Skin ADV
Valdinievole OGGI
  • Cerca:
  • 05:04 - 19/4/2021
  • [protetta]
  • [protetta]
  •  

Riassumendo: la Rastelli (Fratelli d'Italia) tramava per far cadere la giunta Baroncini, poi ha avuto la seggiolina e ora è diventata un docile agnellino. Al suo posto in consiglio ecco arrivare un .....
PUGILATO

Weekend impegnativo per i ragazzi della boxe Giuliano capitanati dal maestro massimo bosio dove si allenano a borgo a buggiano alla wellnessclub.

CALCIO

Questa sera alle 20,30 allo stadio Piola di Novara, la Pistoiese cercherà di dare continuità alla sua recente striscia positiva di risultati.

BASKET

Poca storia al Pala Pertini di Ponte Buggianese dove la GTG Nico Basket è riuscita a costruire un cospicuo vantaggio già dalle prime battute. Un vantaggio che poi è diventato larghissimo nel secondo tempo, con sei giocatrici in doppia cifra, fino al 86-56 conclusivo

BASKET

Dopo l’amara trasferta di Cagliari, c’è grande desiderio di rivincita in casa Nico Basket, targata Giorgio Tesi Group, che nel fine settimana incontrerà un’altra formazione affamata di punti determinanti in chiave salvezza.

HOCKEY

Sarà una partita di vertice tra sardi e toscani che attualmente occupano il primo e secondo posto nel girone, una gara difficile per gli arancioni che troveranno un Cus Cagliari in piena forma dopo aver strapazzato Brescia in trasferta e motivatissimo a tenersi la prima posizione.

RALLY

L’Automobile Club Pistoia torna a proporre l’iniziativa, dedicata ai propri licenziati sportivi, del campionato provinciale Aci Pistoia – “Memorial Roberto Misseri”, riservato ai soci titolari di licenza Aci Sport.

CICLISMO

La Vini Zabu' ha annunciato ufficialmente la sua rinuncia alla partecipazione al prossimo Giro d'Italia.

CALCIO

Il 13 aprile scorso Romolo Tuci ha spento 90 candeline. Per i più giovani, questo nome dal sapore arcaico forse non significa nulla. I più attempati, invece, lo ricordano con affetto, magari col soprannome di ‘Cagnolo’.

none_o

Consigli di lettura di Valentina.

none_o

La recensione di questa settimana da parte della libraria Mondadori di Montecatini è dedicata a un libro candidato al Premio Strega.

Palle ferme e nervi saldi
o si diventa tutti matti,
e alla .....
VALDINIEVOLE STORICA
di Giancarlo Fioretti

La parabola umana e artistica di Leda Rafanelli abbraccia tutto il Novecento.

VALDINIEVOLE STORICA
di Giulio Cozzani

Storia e curiosità del comune di Buggiano.

Vendo terreno edificabile Massa e Cozzile grande circa 10 000m2 .....
SCUOLA di BALLO e DANZA ACCADEMICA MARGINE COPERTA

asd " ENERGY .....
PROVINCIA
Ancora troppe incertezze attorno ai mercati, Anva: "Operatori pronti a riaprire, ma senza stravolgere le attività"

11/5/2020 - 19:00

Sono in tanti, in questi giorni, a rivolgersi agli uffici dell’Anva (sindacato ambulanti aderenti a Confesercenti) per conoscere le novità riguardanti il commercio su area pubblica. Laddove infatti nei vari decreti governativi si è spesso fatto un riferimento preciso alle varie categorie commerciali, quella degli operatori dei mercati sembra essere stata dimenticata, lasciando nella più totale incertezza i circa mille operatori che operano nel nostro territorio provinciale (Pistoia, da questo punto di vista, è una delle province più “popolose”).
 
"Ancora non si sa, infatti, quando potranno riaprire i mercati non alimentari (si parla del 18 maggio, assieme al commercio al dettaglio, ma non ci sono conferme ufficiali) e gli ambulanti continuano a non avere alcun reddito, oltre a non aver ricevuto (tanti di loro) il bonus di marzo. Per i mercati alimentari è stata trovata, in provincia di Pistoia, la massima disponibilità da parte dei vari sindaci, che si sono detti anche disposti a confrontarsi sulla completa riapertura delle aree mercatali, ma ovviamente attendono prima indicazioni da parte del governo. Nel frattempo, comunque, questa settimana inizieranno in provincia di Pistoia i confronti con le amministrazioni comunaliper valutare le modalità di apertura dei mercati.
 
E proprio nei confronti del governo e delle istituzioni locali si alza forte il grido di aiuto da parte della categoria: pagamenti dei bonus più celeri e più sostanziosi, speciali finanziamenti a fondo perduto, azzeramento dei tributi locali e rinvio delle rate da pagare.
 
Tutto questo per accompagnare la categoria nella fase di ripartenza. D’altra parte gli operatori hanno già dimostrato un grande senso di responsabilità e di essere quindi pronti a tornare dietro ai loro banchi nel rispetto di tutte le normative anti-contagio già messe in atto nei mercati alimentari: dispositivi sanitari e igienizzanti, distanziamento sociale, speciale cartellonistica, divieto di assembramenti. Ma certo il commercio all’area aperta non può prevedere recinzioni modello ‘lager’, che rischiano di svuotare i mercati e imposizioni di obblighi troppo onerosi.
 
Eventuali aggravi rappresenterebbero un duro colpo per gli operatori di un comparto che, purtroppo, era economicamente debole anche prima dell’emergenza sanitaria e che è stato messo ancor di più alla prova dal lockdown. Il combinato di fatturato perso, regole stringenti e spese per la sicurezza metterebbe a rischio la sopravvivenza di più del 30% delle impreseal momento attive.
 
E Anva fa sue anche le preoccupazioni dei fieristi- anch’essi molto numerosi nel nostro territorio, soprattutto in Valdinievole – ed è pronta a lavorare insieme per “salvare” almeno alcuni appuntamenti per questa stagione Primavera-Estate.
 

In definitiva, Anva sostiene che non sia più rinviabile una decisione riguardo i tempi di apertura di mercati e fiere: essenziale è che il mercato non sia stravolto nelle sue modalità di esecuzione e si presenti, seppure con tutti gli accorgimenti del caso, non in versione ridotta, ma completa".

Fonte: Confesercenti
 
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra: