Skin ADV
Valdinievole OGGI
  • Cerca:
  • 22:10 - 20/10/2020
  • [protetta]
  • [protetta]
  •  

Siamo alla curva che procede con valori esponenziali .

L'economia annaspa , i lavoratori protetti dal divieto di licenziamento che sta per finire , il commercio in bambola e gli ospedali in ambasce .....
HOCKEY

L’Hockey Pistoia impone ancora la legge dell’Hockey Stadium di Montagnana, nel quale fino a ora gli arancioni non sono mai stati sconfitti, subissando di reti il Campagnano.

BASKET

Una sconfitta maturata nell’ultimo quarto quella della Nico Basket Femminile, targata Giorgio Tesi Group, a San Giovanni Valdarno (74-61), dopo tre quarti di grande equilibrio.

TIRO A SEGNO

Il Tsn Pescia sempre presente ai campus indetti sia dal Cip che da Aics ha voluto partecipare con i propri atleti ai rispettivi stage di avviamento e di perfezionamento al tiro paralimpico.

BASKET

Dopo tre quarti in perfetto equilibrio (21-20, 34-35 e 51-51 i parziali), la Nico Basket, targata Giorgio Tesi Group, cede nell'ultima frazione di gioco ad una combattiva San Giovanni Valdarno, che allunga nel finale e si aggiudica meritatamente due punti importanti (74-61).

BASKET

Il Pistoia Basket 2000 è lieto di comunicare il rinnovo della partnership commerciale con OriOra.

BASKET

Il percorso della Nico Basket Femminile, di recente affiliata con Giorgio Tesi Group Pistoia, e del Bruschi Basket Galli San Giovanni Valdarno è stato piuttosto simile, fino a questo momento

HOCKEY

L’Hockey Pistoia viaggia a gonfie vele nelle competizioni nazionali che impegnano le sue varieformazioni: vittoria esterna della prima squadra nelle Marche ed esordio ottimo degli under 14 nel campionato nazionale di categoria.

RALLY

E’ ancora tempo di festeggiare, per la scuderia Jolly Racing Team. Il sodalizio pistoiese, impegnato sulle strade del Rallye Elba - appuntamento valido per il Campionato Italiano Wrc e per la Coppa Rally di Zona - si è congedato dall’asfalto dell’isola cogliendo il primato tra le vetture di classe R2B.

none_o

La recensione di questa settimana da parte della libreria Mondadori di Montecatini è dedicata a un libro di Alessia Gazzola.

none_o

L’artista carrarino Graziano Guiso si presenta nell’area espositiva “Sala del Grillo” del Parco di Pinocchio.

Oggi è San Michele:
è stagione delle mele
e dei chicchi d’uva .....
VALDINIEVOLE STORICA
di Giovanni Torre

Nato a Vienna nel 1747 è stato Granduca di Toscana dal 1765 al 1790.

VALDINIEVOLE STORICA
di Giovanni Torre

Sono passati 40 anni dalla promozione delle Pistoiese in categoria A.

SCUOLA di BALLO e DANZA ACCADEMICA MARGINE COPERTA

asd " ENERGY .....
Smarrita chiavetta usb marca Lexar bianca con tappo arancione. .....
FILATELIA
di Giancarlo Fioretti
I francobolli ai tempi del coronavirus

21/4/2020 - 18:26

Le prime nazioni che hanno dedicato delle emissioni filateliche alla lotta al Corona Virus sono state nell'ordine Iran, Vietnam e Repubblica Popolare Cinese. In Europa, la Posta della Confederazione Elvetica ha invece il primato di aver dato alle stampe un apposito valore, i cui ricavi di vendita andranno interamente devoluti alla lotta al virus e alla sua profilassi.


L' Iran ha battuto tutti sul tempo, con una tempistica fuori dall'ordinario. Il 17 marzo 2020 il Presidente iraniano Hassan Rouhani ha presentato, nel corso di un' affollata conferenza stampa, un francobollo dedicato ai medici ed ai paramedici impegnati , in prima linea, alla lotta all' epidemia.


Nella parte in alto, sotto la dentellatura, vi sono le date del calendario persiano e civile, l'abbreviazione I.R. (che sta per Repubblica Islamica) nonché il valore del francobollo, nella fattispecie 18.000 rial. Coloro che sono impegnati nel contenimento e nella lotta al virus, vengono definiti ' eroi nazionali' , come indica la dicitura sul valore.

 

Cina e Vietnam hanno poi esplorato tematiche analoghe. Il Vietnam ha emesso due francobolli da 4000 e da 15000 dong, che raffigurano una sorta di catena umana composta da tutti coloro che lottano contro la pandemia. "Unisci le mani per prevenire e combattere il covid 19", così recita lo slogan sullo sfondo. Auguriamoci, aggiungiamo noi, che almeno le mani siano protette dai guanti.


Una tematica, quindi, piuttosto 'laica', che non fa riferimento alla situazione politica del Paese ed al suo ordinamento costituzionale.

 

Molto più articolata e politicamente impegnata l' emissione della Repubblica Popolare Cinese. Si tratta di due valori ,entrambi da 1,20 yuan, che raffigurano, su un unico punto scenografico diviso da apposita dentellatura, scene di quotidiana lotta al corona virus. Sul lato sinistro vi sono medici e operatori sanitari all'opera. Sul lato destro, un componente di staff medico, con apposite protezioni, mostra il pugno chiuso. In segno di lotta o di appartenenza politica, non è dato da sapersi. L'iconografia comunista traspare da una falce e martello rossa posta in alto sui caratteri d'intestazione dei valori.


In Europa è stata invece la Svizzera a muoversi per prima attivando peraltro, tramite la vendita dei francobolli in questione, un meccanismo di solidarietà concreta.  Realizzato dagli studi grafici Nulleins Kommunikationsdesign di Berna, il valore è su sfondo rosso, con al centro la croce elvetica inserita in un globo.

 

Il francobollo reca il testo "Covid 19 Solidarietà", scritto nelle 4 lingue nazionali ( tedesco, francese, italiano, romancio). Il costo singolo è di 5 franchi svizzeri, e sono disponibili foglietti ( di cui si auspica la vendita...) da 10 pezzi e dall' importo di 50 franchi. Il ricavato dell' operazione andrà al 50% alla Croce Rossa Svizzera e al 50% alla Catena della Solidarietà. Da notare che le Poste Elvetiche si assumono i costi dell' effettivo valore facciale di 1 franco.

di Giancarlo Fioretti

 
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra: