Skin ADV
Valdinievole OGGI
  • Cerca:
  • 23:11 - 27/11/2020
  • [protetta]
  • [protetta]
  •  

Io a queste considerazioni metafisiche sulla condotta umana degli eletti , ci ho sempre creduto poco .

Se la Costituzione prevede che il rappresentante eletto rappresenti l'elettore pur non essendone .....
CALCIO

Che la sorte di Frustalupi fosse fortemente in bilico, era la classifica stessa a dirlo.

CALCIO

Una cosa ci teniamo a dirla: noi di Valdinievole Oggi non siamo osservatori imparziali. Siamo sportivi, ci mancherebbe altro. Ma siamo tifosi della Pistoiese e soffriamo tantissimo quando vediamo la nostra squadra arrancare in questo modo.

RALLY

Si è conclusa sull’ultima pedana d’arrivo del Campionato Italiano Rally la stagione sportiva di Simone Baroncelli e Donato Bartilucci, portacolori della scuderia Jolly Racing Team impegnati sulle strade dell’ultimo appuntamento del Tricolore 2020.

CALCIO

I campionati non si vincono né si perdono a novembre. Ma per la Pistoiese non è più tempo di lasciare punti preziosi agli avversari. Come, purtroppo, è accaduto nella scorsa gara di campionato con l' Olbia che, con tutto il rispetto per la formazione sarda, non è certo un fulmine di guerra.

RALLY

Novantadue chilometri di prove speciali, le più attese della stagione, quelle che incoroneranno i campioni nazionali.

RALLY

Ha confermato il ruolo di assoluta protagonista, la scuderia Jolly Racing Team. Il sodalizio di Larciano si è infatti congedato dall’asfalto del Rally di Pomarance con il primato conquistato nel confronto tra le scuderie partecipanti.

SPORT

Autodemolizioni Dolfi, azienda leader del settore di demolizione e smaltimento dei veicoli a motore, entra nel calcio maschile e nella pallavolo femminile, supportando Sporting Casini e Progetto Volley Bottegone.

BASKET

Durante la settimana sono state riscontrate alcune positività al Covid-19. Pertanto la gara interna contro il Jolly Livorno, che si sarebbe dovuta disputare sabato 14 novembre, è stata rinviata a data da destinarsi.

none_o

La recensione di questa settimana da parte della libreria Mondadori di Montecatini è dedicata a un libro di Valerio Massimo Manfredi.

none_o

Il libro «Videomodeling e autismo. Descrizione di un intervento educativo», è stato pubblicato da Erickson Live.

Vivevo la vita,
che non è infinita,
senza l’offesa
del .....
VALDINIEVOLE STORICA
di Giancarlo Fioretti

Un argomento 'scomodo' e per certi aspetti 'scabroso' per la memoria collettiva.

FILIATELIA
di Giancarlo Fioretti

Dal 10 novembre è possibile acquistare il francobollo.

SCUOLA di BALLO e DANZA ACCADEMICA MARGINE COPERTA

asd " ENERGY .....
Smarrita chiavetta usb marca Lexar bianca con tappo arancione. .....
PISTOIA
Assemblea anti-razzista Vicofaro: "Violenza e disprezzo razzista in un post di un consigliere di Fratelli d'Italia"

16/5/2020 - 18:50

Com. stampa a dell'Assemblea Antirazzista e Antifascista di Vicofaro: "Il giovane consigliere di FdI, Lorenzo Galligani ha postato (e poi cancellato) su Facebook il suo pensiero, senza remore, sul caso Silvia Romano, esprimendo concetti di una tale violenza e di un tale disprezzo razzista  da far rabbrividire il peggiore dei neonazisti. Dopo alcune amenità sulla veste che Silvia Romano indossava al suo arrivo: ”Quell’orrore di tovaglia verde da fondamentalista...” il consigliere dice che il suo sogno sarebbe:
 
“Che i nostri servizi scovassero uno per uno i rapitori(...) e li ammazzassero come cani rabbiosi possibilmente insieme ai loro familiari fino al sesto grado(...) possibilmente di notte, possibilmente lasciando le loro carcasse da subumani bene in vista. Di modo che tutti gli altri subumani che stessero pensando di rapire un altro italiano pensando di onorare il Corano ci pensassero bene.”
 
E subito, come in uno sketch di due pessimi comici, ecco intervenire la spalla, Edoardo Sgueglia, fratello di un altro giovane consigliere comunale di FdI, a sostegno del compare per dirsi d’accordo e, con una battuta degna di John  Wayne,  rincarare la dose per preparare la replica al primo:
“I riscatti si pagano come li pagano gli americani, con il piombo”.
 
Ora, lasciando ad ognuno la libertà di giudicare queste frasi, ci chiediamo come sia possibile che personaggi come questi amministrino una città come la nostra, di tradizione democratica e antifascista, e come sia possibile che gli stessi votino ipocritamente la cittadinanza onoraria ad una donna, la senatrice Segre, che di quel livore razzista è stata vittima e oggi è testimone di prima fila!
 
Chiediamo al Sindaco, loro compagno di partito, se ritiene che non sia il caso di espellerli dalla propria compagine e se, soprattutto, non debba pretenderne le dimissioni da consigliere comunale di una città Medaglia d’argento alla Resistenza!
 
Diversamente si assumerebbe l’onore di essere complice o quanto meno condiscendente  di tanta cattiveria e tanto odio.
Alla Magistratura chiediamo inoltre di verificare se possano essere ravvisati, in tale vicenda, reati come quello di istigazione all’odio razziale e a quello religioso.
 
Mettiamo al bando dalla città e dalla società chi fa dell’odio razzista una professione!"

Fonte: Assemblea Antirazzista e Antifascista di Vicofaro
 
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra:




24/5/2020 - 9:58

AUTORE:
Dagoberto

Come si può essere felici se esiste gente, come ALIAS, che augura che il virus lo liberi da chi non la pensa come lui? Un bel democratico: “gli unici degni di vivere sono coloro che la pensano come me”.Il fascismo e il nazismo erano bazzecole al suo confronto.

24/5/2020 - 8:31

AUTORE:
vincenzo

Leggo con molto ritardo un commento che si stacca dagli altri .
La sinistra ? Quattro gatti ! La destra ? gente come leoni da tastiera .
Allora ? Come la mettiamo ? Fonda un partito ! Ma no , la politica è sporca ? Allora la bomba ! Si una bomba e poi fine di amministrazioni stupide e corrotte . Facciamo da soli ? Oppure ci affidiamo all'uomo solo che pensa per noi ? Proprio queste sono le posizioni pericolosissime che in tempi passati ci hanno portato al fascismo .
Critichiamo , certo , ma attenzione che buttando tutto e tutti nel secchio del sudicio , si fa sempre il gioco di qualcuno che non aspetta altro .

23/5/2020 - 18:27

AUTORE:
Aldo

Hai ragione alias.
Sempre.
Siamo tutti d'accordo con te.
Ciao

22/5/2020 - 21:54

AUTORE:
federigo tozzi

Aldo il costituzionalista . La Democrazia come vorresti rappresentarla , non è Democrazia ma arbitrio .
Esistono limiti che proprio la Costituzione indica e basta leggere quello che citi .
Questi limiti di odio etnico vedo spesso nei pamplet di accolturati alle serali e da parte di ignoranti che seguono la flotta .
Una per tutte i commenti su Vicofaro, sulla maomettana ...etc .
Se poi pensi che il mio pensiero e speranza che il Virus ci liberi da questa marmaglia sia lesivo della libertà altrui , mi spiace ma la Costituzione contiene come quella americana il raggiungimento del bene comune e della felicità e con questa gentaglia ....
Come si può essere felici quando ci sono i Matteo che chiedono alla lega di liberarci dal marciume meridionale .
Come i Daniele, i dalla pieve , i gabriele . Caro aldo , ma tu li leggi i loro pensieri ? Questo non è libertà ma arbitrio
Allora per il bene di tutti , viva il Virus.

18/5/2020 - 19:19

AUTORE:
Aldo

Art. 3 della costituzione italiana
Tutti i cittadini hanno pari dignita` sociale e sono eguali davanti alla legge, senza distinzione di sesso, di razza, di lingua, di religione, di opinioni politiche, di condizioni personali e sociali.

Ergo.
Sesso : esistono maschi e femmine
Razza : esistono varie razze, o etnie e quindi culture differenti
Lingua : esistono molteplici lingue e dialetti
Religione : esistono molte religioni
Opinioni politiche : si rispettano anche lo opinioni politiche altrui condizione personale o sociale: il ricco e il povero sono uguali davanti alla legge.

Vai ALIAS prova a leggerlo anche te questo articolo.
Esistono anche le razze , te l'hanno scritto anche i padri costituenti !!!

18/5/2020 - 18:27

AUTORE:
Gabriele

Beh, in realtà no.
In quel momento il nord Italia era solo un protettorato della Germania, amministrato e governato da funzionari tedeschi pur se sotto il nome di RSI.
Il povero Benito era diventato ormai solo un uomo di paglia.

Comunque non vedo cosa c'entri il 1938 con la situazione attuale.
Quando non riesci a pensare ad altro, tiri fuori il fascismo: dev'esserti piaciuto proprio tanto!
De gustibus...

La situazione attuale niente ha a che vedere con quella a cui ti appigli sempre, stavamo parlando di condannare la violenza (reale o parlata) ed il terrorismo e non ho messo una buona parola su nessuno, ho solo inteso dire che il fuoco si combatte a volte con l'acqua ed a volte con il fuoco o, come si suol dire, quanno ce vo' ce vo'!

In ogni modo, visto che tu sai sicuramente come farti intendere, vacci a parlare di persona, vedrai che festa ti fanno.

18/5/2020 - 15:58

AUTORE:
giovanni gorini

Ti pareva che il buon Gabriele ci mettesse una parola buona sulle esternazioni dell'avvocaticchio . Ti aspettavamo con trepidazione . Sei sicuro di non aver collaborato al testo incriminato . E' degno della tua mente.
Per la signora Segre un atto da un sindaco di Fratelli d'Italia , con la fiamma tricolore etc . mi sembra un brutto segno . Fai bene a parlare di ISIS e non ricordare le leggi del 1938 che quelli che pensavano come te , con l'accordo di tutti quelli apprezzatori dei blocchi navali e delle citofonate accettarono e zitti .
Fu il governo fascista di cui la fiamma tricolore rinnova la presenza che pago' il biglietto per le ferie alla signora Segre . O no ? .

17/5/2020 - 12:38

AUTORE:
Gabriele

Personalmente non ho FB e quindi nemmeno la possibilità di giudicare integralmente il post nominato ma, dagli estratti riportati, non capisco proprio dove si parli di razzismo.

Di violenza si e, per quanto deprecabile in sé, mi sembra sia l'unico linguaggio compreso da certi animali. Definirli subumani mi sembra già un complimento ingiustificato.

Per quanto riguarda la signora Segre, credo che le sofferenze da lei subite siano attribuibili, quelle si, al razzismo, espresso con la stessa rabbia e violenza con cui gli adepti dell'ISIS tagliano le gole agli infedeli.

Dov'é quindi l'incongruenza? Dov’è che si parla di razze? Semmai di culture, ammesso che bruciare vivi e sgozzare i prigionieri inermi sia una cultura…

Forse l'incongruenza è in quello stupido buonismo che vorrebbe sempre il perdono, solo unilaterale, anche e soprattutto quando non richiesto né compreso.

Andate personalmente a portare tanta bontà, sicuramente sarà apprezzata e ricompensata nel giusto valore.

Buon viaggio.

17/5/2020 - 11:57

AUTORE:
Bella gara

Una bella gara a chi riesce a rendersi più ridicolo tra:
- i campioni dell'Assemblea Anti-tutto di Vicofaro, ovvero i 4 gatti rimasti dell'estrema sinistra pistoiese che sono passati dal comunismo rivoluzionario a fare i chierichetti, finanziati da Papa e Regione, piagnucolando con i magistrati perché tollerino le numerose illegalità di Vicofaro ma indaghino su un post Facebook
- il consigliere di FDI, il classico bamboccio di buona famiglia che nella vita di tutti i giorni è una pecorella timorosa anche della propria ombra e si fa leone con proclami guerrieri solamente dietro una tastiera nella sua cameretta. Salvo poi, da vero cuor di leone che crede nelle sue idee, cancellare tutto al primo accenno di polemiche. Pietoso.

16/5/2020 - 20:04

AUTORE:
Chapman

Leggo e non so se ridere a piangere .
Optero' per ridere in quanto frasi del genere sono da Ville Sbertoli .

Chiediamo al Sindaco, loro compagno di partito, se ritiene che non sia il caso di espellerli dalla propria compagine e se, soprattutto, non debba pretenderne le dimissioni da consigliere comunale di una città Medaglia d’argento alla Resistenza!

Questa frase se non fosse serissima , sarebbe anche simpatica.

Basta guardare con attenzione il simbolo del nostro amato sindaco .

Una fiamma tricolore che divenne il simbolo dei fascisti della RSI quando vennero accolti con gli stessi diritti che avevano riconosciuto a Sant'Anna di Stazzema (ma forse è ilcontrario ? ).

I personaggi di oggi non hanno mai rinnegato questo periodo e ne sono la continuazione (per loro scelta)

Bastonature , tagli di mani , di teste e simili sono propri della loro civiltà . Poverini , li abbiamo votati e ci rappresentano e amministrano . Ed è giusto .