Skin ADV
Valdinievole OGGI
  • Cerca:
  • 12:06 - 05/6/2020
  • [protetta]
  • [protetta]
  •  

Il purista Roberto si scandalizza per l'uso sconsiderato della parola c. . . o.
Salvo dizionari datati in cui se ne lamenta un uso volgare sia nel definire l'organo riproduttore maschile , sia nell'uso .....
IPPICA

All’Ippodromo Snai Sesana di Montecatini Terme convegno di trotto del giovedì pomeriggio con sette corse in programma valide per la seconda uscita stagionale.

CALCIO

La società Larcianese comunica di aver raggiunto l’accordo con il l’allenatore che guiderà la squadra nella prossima stagione sportiva.

RALLY

Motori accesi al 1° Virtual Rally Valdinievole e Montalbano. Dal 1° giugno e per tutta la settimana, le strade della provincia di Pistoia saranno proiettate in un confronto che ha richiamato un plateau di partecipanti di assoluto livello. 

BASKET

La prima novità in casa Nico è la collaborazione con l’Associazione “Anna Maria Marino”, avvenuta già a fine della scorsa stagione grazie alla Dottoressa Jacqueline Magi che ne è Presidente Onorario. 

RALLY

Sull’onda dell’entusiasmo riscontrato dal primo approccio “virtuale” di molte delle realtà motoristiche più importanti a livello nazionale, le scuderie Jolly Racing Team e Art Motorsport 2.0 hanno deciso di organizzare il 1° Virtual Rally della Valdinievole e del Montalbano.

BASKET

Scegli il rossoblu di sempre. Quanto sei attaccato ai colori rossoblu? Chi è il giocatore che ti ha fatto sognare? È arrivato il momento di eleggere il giocatore rossoblu italiano di sempre.

CICLISMO

Dieci candeline, oltre 30 000 euro donati in beneficenza e tante soddisfazioni e emozioni. Parliamo dell’Avis Bike Pistoia, società ciclistica amatoriale e organizzatrice della Gran Fondo Edita Pucinskaite.

RALLY

Jolly Racing Team e Laserprom 015 annunciano che il 36° Rally della Valdinievole, anticipato al 2 e 3 maggio dalla data di origine di una settimana dopo nel calendario sportivo, viene rinviato a data da destinarsi.

none_o

La recensione della settimana da parte della libreria Mondadori è dedicata a un libro di Matteo Bussola.

none_o

Copit ha presentato, presso la sua sede di Pistoia, il volume “Archivio storico della Ferrovia Alto Pistoiese - Appendice”.

Oggi il popolo decide
col suffragio universale
quale sia la .....
FILATELIA
di Giancarlo Fioretti

Il valore filatelico sarà presentato il 24 maggio.

VALDINIEVOLE STORICA
di Giovanni Torre

Tutto ebbe inizio il 10 aprile 1912 con la partenza del Titanic dal porto di Southampton.

Smarrita chiavetta usb marca Lexar bianca con tappo arancione. .....
cerco qualsiasi mansione x impegno mia giornata sono dinamico .....
none_o
Arrivano i buoni e i pacchi alimentari per le famiglie in difficoltà a causa dell’emergenza Coronavirus

31/3/2020 - 20:26

VALDINIEVOLE - Arrivano i buoni e i pacchi alimentari per le famiglie che a causa dell’emergenza Coronavirus non riescono più a provvedere alle necessità primarie come il cibo.


A chiamata la Valdinievole risponde in modo unitario. È stata infatti la conferenza dei sindaci, in rappresentanza dei comuni della Valdinievole, a stabilire oggi dei criteri di assegnazione unitari e condivisi, per garantire equità di trattamento a tutti i cittadini della Valdinievole.


“È un momento difficile, anche emotivamente – commenta il presidente della conferenza dei sindaci Riccardo Franchi - e anche oggi i sindaci della Valdinievole si sono rimboccati le maniche per trovare delle soluzioni veloci e condivise per far sì che i contributi che arriveranno in seguito dell’ordinanza della Protezione Civile possano andare più velocemente possibile alle famiglie più bisognose”.


Circa 800mila euro sono i contributi che arriveranno in Valdinievole a seguito dell’ordinanza della Protezione Civile n.658 del 29 marzo. I soldi sono ripartiti fra i Comuni in base al numero dei cittadini e al reddito medio pro capite di ciascun comune. I contributi serviranno a fronteggiare i bisogni alimentari dei nuclei familiari più esposti agli effetti economici derivanti dall’emergenza sanitaria causata dal Coronavirus, attraverso l’erogazione di buoni spesa/voucher, o fornitura di pacchi alimentari.


I nuclei che potranno usufruire di tali contributi sono i seguenti:
a) nuclei familiari che hanno subito una perdita di entrate reddituali in conseguenza della cessazione obbligatoria dell’attività produttiva di ogni genere in base ai Dpcm e alle altre disposizioni contro il coronavirus;
b) nuclei familiari che hanno subito una perdita di entrate reddituali in conseguenza di licenziamento (a causa della chiusura o della limitazione delle attività di cui alla precedente lettera a) di uno dei componenti, nel caso in cui nel nucleo familiare non vi sia altra fonte di reddito;
c) nuclei familiari composti da soggetti con lavori intermittenti che hanno subito una riduzione della capacità reddituale;


Fra i nuclei familiari avranno la priorità quelli i cui componenti non usufruiscono già di prestazioni assistenziali (RdC, Rei, Naspi, Indennità di Mobilità, Cig, contributi economici della Società della Salute o del Comune).


Per l’individuazione delle priorità nella concessione dei benefici si terrà conto del numero dei componenti del nucleo familiare, della presenza di minori, della presenza di soggetti in situazioni di fragilità recate dall'assenza di reti familiari e di prossimità.


Il contributo sarà concretizzato mediante la fornitura di generi alimentari o buoni spesa, da utilizzare negli esercizi commerciali alimentari, ubicati preferibilmente nel territorio comunale, che si sono resi disponibili e che i singoli Comuni provvederanno a specificare.


I richiedenti dovranno sottoscrivere e presentare apposita autocertificazione secondo il modello che verrà predisposto dall’ufficio servizi sociali di ogni Comune secondo le indicazioni che saranno fornite dai singoli Comuni nei prossimi giorni.

Fonte: Società della Salute
 
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra:




1/4/2020 - 13:23

AUTORE:
Gabriele

Per quelli che dici tu ci sono, COME CHIARAMENTE SCRITTO, altre
prestazioni assistenziali (RdC, Rei, Naspi, Indennità di Mobilità, Cig, contributi economici della Società della Salute o del Comune).

Basta contestare, leggere e capire è come al soliti facoltativo...

1/4/2020 - 9:15

AUTORE:
vincenzo

Come a dire che chi non aveva niente , può pure continuare cosi'.
Chi non aveva lavoro e si arrangiava , può pure continuare a farlo e non ci rompa !
Una cosa è certa :" ogni mammifero a due e quattro zampe deve mangiare in tempi ristretti . L'essere umano resiste anche 15 gg senza mangiare , basta che beva. Questo alla fine mi sembra la sostanza di questo dispositivo cosi' come lo si deve o vuole applicare.