Skin ADV
Valdinievole OGGI
  • Cerca:
  • 03:01 - 21/1/2021
  • [protetta]
  • [protetta]
  •  

Quello che in apparenza è un problema di oggi , e cioè di questi sacchi rossi che identificano l"APPESTATO" non è cosa nuova . Nei Promessi Sposi , la vedova con figli si raccomando' a Renzo perché .....
BASKET

L’ala-pivot di origini lituane Laura Zelnyte è stata una delle sorprese più piacevoli di questa prima parte di stagione della Gtg Nico Basket.

SPORT

Si è svolta lunedi 18 gennaio nel salone del circolo Acli di Masiano l’assemblea ordinaria elettiva valida per il rinnovo delle cariche del consiglio provinciale Csi di Pistoia.

BASKET

La Giorgio Tesi Group Pistoia cala il poker mandando al tappeto la capolista Ferrara al termine di una prestazione di grande intensità e furore agonistico, decisa solo dopo un tempo supplementare.

BASKET

Oltre ai due punti conquistati, c'è grande soddisfazione in casa Nico Basket per l'esordio della giovanissima Giada Modini, che ha pure realizzato due tiri liberi con la freddezza di un'adulta. Nota negativa invece l'infortunio alla caviglia di Sofia Frustaci, che ci auguriamo non sia grave.

CALCIO

Un pareggio per 1-1 amaro come il fiele, quello rimediato dalla Pistoiese nel confronto casalingo con la Giana Erminio. Ed un'involuzione di gioco che, alla fin fine, appare il dato più sconfortante di un match che rappresenta il punto più basso fra le prestazioni degli arancioni in questo campionato.

CALCIO

La Cf Pistoiese 2016 ha ricevuto il rifiuto da parte della Torres di rinviare la partita di recupero prevista per domenica prossima a Sassari, nonostante avesse offerto agli isolani libertà di scegliere una data anche infrasettimanale.

BASKET

Gli zero punti in classifica di Virtus Cagliari non devono assolutamente trarre in inganno.

CALCIO

La Us Pistoiese 1921 ha il piacere di comunicare che stamattina è stato suggellato l’accordo di sponsorizzazione tra la Pistoiese e la Fabo Spa, leader internazionale della produzione di nastri adesivi, che diventa uno dei principali sponsor del club.

none_o

Esce a gennaio Anima liquida, terzo capitolo del progetto Breaking Book.

none_o

La recensione di questa settimana da parte della libreria Mondadori di viale Verdi a Montecatini è dedicata a un libro di Alessandro Barbero.

Valle squisita,
Valle incantata,
Valle laterale al bacino .....
VALDINIEVOLE STORICA
di Giancarlo Fioretti
FILATELIA
di Giancarlo Fioretti

Il Sovrano Militare Ordine di Malta rende omaggio all'arte moderna.

SCUOLA di BALLO e DANZA ACCADEMICA MARGINE COPERTA

asd " ENERGY .....
Smarrita chiavetta usb marca Lexar bianca con tappo arancione. .....
CHIESINA UZZANESE
Luca Piattelli primo atelier in Toscana a sperimentare la sanificazione continua con il plasma freddo

29/5/2020 - 13:17

Sarà l’atelier di Luca Piattelli il primo in Toscana a sperimentare e mettere in pratica l’ultima novità in tema di sanificazione di locali, il sistema a plasma freddo. La novità, importantissima perché potrebbe rivoluzionare veramente il modo di igienizzare i locali e renderli privi di agenti patogeni anche di basso impatto, arriva grazie alla ormai consolidata sinergia con il colosso della bellezza Wella, che ha da tempo un rapporto stretto di collaborazione con Luca Piattelli e il suo staff.


Proprio Wella ha indicato nell’atelier di Chiesina Uzzanese il luogo ideale per collocare un macchinario molto costoso e che oggi viene utilizzato per ambienti assolutamente sterili come ospedali e aeroporti, per l’igienizzazione dei luoghi. 

 

La differenza fondamentale fra questo innovativo sistema di sanificazione a plasma freddo della ditta Yonix e le tecniche attualmente utilizzate  da tutti gli altri non è tanto nella qualità della sanificazione, ma nella durata e continuità  della condizione igienica.


Infatti con il plasma freddo la sanificazione è continua, costante, in grado quindi di neutralizzare ogni batterio che possa essere introdotto, anche in minima parte, da ogni nuovo ingresso nell’atelier. Con questo sistema l’igienizzazione dei locali non si ferma mai e non si è obbligati, come accade con i sistemi tradizionali, a evacuare la sala e quindi farla non più di due o tre volte al giorno, ad ambiente chiuso e con un periodo di fermo del locale. 


“L’impegno economico è importante, ma ne vale la pena anche per noi che ci lavoriamo e non solo per questa emergenza legata al coronavirus, ma perché garantirà nel tempo un’aria e un ambiente decisamente migliori. Noi- dice lo stesso stilista Luca Piattelli- abbiamo sempre avuto particolare attenzione al tema dell’igiene e quindi non ci sorprende più di tanto applicare questi protocolli . Da sempre abbiamo cambiato per ogni cliente tutto quanto vi entrava in contatto, ora abbiamo introdotto gli asciugamani monouso e ampliato la cosiddetta isola dell’igiene, ma in un certo senso lo abbiamo sempre fatto”.


Piattelli fa anche un quadro della condizione della sua attività: “Come tutti abbiamo sofferto questo lockdown, ma ora siamo ripartiti alla grande, anche perché  la gente aveva bisogno di sistemarsi i capelli e gli altri aspetti della bellezza personale. Abbiamo prenotazioni fino a giugno e approfittando della possibilità di modellare gli orari, non dovremmo ricorrere alla cassa integrazione, sperando in generale che, per tutto il comparto, si tenga conto delle sofferenze patite dalle nostre aziende”.

 
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra: