Skin ADV
Valdinievole OGGI
  • Cerca:
  • 03:07 - 14/7/2020
  • [protetta]
  • [protetta]
  •  

RALLY

E' pronto ad accendere i motori della Skoda Fabia R5, Thomas Paperini. Il pilota pistoiese, atteso al debutto sulla vettura, sarà parte integrante della Coppa Città di Lucca.

IPPICA

All’Ippodromo Snai Sesana di Montecatini Terme sabato in notturna con una riunione di corse interamente riservata ai gentlemen.

IPPICA

All’Ippodromo Snai Sesana di Montecatini Terme giovedì sera molto interessante nonché primo appuntamento della nuova settimana di luglio al Sesana di Montecatini, arricchito dalla presenza dei primi tre driver della classifica nazionale.

BASKET

Il Social Camp, rivolto a ragazzi e ragazze amanti della pallacanestro, si terràdal 13 al 27 luglio e coinvolgerà giocatori professionisti e personalità del mondo della palla a spicchi pronti ad animare un intenso palinsesto online di allenamenti, lezioni pratiche e consigli per migliorare la propria tecnica.

BASKET

La pallacanestro ha ripreso a scaldare i motori anche negli Stati Uniti. Aspettando che riprenda la stagione Nba, a partire dallo scorso 4 luglio è partita la manifestazione “The Basketball Tournament”.

BASKET

Il Pistoia Basket 2000 è lieto di comunicare di aver prolungato l'accordo in essere con l'atleta Carl Anton Delroy Wheatle.

LARCIANO

Un ritorno all’agonismo che ha assecondato le aspettative, quello che ha interessato la scuderia Jolly Racing Team sulle strade del Rally Internazionale Casentino, appuntamento salito alla ribalta delle cronache sportive nazionali nelle vesti di prima gara a calendario dopo lo stop imposto a causa dell’emergenza epidemiologica da Covid-19.

BOCCE

Decisioni federali che fanno piacere alla Bocciofila Montecatini Avis.

none_o

La recensione di questa settimana da parte della libreria Mondadori è dedicata a un libro di Valentina Petri.

none_o

La recensione di questa settimana da parte della libreria Mondadori di Montecatini è dedicata a un finalista del Premio Strega.

Quando c’è la Luna nel suo quarto
e la campagna avvolta nella .....
VALDINIEVOLE STORICA
di Giovanni Torre

La vittoria doveva essere scontata per Firenze, ma non andò così.

FILIATELIA
di Giancarlo Fioretti

Il francobollo in ricordo Amato, il giudice che scoprì le trame eversive dell'estrema destra

Smarrita chiavetta usb marca Lexar bianca con tappo arancione. .....
cerco qualsiasi mansione x impegno mia giornata sono dinamico .....
none_o
Scuse fantasiose per aggirare i divieti: dal cane che vuole solo il parco Orzali alla batteria da ricaricare

24/3/2020 - 18:05

MONSUMMANO - Carabinieri e polizia municipale hanno provveduto tra ieri e oggi a effettuare una serie di controlli per il rispetto delle ordinanze anti-Coronavirus. Sono stati controllat ieri 360 soggetti, oggi 530. Solo in 36 casi è scattata la denuncia per le violazioni dell'art. 650. Ci sono state alcune fantasiose giustificazioni: una ragazza che stava guidando ha detto che veva preso l'auto e stava facendo giri della città per ricaricare la batteria. Una signora ha fatto un giro molto ampio (diversi chilometri) per comprare un pacchetto di grissini da 0,56 euro, della stessa marca di quelli venduti sotto casa. Tre ragazzi minorenni - due di Prato e uno di Montecatini - si sono dati appuntamento a Monsummano, andando lì con l'autobus, per poter portare una macchinetta misura pressione alla nonna di uno di loro. Un avvocato, trovato all'interno del parco Orzali, chiuso per l'ordinanza del 22 marzo e anche per ordinanza sindacale antecedente, ha spiegato che il suo cane accettava di fare i bisogni solo all'interno del parco e che quindi era in uno stato di necessità.

Fonte: Carabinieri
 
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra:




24/3/2020 - 21:09

AUTORE:
Devis

L'avvocato che si giustifica del cane sembra una barzelletta! Una volta erano i carabinieri...da ora si riderà sugli avvocati!

24/3/2020 - 20:54

AUTORE:
Devis

Aldilà dei processi, sanzioni, denunce e quant'altro, io lo dissi in un commento a non mi ricordo quale articolo e lo ribadisco qui oggi: il problema non è il virus, ma la deficienza e l'arroganza delle persone.

Le regole che passano ogni volta che c'è una pubblicità in tv , un notiziario o sui quotidiani, sono molto semplici. Chi non le rispetta non è furbo: è un deficiente

24/3/2020 - 18:34

AUTORE:
giampaolo

L'errore di fondo della denuncia penale ! Tutte queste denunce penali dovrebbero , data l'obbligatorietà dell'azione penale del nostro ordinamento , confluire obbligatoriamente in un processo e con tre gradi di giudizio per arrivare alla sentenza tombale .
La scelta del riferimento al codice penale , potrebbe aver avuto un effetto di massima deterrenza , ma si risolverà poi in un fil di fumo .
Se veramente ad ogni denuncia un processo , la situazione già "assurda" , finirebbe probabilmente coll'esplodere.
Meglio sarebbe stato adottare la sanzione amministrativa . Si parla poi di sequestro del mezzo (non solo auto ma necessariamente di ogni mezzo di locomozione escluso le carrozzine per gli handicappati ) . Quindi carro attrezzi , depositeria , e tutto il resto . In questo momento si finirebbe col distogliere chi controlla , dalla sua funzione.
Se poi capitasse di sequestrare un mezzo personale usato per andare al lavoro ? Movimento con mezzi pubblici ed aumento del rischio . Attenzione che a far paura ci pensa il Virus e quando poi la gara a chi terrorizza di più diventa ogni giorno più cruda , si rischia di ottenere l'effetto contrario .