Skin ADV
Valdinievole OGGI
  • Cerca:
  • 06:10 - 22/10/2020
  • [protetta]
  • [protetta]
  •  

Siamo alla curva che procede con valori esponenziali .

L'economia annaspa , i lavoratori protetti dal divieto di licenziamento che sta per finire , il commercio in bambola e gli ospedali in ambasce .....
TIRO A SEGNO

Si è conclusa al poligono di tiro a segno di Pescia, in contemporanea con il Tsn di Pietrasanta, la seconda gara regionale federale indetta dall’Uits e la prima del  dopo il Covid-19.

HOCKEY

L’Hockey Pistoia impone ancora la legge dell’Hockey Stadium di Montagnana, nel quale fino a ora gli arancioni non sono mai stati sconfitti, subissando di reti il Campagnano.

BASKET

Una sconfitta maturata nell’ultimo quarto quella della Nico Basket Femminile, targata Giorgio Tesi Group, a San Giovanni Valdarno (74-61), dopo tre quarti di grande equilibrio.

TIRO A SEGNO

Il Tsn Pescia sempre presente ai campus indetti sia dal Cip che da Aics ha voluto partecipare con i propri atleti ai rispettivi stage di avviamento e di perfezionamento al tiro paralimpico.

BASKET

Dopo tre quarti in perfetto equilibrio (21-20, 34-35 e 51-51 i parziali), la Nico Basket, targata Giorgio Tesi Group, cede nell'ultima frazione di gioco ad una combattiva San Giovanni Valdarno, che allunga nel finale e si aggiudica meritatamente due punti importanti (74-61).

BASKET

Il Pistoia Basket 2000 è lieto di comunicare il rinnovo della partnership commerciale con OriOra.

BASKET

Il percorso della Nico Basket Femminile, di recente affiliata con Giorgio Tesi Group Pistoia, e del Bruschi Basket Galli San Giovanni Valdarno è stato piuttosto simile, fino a questo momento

HOCKEY

L’Hockey Pistoia viaggia a gonfie vele nelle competizioni nazionali che impegnano le sue varieformazioni: vittoria esterna della prima squadra nelle Marche ed esordio ottimo degli under 14 nel campionato nazionale di categoria.

none_o

La recensione di questa settimana da parte della libreria Mondadori di Montecatini è dedicata a un libro di Alessia Gazzola.

none_o

L’artista carrarino Graziano Guiso si presenta nell’area espositiva “Sala del Grillo” del Parco di Pinocchio.

Oggi è San Michele:
è stagione delle mele
e dei chicchi d’uva .....
VALDINIEVOLE STORICA
di Giovanni Torre

Nato a Vienna nel 1747 è stato Granduca di Toscana dal 1765 al 1790.

VALDINIEVOLE STORICA
di Giovanni Torre

Sono passati 40 anni dalla promozione delle Pistoiese in categoria A.

SCUOLA di BALLO e DANZA ACCADEMICA MARGINE COPERTA

asd " ENERGY .....
Smarrita chiavetta usb marca Lexar bianca con tappo arancione. .....
PISTOIA
“Aspettando il sole”: la maratona per la raccolta fondi per l’ospedale San Jacopo non si ferma e va in streaming

1/5/2020 - 18:49

L’associazione Palomar ha da sempre a cuore l’idea che non basti abitare lo stesso territorio per essere comunitàe per questo sostiene ancora la raccolta fondi per l’ospedale San Jacopo.


Sin dai primi giorni della quarantena, gli infermieri delle aree mediche dell'ospedale San Jacopo hanno promosso la raccolta fondi “Aiutiamo le aree mediche dell’ospedale San Jacopo”. La particolarità, e originalità, di questa raccolta, sta nel fatto che non è promossa da una fondazione, associazione o ente organizzato, bensì da un gruppo di infermiere e infermieri dei Setting B e C dell’ospedale di Pistoia, i quali, in maniera assai previdente, quando ancora l’emergenza da Covid-19 non c’era in Toscana, hanno pensato alla necessità di acquistare materiali di base, utili alla migliore assistenza in corsia.


I capifila, Erica Ramazzotti e Francesco Branchetti (caposala), con altri colleghi in prima linea in reparti che via via hanno iniziato ad accogliere pazienti positivi al Covid-19, hanno lanciato l’appello attraverso la piattaforma Gofundme.
 
L’associazione Palomar, che fino ad allora aveva informato tramite i propri canali delle varie raccolte già in atto sia per l’ospedale sia per l’emergenza sociale, ha deciso di sostenere attivamente questa raccolta, immaginando da subito che ci sarebbe stato bisogno di tutto nell’ospedale, a partire dai dispositivi di protezione individuale per medici e infermieri (camici, gambali, visiere, tute, mascherine ecc.). Quindi l’associazione, oltre a promuovere la raccolta e sostenerla tra i propri soci, ha accolto l’invito a fare da servizio di tesoreria, mettendo a disposizione il proprio conto corrente, e a contattare i fornitori per gli ordini, l’acquisto e il pagamento.
 
I NUMERI
Fino a qui, tra piattaforma e conto corrente dell’associazione, sono stati raccolti 20.400 euro, alcuni di questi già spesi, e altri impegnati.
 
Di seguito gli acquisti già a disposizione dell’ospedale:
76 tute per 724,79 euro; 30 occhiali da visiera per 285,10 euro; 30 visiere per 201,30 euro; 8 camici, 10 copriscarpe, 1 caschetto con visiera, 37 sovrascarpe, 7 cuffie per 392,91 euro; 20 saturimetri  per 1000 euro; 113 litri di gel disinfettante (vari fornitori) per 2.107,41 euro; 200 camici per 2.928 euro; 200 paia di gambali per 122 euro; 200 mascherine Ffp2 per 1.070 euro; 1000 mascherine chirurgiche a tre veli per 2.135 euro; 100 tute e 600 gambali per 1.600 euro. Per un totale di 11.566,51 euro.
 
Sono stati poi già impegnati altri 8000 europer ulteriori acquisti di camici e mascherine. Il problema, infatti, è che i tempi di arrivo delle forniture sono molto lunghi per i controlli alle dogane.
 
Sempre dai nostri infermieri è stato sollevato il problema di pazienti che mancavano di generi di prima necessità per il ricovero. Grazie alla disponibilità della sezione soci Unicoop di Pistoia, sono stati forniti kit di dentifricio, spazzolini da denti, asciugamani, prodotti per l’igiene intima. Anche questo servizio è ancora in corso.
 
La raccolta va avanti, così come l’emergenza va avanti. Oltre 200 sono state fino a quile donazioni di singoli cittadini, ma anche di tante associazioni e imprese.
 
“ASPETTANDO IL SOLE”,IN STREAMING LA MARATONA DEL 1°MAGGIO
Per non dimenticarci di noi, dell’essere “noi” come città e come intero Paese, l’associazione ha proposto, con crescente interesse di pubblico, la striscia quotidiana “Aspettando il Sole” che, andata in onda ogni giorno a partire dal 19 Aprile, culminerà oggi con un programma per l’intero pomeriggio (dalle ore 15 fino a sera), per riflettere e trascorrere insieme, tra musica e parole, la giornata dei lavoratori e delle lavoratrici.

Fonte: Associazione Palomar
 
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra: