Skin ADV
Valdinievole OGGI
  • Cerca:
  • 05:01 - 19/1/2021
  • [protetta]
  • [protetta]
  •  

Quello che in apparenza è un problema di oggi , e cioè di questi sacchi rossi che identificano l"APPESTATO" non è cosa nuova . Nei Promessi Sposi , la vedova con figli si raccomando' a Renzo perché .....
BASKET

Oltre ai due punti conquistati, c'è grande soddisfazione in casa Nico Basket per l'esordio della giovanissima Giada Modini, che ha pure realizzato due tiri liberi con la freddezza di un'adulta. Nota negativa invece l'infortunio alla caviglia di Sofia Frustaci, che ci auguriamo non sia grave.

CALCIO

Un pareggio per 1-1 amaro come il fiele, quello rimediato dalla Pistoiese nel confronto casalingo con la Giana Erminio. Ed un'involuzione di gioco che, alla fin fine, appare il dato più sconfortante di un match che rappresenta il punto più basso fra le prestazioni degli arancioni in questo campionato.

CALCIO

La Cf Pistoiese 2016 ha ricevuto il rifiuto da parte della Torres di rinviare la partita di recupero prevista per domenica prossima a Sassari, nonostante avesse offerto agli isolani libertà di scegliere una data anche infrasettimanale.

BASKET

Gli zero punti in classifica di Virtus Cagliari non devono assolutamente trarre in inganno.

CALCIO

La Us Pistoiese 1921 ha il piacere di comunicare che stamattina è stato suggellato l’accordo di sponsorizzazione tra la Pistoiese e la Fabo Spa, leader internazionale della produzione di nastri adesivi, che diventa uno dei principali sponsor del club.

RALLY

Si prospetta un 2021 di grandi manovre e certamente in grado di produrre soddisfazioni per Pavel Group.

BASKET

L’indisponibilità di Botteghi, contrattura per lei, a poche ore dal match, aveva messo in allarme la Nico, anche perché le spezzine sono avversarie di assoluto valore, ma la squadra ha saputo reagire all’ennesima difficoltà e conquistare altri due punti.

CALCIO

Lo stop ai campionati dilettantistici non ha spento l'ardore agonistico degli atleti costretti all'inattività. Ne è la prova Giulio Cipriani, esterno di belle speranze approdato al Montecatini la scorsa estate grazie anche al fiuto del direttore generale Fabrizio Giovannini.

none_o

Esce a gennaio Anima liquida, terzo capitolo del progetto Breaking Book.

none_o

La recensione di questa settimana da parte della libreria Mondadori di viale Verdi a Montecatini è dedicata a un libro di Alessandro Barbero.

Una cosa è successa,
come esser fuor di testa,
in un paese .....
VALDINIEVOLE STORICA
di Giancarlo Fioretti
FILATELIA
di Giancarlo Fioretti

Il Sovrano Militare Ordine di Malta rende omaggio all'arte moderna.

SCUOLA di BALLO e DANZA ACCADEMICA MARGINE COPERTA

asd " ENERGY .....
Smarrita chiavetta usb marca Lexar bianca con tappo arancione. .....
MONTECATINI
Tassista strangolato durante una rapina: la polizia arresta il colpevole

23/5/2020 - 13:52

Nei giorni scorsi, personale del Commissariato di Pescia interveniva presso l’ospedale SS. Cosma e Damiano, dove era stata ricoverata una persona vittima di una rapina con conseguenti gravi lesioni provocate da un tentativo di strangolamento. 

Dalla ricostruzione dei fatti, si apprendeva che la vittima, un tassista di Montecatini Terme, la sera precedente aveva ricevuto una richiesta di corsa da un cliente, il quale una volta prelevato, riferiva di doversi recare a Fucecchio. Durante il tragitto, lo stesso precisava di voler andare in una zona nota perché solitamente frequentata da tossicodipendenti. Il tassista, intuendo la situazione di pericolo, fermava il veicolo, rifiutandosi di condurlo in quel luogo. A quel punto il giovane, andando in escandescenze, improvvisamente tirava fuori una cinghia di tela, simile ad un grosso collare per cani, che utilizzava per cingergli il collo con forza, nel frattempo, probabilmente per evitare di essere riconosciuto, danneggiava lo specchietto retrovisore. La vittima riusciva a fatica a fargli allentare la presa ma, temendo il peggio, acconsentiva a condurlo nel luogo indicato dal suo aggressore.

Una volta giunti a destinazione, il giovane, prima di scendere dall’autovettura, gli chiedeva 40 euro per l’acquisto dello stupefacente e le chiavi della macchina.

Il tassista, sempre più impaurito per quanto stava accadendo, gli consegnava i soldi, rifiutandosi però di dargli le chiavi del taxi. Il giovane quindi, per impedirgli di andare via, si faceva consegnare il borsello contenente dell’altro contante e i documenti, allontanandosi per qualche minuto.

Durante il tragitto di ritorno, l’aggressore, lo minacciava di pesanti ritorsioni sulla sua persona qualora avesse chiamato le Forze dell’Ordine o denunciato l’accaduto. 

Sentita la vittima, i poliziotti del Commissariato, avviavano immediatamente le indagini per l’individuazione del responsabile, il quale, tra l’altro, nel tentativo di farla franca, aveva contattato il servizio Radio Taxi in forma anonima, nascondendo quindi l’utenza dalla quale aveva chiamato. Su delega del P.M. Dott. Luigi Boccia, venivano acquisiti i dati relativi alle utenze di contatto, che tuttavia non davano riscontri sul possibile autore dei fatti. 

La sera dell’11 maggio i poliziotti di Pescia venivano informati in merito ad una telefonata giunta al servizio taxi, sempre in forma anonima e con richiesta di corsa con partenza dal medesimo luogo in cui qualche sera prima era stato prelevato l’aggressore. Insospettiti da tale richiesta, i poliziotti si recavano a Pieve a Nievole, nel punto d’incontro indicato dal richiedente la corsa, per identificare il soggetto. Sul posto, al momento della richiesta di documenti da parte della pattuglia della polizia, il giovane si alterava fortemente, rifiutandosi di fornire le proprie generalità. All’improvviso estraeva dalla tasca un coltello, brandendolo verso gli operatori, i quali prontamente riuscivano ad immobilizzarlo con non poca fatica, anche grazie all’utilizzo dello spray urticante in dotazione. La perquisizione sul posto permetteva di rinvenire anche una catena simile a quella descritta dalla vittima.

 

Condotto negli uffici del Commissariato di Montecatini Terme, il giovane, identificato per D. M., venticinquenne di nazionalità moldava, ma residente in Italia pressoché dalla nascita, con svariati precedenti di polizia, veniva tratto in arresto per resistenza a pubblico ufficiale e denunciato per possesso di armi o oggetti atti ad offendere. Giunti quindi alla compiuta identificazione del soggetto, i poliziotti, anche attraverso le dichiarazioni di alcuni testimoni già individuati, raccoglievano tutti gli elementi di prova che permettevano di ricostruire i fatti accaduti la sera della rapina  al tassista, arrivando quindi ad assicurare alla giustizia l’autore individuato senza alcun dubbio nel medesimo cittadino moldavo.

Sulla scorta di tutti gli elementi raccolti, vista la pericolosità del soggetto, il P.M. Dott. Boccia, richiedeva da subito la misura cautelare della custodia in carcere, che veniva applicata dal G.I.P. del Tribunale di Pistoia Dott. Alessandro Buzzegoli, già in sede di convalida dell’arresto, facendo sì che D. M. restasse ristretto presso la Casa Circondariale di Pistoia senza soluzione di continuità.          

 
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra:




26/5/2020 - 9:12

AUTORE:
Christian

Solidarietà al povero tassista, del quale posso solo minimamente immaginare lo spavento e la nottata da incubo. Giusto poi dare tutti i dettagli del criminale, sia quando é italiano che quando é straniero. Si chiama completezza di informazione.

24/5/2020 - 14:51

AUTORE:
Elda

Appena accennato il calo dei casi di coronavirus, si riportano notizie di persone pericolose per la comunità e nessuno che prenda provvedimenti seri.
Assurdo!

23/5/2020 - 18:14

AUTORE:
Aldo

Nazionalità moldava.strano davvero.