Skin ADV
Valdinievole OGGI
  • Cerca:
  • 10:04 - 08/4/2020
  • [protetta]
  • [protetta]
  •  

Buongiorno, da sempre cittadina nata e residente a montecatini mi reco stamattina alla Farmacia ed ho acquistato una mascherina TNT Made in Florence usa e getta non dispositivo medico:costo 8 euro! Questa .....
BASKET

Pur essendo nell’aria ormai da settimane, la notizia della chiusura anticipata dei campionati è stata una bella botta su un duplice piano: sanitario, poiché ha denotato che la situazione sanitaria anziché migliorare stava peggiorando.

BASKET

È arrivata ieri pomeriggio la notizia che la Lega Basket Femminile ha deciso, come aveva già fatto per i campionati regionali, di procedere con lo stop definitivo dei campionati. È una notizia che ci fa rimanere con l’amaro in bocca, nonostante si comprenda benissimo la gravità della situazioni sanitaria che sta affliggendo l’Italia.

PODISMO

Annullata la camminata ludico-motoria "Corri e cammina insieme" prevista per il 5 aprile.

CALCIO

I vertici societari del Gsd Montecatinimurialdo hanno preso una sofferta ma inevitabile decisione sul torneo internazionale Città di Montecatini Terme, in programma come ogni anno durante il lungo weekend pasquale.

TAEKWONDO

E' di 12 medaglie il bilancio, decisamente positivo, dell'Asd Taewondo Attitude di Borgo a Buggiano al "Trofeo Lanterna".

NUOTO

La squadra Categoria dell'Asd Nuoto Valdinievole brilla al campionato regionale in vasca corta, svolto alla piscina "Bastia" di Livorno.

KARATE

Domenica a Firenze si sono svolte le qualificazioni regionali per i campionati italiani di karate specialità kata categoria seniores ed esordienti.

NUOTO

Le squadre degli Esordienti A e Categoria dell'Asd Nuoto Valdinievole, guidate dagli allenatori Stefano Giannini e Carlo Bernava, si sono ben comportate ai campionati italiani invernali di Riccione.

none_o

Il 26 febbraio è stata inaugurata la mostra di pittura “Expo art….tullet”.

none_o

La recensione di questa settimana da parte della libreria Mondadori di Montecatini è dedicata a un libro di Daniele Mencarelli.

Non mancava alcunchè,
ma non si sa neppur perchè
ci sembrava .....
PISTOIA STORICA
di Giancarlo Fioretti

Una vita in bilico quella di Dino Philipson, sempre in fuga da qualcosa.

VALDINIEVOLE STORICA
di Giancarlo Fioretti

L'architetto e a'antica basilica di Santa Maria Assunta.

cerco qualsiasi mansione x impegno mia giornata sono dinamico .....
Sono un giovane fotografo , mi chiamo Jacopo, e sono andato .....
PROVINCIA
Covid-19, i sindacati: "Sportelli aperti alle poste, troppi pericoli di contagio, chiediamo intervento Prefetto"

22/3/2020 - 13:34

Le OO. SS. SLC CGIL, SLP CISL e UILPOSTE, con l’aggravarsi della situazione a seguito della diffusione del virus COVID-19, vogliono portare a conoscenza Autorità, Organi di Comunicazione/Stampa e Cittadinanza sulle condizioni di estrema criticità e continuo rischio, per sè stessi e per la clientela, in cui stanno svolgendo il servizio i lavoratori postali, gli Operatori negli Uffici ed i Portalettere nel recapito quotidiano della posta, in tutta la Provincia di PISTOIA.
 
Rilevano infatti come l’Azienda Poste proceda con evidente ritardo e tuttora incompleta fornitura degli strumenti di protezione individuale (mascherine, guanti e detergenti per le mani) ai propri dipendenti operativi, come ancora non abbia provveduto alla completa ed adeguata sanificazione di tutti i locali, ambienti, postazioni di lavoro e mezzi in dotazione, come prescritto anche nei recenti Decreti.
 
Questi ritardi aggravano il rischio di contaminazione per una categoria, come quella dei lavoratori postali che per la particolarità del servizio che tutti i giorni esplicano sono per sua stessa natura a contatto col pubblico, sia gli Operatori di Sportello e gli Specialisti nelle Sale Consulenza all’interno degli Uffici Postali, sia i Portalettere nel recapitare la posta a domicilio, determinando condizioni insufficienti di protezione anche nei confronti della cittadinanza.
 
Oltretutto a fronte dell’attuale situazione di estrema criticità emergenziale che impone l’osservanza a non effettuare assembramenti e spostamenti se non dovuti a comprovate esigenze e necessità, come previsto dai recenti Decreti emanati, si sono riscontrati eventi di numerosa presenza in molti Uffici Postali di cittadini che usufruiscono degli stessi per operazioni (pagare bollettini, effettuare estratti conto, ricaricare poste pay) che certo non si contraddistinguono per primaria necessità ed improrogabile urgenza, a seguito anche della sospensione con il DL “Cura Italia” dei versamenti fiscali, previdenziali e contributivi nonché dei termini per i procedimenti giudiziari.
 
Vista tale critica situazione le scriventi OO. SS. nella giornata del 18 Marzo 2020 hanno inviato una comunicazione all’ Ill.mo PREFETTO di PISTOIA chiedendo un Suo intervento per esercitare un controllo sul rispetto di quanto previsto dai DPCM 11/03/2020 e Protocollo Condiviso 14/03/2020 per lo svolgimento dell’attività lavorativa in sicurezza e presso le Autorità Competenti in materia di servizio postale per una ulteriore riduzione del presidio, sia del servizio di recapito che dell’apertura al pubblico degli uffici, mantenendo i soli servizi postali essenziali, in modo da garantire la salute e la sicurezza pubblica, dei Lavoratori che operano e degli Utenti che se ne servono.
 
Pistoia, 19 Marzo 2020
Per le Segreterie di Pistoia
Michele Mengoli

Ugo Mencarelli

Gabriella Paganelli

 
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra:




22/3/2020 - 19:06

AUTORE:
carlo dadone

Meno sportelli , maggior rischio per tutti . In teoria i supermercati aumenterebbero la sicurezza di dipendenti e cittadini se restassero aperti con turni in continuum 24/24. Capisco che ciò non è facile .
Il comunicato , giustissimo per chi deve lavorare in situazioni di pericolo e disagio , si rivolge all'amministrazione e questo è sacrosanto .
Non condivido il capoverso in cui si parla di sospensione di termini ma si rischia la confusione , magari inducendo in errore chi pensa non dover pagare le bollette telefoniche , gas , luce , acqua ,affitto ed altro.

22/3/2020 - 15:03

AUTORE:
luciano

Ma chiudendo molti sportelli, non si aumenta le cose e il rischio di contagio?
Che poi le mascherine manchino è perchè la gente le usa a sproposito, ho visto persone SOLE in auto con la mascherina.......ma che la tirano sulla testa a mò di occhiali per rispondere al telefono......