Skin ADV
Valdinievole OGGI
  • Cerca:
  • 18:06 - 02/6/2020
  • [protetta]
  • [protetta]
  •  

Ero ragazzetto da scuola media. Un giorno stavo seduto sulla soglia del portone con una faccia incavolata. Passa un vicino e mi chiede cosa non va. Ed io: la prof di lettere mi punisce, quella di mat, .....
CALCIO

La società Larcianese comunica di aver raggiunto l’accordo con il l’allenatore che guiderà la squadra nella prossima stagione sportiva.

RALLY

Motori accesi al 1° Virtual Rally Valdinievole e Montalbano. Dal 1° giugno e per tutta la settimana, le strade della provincia di Pistoia saranno proiettate in un confronto che ha richiamato un plateau di partecipanti di assoluto livello. 

BASKET

La prima novità in casa Nico è la collaborazione con l’Associazione “Anna Maria Marino”, avvenuta già a fine della scorsa stagione grazie alla Dottoressa Jacqueline Magi che ne è Presidente Onorario. 

RALLY

Sull’onda dell’entusiasmo riscontrato dal primo approccio “virtuale” di molte delle realtà motoristiche più importanti a livello nazionale, le scuderie Jolly Racing Team e Art Motorsport 2.0 hanno deciso di organizzare il 1° Virtual Rally della Valdinievole e del Montalbano.

BASKET

Scegli il rossoblu di sempre. Quanto sei attaccato ai colori rossoblu? Chi è il giocatore che ti ha fatto sognare? È arrivato il momento di eleggere il giocatore rossoblu italiano di sempre.

CICLISMO

Dieci candeline, oltre 30 000 euro donati in beneficenza e tante soddisfazioni e emozioni. Parliamo dell’Avis Bike Pistoia, società ciclistica amatoriale e organizzatrice della Gran Fondo Edita Pucinskaite.

RALLY

Jolly Racing Team e Laserprom 015 annunciano che il 36° Rally della Valdinievole, anticipato al 2 e 3 maggio dalla data di origine di una settimana dopo nel calendario sportivo, viene rinviato a data da destinarsi.

BASKET

Pur essendo nell’aria ormai da settimane, la notizia della chiusura anticipata dei campionati è stata una bella botta su un duplice piano: sanitario, poiché ha denotato che la situazione sanitaria anziché migliorare stava peggiorando.

none_o

La recensione della settimana da parte della libreria Mondadori è dedicata a un libro di Matteo Bussola.

none_o

Copit ha presentato, presso la sua sede di Pistoia, il volume “Archivio storico della Ferrovia Alto Pistoiese - Appendice”.

Oggi il popolo decide
col suffragio universale
quale sia la .....
FILATELIA
di Giancarlo Fioretti

Il valore filatelico sarà presentato il 24 maggio.

VALDINIEVOLE STORICA
di Giovanni Torre

Tutto ebbe inizio il 10 aprile 1912 con la partenza del Titanic dal porto di Southampton.

Smarrita chiavetta usb marca Lexar bianca con tappo arancione. .....
cerco qualsiasi mansione x impegno mia giornata sono dinamico .....
PISTOIA
Arrestati due pusher per il reato di spaccio di sostanze stupefacenti: in casa 5mila euro provenienti dalla vendita

23/5/2020 - 13:59

Nella mattinata odierna i Carabinieri della Compagnia di Pistoia hanno dato esecuzione a due ordinanze di custodia cautelare in carcere emessa dal G.I.P. del Tribunale di Pistoia nei confronti di due cittadini Marocchini per il reato di spaccio di sostanze stupefacenti.

A fine novembre dell’anno scorso, i militari della stazione di Montale avevano notato l’assidua  presenza di due cittadini stranieri nei pressi della stazione ferroviari, i due, un 57enne ed un 29enne, infatti sostavano ripetutamente all’interno della loro autovettura nelle ore più disparate della giornata, allontanandosi saltuariamente ma facendovi sempre ritorno, circostanza questa che faceva sospettare ai carabinieri una fiorente attività di spaccio con “consegna a domicilio”.

Sotto il coordinamento della Procura della Repubblica di Pistoia i militari iniziavano quindi una serie di pedinamenti e di servizi di osservazione e nel corso dei controlli riuscivano ad acquisire le utenze telefoniche in uso ai due soggetti. Autorizzati dal Pubblico Ministero che aveva in carico il fascicolo processuale, venivano acquisiti ed estrapolati i dati dei tabulati telefonici, che permettevano ai Carabinieri di mettere alla luce una vasta rete di contatti telefonici riferibili a persone del pistoiese già conosciute quali assuntori di stupefacenti.

Le successive attività permettevano di accertare numerosissime di cessione di cocaina e hashish con modalità sempre uguali. I due infatti le ritenevano collaudate e sicure:

i vari “clienti” inviavano le “ordinazioni” sui telefoni in uso ai due spacciatori facendo attenzione ad utilizzare sempre un linguaggio criptico per eludere eventuali indagini. Gli assuntori infatti erano stati “addestrati” ad utilizzare frasi in codice come “mi porti un caffè?” oppure “mi servirebbe una ricarica” per indicare di volta in volta tipologia e quantità di stupefacente. A quel punto partiva la consegna, che veniva di volta in volta effettuata in luoghi diversi, sempre con l’intento di rendere difficoltosi eventuali riscontri delle Forze di Polizia.

Più di mille le cessioni di droga accertate dai carabinieri che, nel corso dell’esecuzione dei provvedimenti richiesti, e concessi, dalla Procura al Tribunale di Pistoia, hanno rinvenuto nella disponibilità degli arrestati, formalmente nullafacenti, oltre 5000 euro in banconote di vario taglio e diversi telefoni cellulari, verosimilmente utilizzati per l’attività di spaccio

 
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra: