Skin ADV
Valdinievole OGGI
  • Cerca:
  • 10:03 - 05/3/2021
  • [protetta]
  • [protetta]
  •  

Che dire questo articolo è scritto molto bene, racconta la verità.
Vogliamo altri articoli così.
HOCKEY

La zona rossa istituita a Pistoia spaventa e fa saltare la gara di serie B che la seconda formazione dell’Hockey Club Pistoia doveva disputare all’Hockey Stadium di Montagnana.

BASKET

Dopo il turno di riposo, sostenuto a causa del rinvio della gara interna contro Virtus Cagliari, la Nico Basket sta lavorando duramente in palestra in vista del derby di ritorno contro Firenze, che si disputerà domenica 7 marzo a San Marcellino. 

BASKET

La Giorgio Tesi Group Pistoia torna alla vittoria, conquistando due punti pesantissimi sul parquet di Cento e mettendosi alle spalle il periodo negativo con una prestazione convincente sotto tutti i punti di vista.

SCI

Ottimo bilancio per il Criterium Interappenninico che ha portato, dal 23 al 26 febbraio, sulle piste dell’Abetone quasi 300 atleti delle categorie Children da nove comitati regionali. Il Criterium è stato organizzato quest’anno dal Comitato Appennino Toscano con gli sci club Coverciano, Lanciotto e Prato Play.

CALCIO

La Serie C, campionato nel quale milita la Pistoiese e nel quale è possibile iniziare a respirare l'aria del professionismo, è da sempre un torneo di carattere regionale ma con una competitività elevata, e che in alcuni casi ha fatto registrare presenze di squadre storiche.

CALCIO

È inutile storcere il naso. Quello con l' AlbinoLeffe va considerato un punto guadagnato, e non un punto perso.

RALLY

E’ pronto al “grande salto” verso il palcoscenico più blasonato del rallismo nazionale, Thomas Paperini.

CALCIO

La Us Pistoiese 1921 ha il piacere di comunicare di essersi assicurata il diritto alle prestazioni sportive del calciatore Simone Lo Faso, che ha da poco compiuto 23 anni.

none_o

La recensione di questa settimana da parte della libreria Mondadori di Montecatini è dedicata a un libro di Laura Imai Messina.

none_o

Esce il libro "Con tutto l’amore di cui siamo capaci, il  nostro modo  di essere preti".

C’è un luogo naturale
che allontana ogni male,
e trasmette .....
VALDINIEVOLE STORICA
di Giulio Cozzani

Storia e curiosità del comune di Buggiano.

VALDINIEVOLE STORICA
di Giancarlo Fioretti
SCUOLA di BALLO e DANZA ACCADEMICA MARGINE COPERTA

asd " ENERGY .....
Smarrita chiavetta usb marca Lexar bianca con tappo arancione. .....
MONTECATINI
Il sindaco Bellandi: degrado alla stazione, deve essere chiusa la notte

8/12/2010 - 8:03

MONTECATINI - Il sindaco di Montecatini Beppe Bellandi ha scritto una lettera alle ferrovie per denunciare la situazione di degrado alla stazione centrale e per chiedere il ripristino delle chiusura nottrune.

«La sicurezza - scrive Bellandi - è una priorità della nostra amministrazione ed è un tema al quale tengo in particolar modo e per il quale non abbassiamo mai la guardia nei limiti di quello che ci è consentito dalle leggi in vigore. Siamo in contatto continuo e costante con i rappresentanti delle forze dell’ordine e spero quanto prima di poter conoscere quali saranno i poteri che darà ai primi cittadini l’attuazione del decreto Maroni».
«In seguito alla segnalazione di diversi cittadini e agli accertamenti eseguiti su nostra richiesta e anche spontaneamente dalle forze dell’ordine dobbiamo denunciare la grave situazione che si è venuta a creare nei locali della stazione Montecatini Centro durante l’orario notturno».
«In queste ore — prosegue il sindaco — la sala della stazione stessa è letteralmente invasa da persone che ci bivaccano passando la notte sdraiati sul pavimento o sulle poche panche presenti. Tali persone molto spesso sotto gli effetti dell’alcol creano una situazione di degrado molto grave con disagio enorme per gli utenti che la mattina salgono sui primi treni».
«QUESTE PERSONE oltre allo spettacolo di per sé indecoroso, molte volte disturbano anche verbalmente e fisicamente i cittadini utenti di Trenitalia. Sottolineo anche l’estrema precarietà delle condizioni igienico-sanitarie vista l’assenza di servizi».
«Come sindaco di questa città — conclude Bellandi — non posso certo accettare una tale situazione di assoluto degrado e pertanto chiedo con urgenza il ripristino della chiusura notturna dei locali della stazione ferroviaria e mi riservo di agire come autorità responsabile della sicurezza e della salute dei miei cittadini con tutti gli strumenti messi a disposizione dalla legge».

 
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra:




8/12/2010 - 10:36

AUTORE:
Giuseppe Alibrandi

Ha fatto bene il sindaco a intervenire sul degrado della stazione che certo non rappresenta un ben biglietto da visita per il turismo. Ma la stessa cosa accade anche alla stazione più piccola, quella in centro, dove la sera diventa dormitorio di un gruppo di nomadi