potrebbe sicuramente rappresentare un valore in più all' offerta cittadina, dando l'opportunità all' economia turistica di avere una proposta di piscina termale ludica ad oggi non esistente.La prospettiva del recupero di un bene facente parte del complesso termale cittadino, con la sua funzione storica, con l' aggiunta di un elemento ulteriore di valorizzazione, rappresentato dalla presenza di acqua termale, non può che trovarci concordi".


Tuttavia Bartolini è ben consapevole che la ripartenza cittadina necessiti anche di altri input. Soprattutto in un momento come questo in cui il Paese sta uscendo, a fatica, dall' emergenza corona-virus. " Montecatini è la seconda città della Toscana per accoglienza alberghiera. Con il turismo internazionale praticamente azzerato e con quello nazionale di cui non riusciamo ad immaginare la consistenza futura, non esitiamo a dire che il nostro domani è tutto da inventare. 
Alla politica nazionale- conclude Bartolini- chiediamo innanzitutto chiarezza nei protocolli da seguire. Alla politica locale chiediamo invece una ampia defiscalizzazione inerente le nostre strutture alberghiere. Parlare di Imu e Tari in questo periodo è quanto mai inopportuno, soprattutto alla luce di previsioni che vedono la presente stagione turistica praticamente annientata dagli eventi".
In questi giorni, alcuni alberghi cittadini hanno riaperto, per consentire l'ospitalità agli operai dei numerosi cantieri edili che stanno interessando la città. Altri hotel dovrebbero riaprire a breve. Più per spirito di servizio che per altro, aggiungiamo noi.
Altri, più piccoli e di norma a conduzione familiare, non hanno mai chiuso, visto che ospitano al loro interno una clientela stabile. 
I tempi in cui i turisti russi, ucraini e kazaki facevano nei mesi di maggio e giugno, tappa fissa nella nostra città, paiono lontanissimi. Eppure, in definitiva, tanto lontani non sono.
" Mia unica consolazione- chiosa Bartolini- è che dopo il buio torna sempre la luce.
Dopo la peste del 1348, Firenze ed il mondo intero parevano senza speranza.
Il Rinascimento fu la risposta che l'umanità dette a cotanta sciagura.."

 

di Giancarlo Fioretti

 
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra: