Skin ADV
Valdinievole OGGI
  • Cerca:
  • 15:06 - 06/6/2020
  • [protetta]
  • [protetta]
  •  

Il purista Roberto si scandalizza per l'uso sconsiderato della parola c. . . o.
Salvo dizionari datati in cui se ne lamenta un uso volgare sia nel definire l'organo riproduttore maschile , sia nell'uso .....
IPPICA

All’Ippodromo Snai Sesana di Montecatini Terme convegno di trotto del giovedì pomeriggio con sette corse in programma valide per la seconda uscita stagionale.

CALCIO

La società Larcianese comunica di aver raggiunto l’accordo con il l’allenatore che guiderà la squadra nella prossima stagione sportiva.

RALLY

Motori accesi al 1° Virtual Rally Valdinievole e Montalbano. Dal 1° giugno e per tutta la settimana, le strade della provincia di Pistoia saranno proiettate in un confronto che ha richiamato un plateau di partecipanti di assoluto livello. 

BASKET

La prima novità in casa Nico è la collaborazione con l’Associazione “Anna Maria Marino”, avvenuta già a fine della scorsa stagione grazie alla Dottoressa Jacqueline Magi che ne è Presidente Onorario. 

RALLY

Sull’onda dell’entusiasmo riscontrato dal primo approccio “virtuale” di molte delle realtà motoristiche più importanti a livello nazionale, le scuderie Jolly Racing Team e Art Motorsport 2.0 hanno deciso di organizzare il 1° Virtual Rally della Valdinievole e del Montalbano.

BASKET

Scegli il rossoblu di sempre. Quanto sei attaccato ai colori rossoblu? Chi è il giocatore che ti ha fatto sognare? È arrivato il momento di eleggere il giocatore rossoblu italiano di sempre.

CICLISMO

Dieci candeline, oltre 30 000 euro donati in beneficenza e tante soddisfazioni e emozioni. Parliamo dell’Avis Bike Pistoia, società ciclistica amatoriale e organizzatrice della Gran Fondo Edita Pucinskaite.

RALLY

Jolly Racing Team e Laserprom 015 annunciano che il 36° Rally della Valdinievole, anticipato al 2 e 3 maggio dalla data di origine di una settimana dopo nel calendario sportivo, viene rinviato a data da destinarsi.

none_o

La recensione di questa settimana da parte della libreria Mondadori di Montecatini è dedicata a un libro di Piere Lemaitre.

none_o

La recensione della settimana da parte della libreria Mondadori è dedicata a un libro di Matteo Bussola.

Oggi il popolo decide
col suffragio universale
quale sia la .....
FILATELIA
di Giancarlo Fioretti

Il valore filatelico sarà presentato il 24 maggio.

VALDINIEVOLE STORICA
di Giovanni Torre

Tutto ebbe inizio il 10 aprile 1912 con la partenza del Titanic dal porto di Southampton.

Smarrita chiavetta usb marca Lexar bianca con tappo arancione. .....
cerco qualsiasi mansione x impegno mia giornata sono dinamico .....
MONTECATINI
Lega: “Il governo Conte ha abbandonato il termalismo e le città termali”

18/5/2020 - 18:53

“Nell’ultimo Dpcm - affermano la senatrice Tiziana Nisini, il consigliere regionale Luciana Bartolini e il sindaco Luca Baroncini, tutti esponenti della Lega - il governo ha liquidato un comparto importante come il termalismo in due righe, dove viene detto che rimangono sospese le attività termali a eccezione delle prestazioni rientranti nei livelli essenziali di assistenza. Ma un indotto importante come quello del termalismo, che dà lavoro a migliaia di famiglie e che costituisce un prodotto turistico importante in tutta Italia ed in particolare in Toscana, non può essere dimenticato. Le città termali come Montecatini e Chianciano sono completamente tralasciate da Regione e Governo e all’interno del settore turistico (tra i più colpiti dalle conseguenze delle restrizioni), il segmento termale è indubbiamente uno dei più in difficoltà".


Tiziana Nisini, componente della commissione lavoro del Senato, commenta: “Servono riaperture immediate, protocolli di sicurezza chiari ma semplici, snellimento delle procedure burocratiche e soprattutto serve liquidità per le società di gestione degli stabilimenti termali, pubbliche e private. La lunga chiusura forzata e le limitazioni agli spostamenti soprattutto dai paesi extra-Ue può affossare definitivamente un settore già in crisi ma importantissimo per l’economia di interi territori. Solo attraverso aiuti di stato (erogazioni di contributi a fondo perduto per investimenti e restauri in primis) si può garantire il presente e il futuro del comparto termale e delle città che su di esso basano la loro economia".


La consigliera regionale Luciana Bartolini si sofferma invece sulle responsabilità della Regione Toscana: “Conte non ci considera, ma anche la Giunta regionale non sta facendo di più. Per ora si sentono solo promesse da campagna elettorale. Eppure il termalismo toscano è importante per tutto il turismo regionale. Vogliamo risposte concrete e non promesse. L’acquisto del Tettuccio di Montecatini da parte della Regione è quanto mai improcrastinabile in questa situazione".


“Termalismo significa benessere e salute - commenta il sindaco Luca Baroncini - e mai come adesso questi aspetti sono fondamentali. Montecatini è un luogo ameno, ideale per rigenerare il corpo e lo spirito. Dopo mesi di quarantena forzata, il recupero psico-fisico è necessità primaria di ciascun cittadino. Ecco perché il governo non può e non deve dimenticarsi delle città termali ed aiutare le società che gestiscono ed in taluni casi posseggono gli stabilimenti. Senza aiuti di Stato o regionali l’intero settore rischia il collasso".

Fonte: Lega
 
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra:




19/5/2020 - 19:21

AUTORE:
Simo

Per poter parlare di termalismo bisognerebbe avere le terme e gli stabilimenti termali...
Quello che è rimasto a Montecatini sono dei simil ruderi e tanti bei ricordi, anzi dimenticavo...anche un bel "buco" pieno d acqua che avrebbe dovuto essere la piscina termale e che altro non è che un acquitrino che è già costato uno sproposito.
Il Tettuccio ormai è l ombra di ciò che era, la Salute non esiste quasi più, della Torretta rimangono solo macerie e se aprono le Tamerici l odore di muffa invade la zona. Il Grocco con la piscina"termale" è chiuso.
Non è il governo che ci ha abbandonato sono i montecatinesi che hanno svenduto e non sono stati capaci di rinnovarsi.
Non si può vivere del ricordo di ciò che eravamo e siamo stati.

19/5/2020 - 18:37

AUTORE:
vincenzo

Mi ricordo di Montecatini e le pariglie del Sesana . Mi ricordo di una Montecatini viva , De Le Panteraie e di tante altre bellezze .Non erano ancora arrivate le prostitute russe , ed i Pratesi perdevano cifre importanti ai cavalli . Le terme favorite dalle convenzioni erano drogate . Finiti i marescialli alle acque con rimborsi a piè di lista , finito tutto .
Per misurare la febbre a Montecatini , basta andare un minuto in galleria .
Poi inveire contro Conte ?
La regione ha salvato i Tettuccio con i soldi pubblici , ma non si può sostituire ai montecatinesi buoni solo a difendere quegli albergatori che trattengono le quote della tasse di soggiorno da tanto tempo . Gente vecchia , che ha fermato l'orologio del proprio cervello e buona solo a lamentarsi . Non un pensiero , non un progetto , una morte lenta arrivata , sembrerebbe al capolinea.

19/5/2020 - 18:24

AUTORE:
vincenzo

pensa Matteo che il tuo commento osceno , mi è stato attribuito . Saro' ancora io ?

19/5/2020 - 16:31

AUTORE:
Edo

Termalismo? Ma a Montecatini quale termalismo sarebbe stato abbandonato dal Governo?
Non abbiamo una piscina termale, l'idropinico come intendono ostinatamente i nostalgici non ha più mercato, Spa e benessere sono offerti soltanto da alcuni alberghi virtuosi, se guardiamo in faccia alla realtà, fatta eccezione per un po' di inalazioni e di attività riabilitativa, la città non ha più niente da offrire in ambito termale.
La città era talmente abituata a campare di rendita sul turismo assistito che nel momento in cui gli hanno revocato le convenzioni è crollata nell'oblio relegandosi al ruolo di dormitorio del mercato dei bus.
Se coloro che tirano le file non imparano ad essere umili e recettivi nei confronti di ciò che il mercato richiede non gli rimarrà che fare come Capitan Ventosa, battersi sulla spalla e dirsi "Mi stimo e mi incoraggio".

18/5/2020 - 19:02

AUTORE:
Matteo

Basta pensare al Sud, la Lega torni a concentrarsi sul termalismo.