Skin ADV
Valdinievole OGGI
  • Cerca:
  • 23:07 - 13/7/2020
  • [protetta]
  • [protetta]
  •  

RALLY

E' pronto ad accendere i motori della Skoda Fabia R5, Thomas Paperini. Il pilota pistoiese, atteso al debutto sulla vettura, sarà parte integrante della Coppa Città di Lucca.

IPPICA

All’Ippodromo Snai Sesana di Montecatini Terme sabato in notturna con una riunione di corse interamente riservata ai gentlemen.

IPPICA

All’Ippodromo Snai Sesana di Montecatini Terme giovedì sera molto interessante nonché primo appuntamento della nuova settimana di luglio al Sesana di Montecatini, arricchito dalla presenza dei primi tre driver della classifica nazionale.

BASKET

Il Social Camp, rivolto a ragazzi e ragazze amanti della pallacanestro, si terràdal 13 al 27 luglio e coinvolgerà giocatori professionisti e personalità del mondo della palla a spicchi pronti ad animare un intenso palinsesto online di allenamenti, lezioni pratiche e consigli per migliorare la propria tecnica.

BASKET

La pallacanestro ha ripreso a scaldare i motori anche negli Stati Uniti. Aspettando che riprenda la stagione Nba, a partire dallo scorso 4 luglio è partita la manifestazione “The Basketball Tournament”.

BASKET

Il Pistoia Basket 2000 è lieto di comunicare di aver prolungato l'accordo in essere con l'atleta Carl Anton Delroy Wheatle.

LARCIANO

Un ritorno all’agonismo che ha assecondato le aspettative, quello che ha interessato la scuderia Jolly Racing Team sulle strade del Rally Internazionale Casentino, appuntamento salito alla ribalta delle cronache sportive nazionali nelle vesti di prima gara a calendario dopo lo stop imposto a causa dell’emergenza epidemiologica da Covid-19.

BOCCE

Decisioni federali che fanno piacere alla Bocciofila Montecatini Avis.

none_o

La recensione di questa settimana da parte della libreria Mondadori è dedicata a un libro di Valentina Petri.

none_o

La recensione di questa settimana da parte della libreria Mondadori di Montecatini è dedicata a un finalista del Premio Strega.

Quando c’è la Luna nel suo quarto
e la campagna avvolta nella .....
VALDINIEVOLE STORICA
di Giovanni Torre

La vittoria doveva essere scontata per Firenze, ma non andò così.

FILIATELIA
di Giancarlo Fioretti

Il francobollo in ricordo Amato, il giudice che scoprì le trame eversive dell'estrema destra

Smarrita chiavetta usb marca Lexar bianca con tappo arancione. .....
cerco qualsiasi mansione x impegno mia giornata sono dinamico .....
SAN MARCELLO PITEGLIO
Fondazione Turati: "Dopo tre casi Coronavirus nuovi livelli di sicurezza con fondi di riserva"

25/3/2020 - 23:29

Pubblichiamo un comunicato stampa riguardante la riunione del cda della Fondazione Turati sull’esame della situazione del centro socio-sanitario di Gavinana.

 

"Il consiglio di amministrazione della Fondazione F. Turati, riunitosi per esaminare la situazione del Centro socio-sanitario di Gavinana dopo i tre casi di contagio da coronavirus che si sono manifestati a seguito del ricovero nel reparto di riabilitazione di una signora proveniente dall’ospedale di Pistoia, esprime il più vivo apprezzamento per la professionalità, la serietà e l’impegno dei dirigenti, di tutto il personale amministrativo e soprattutto di quello addetto all’assistenza, medici, infermieri, fisioterapisti e oss.

 

Fin dal primo manifestarsi dell’epidemia a livello nazionale, e ancor prima che il virus arrivasse in Toscana, la Fondazione ha adottato misure molto più stringenti di quanto previsto da decreti ministeriali e ordinanze regionali dotandosi, sul mercato, di tutti i presidi sanitari richiesti e mettendo in essere comportamenti di massima prudenza fino al punto da mettere a disposizione degli ospiti cellulari e tablet per restare in contatto con i propri familiari. Stesso comportamento altamente responsabile è stato tenuto al manifestarsi dei casi ricordati.

 

Le persone sono state immediatamente trasferite in ospedale, il reparto isolato e sanificato, il personale che a vario titolo era entrato in contatto messo in quarantena. Per tutti gli ospiti delle altre strutture, che sono fisicamente separate dalla riabilitazione, sono state rafforzate le misure di prevenzione e di tutela.

 

Per il futuro e per garantire al massimo livello possibile la sicurezza e il confort degli ospiti e dei dipendenti il consiglio di amministrazione della Fondazione Turati ha dato ora mandato al presidente e al comitato direttivo di attingere al fondo di riserva, istituito in sede di bilancio, per fare fronte a tutte le spese straordinarie che si rendessero necessarie nella nuova situazione.

La Fondazione Turati ha provveduto, di propria iniziativa e reperendo a fatica sul mercato i tamponi, a sottoporre a test Covid 19 tutti i propri dipendenti impegnati al lavoro nel reparto di riabilitazione di Gavinana, ove nei giorni scorsi si sono verificati tre casi di pazienti risultate positive.


Sono stati effettuati complessivamente 40 tamponi risultati tutti negativi salvo uno, relativo a un operatore sanitario che immediatamente è stato collocato in quarantena, affidato alle cure del proprio medico.


Intanto, oltre alla rigorosa osservanza delle direttive in materia, la Fondazione prosegue, per proprio conto, l’osservanza di misure ancora più stringenti. I pazienti del reparto di riabilitazione, nessuno dei quali al momento presenta sintomi della malattia, sono attualmente ricoverati in camere singole. Giova ripetere che il reparto di riabilitazione è del tutto separato rispetto agli altri che compongono il Centro".

Fonte: Fondazione Filippo Turati
 
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra: