Skin ADV
Valdinievole OGGI
  • Cerca:
  • 00:02 - 28/2/2020
  • [protetta]
  • [protetta]
  •  

Il virus è pericoloso per gli anziani.
Indossa una mascherina e chetati per un paio di giorni. Grazie
BOCCE

Rinviata per emergenza sanitaria la gara di A2 Montecatini-Orbetello. La decisione è stata presa (ed è valida per tutte le gare di serie A e A2) dalla Federazione Italiana Bocce.

RALLY

Un risultato globale in linea con le aspettative, quello conquistato dalla scuderia Jolly Racing Team sulle strade del Rally Val d’Orcia, penultimo appuntamento del campionato Raceday Rally Terra andato in scena nel fine settimana a Radicofani, in provincia di Siena.

BASKET

La Gioielleria Mancini in trasferta a Castelfranco in un campo storicamente ostico per i colori blu-amaranto, dove non sono mai riusciti a vincere.

BASKET

Iniziano questa settimana i playoff del campionato di A1 Uisp di basket del comitato Pistoia-Prato. La formula prevede che la prima classificata al termine della stagione regolare sia già qualificata, di diritto, alle Final Four, che si disputeranno a fine marzo.

RALLY

Sarà parte integrante di uno dei contesti più esclusivi del panorama rallistico “terraiolo” la scuderia Jolly Racing Team, impegnata - nel fine settimana - sui fondi del Rally Val d’Orcia.

RALLY

E’ un resoconto altamente soddisfacente, quello analizzato da Jolly Racing Team a margine della partecipazione dei propri portacolori all’Adria Rally Show, confronto che ha interessato il sodalizio valdinievolino sull’asfalto dell’Adria International Raceway, nel fine settimana. 

TIRO A SEGNO

Al poligono del Tiro a segno nazionale sezione di Carrara è andata in scena nei primi tre fine settimana di febbraio la 1a gara regionale federale del 2020.

BOXE

Il folto programma dilettantistico vedeva impegnato, all’esordio nella categoria Élite (i più bravi senza caschetto) il forte e talentoso pugile di Borgo a Buggiano Miguel Bachi.

none_o

La recensione di questa settimana da parte della libreria Mondadori di Montecatini è dedicata a un libro di Vanessa Montfort.

none_o

La recensione dci questa settimana da parte della libreria Mondadori di Montecatini è dedicata a un libro di Gian Arturo Ferrari.

Soffioni

Impalpabili infiorescenze di sambuco
soavi di luce .....
VALDINIEVOLE STORICA
di Giovanni Torre

Altopascio, 16.000 abitanti, è da considerare parte integrante della Valdinievole.

VALDINIEVOLE STORICA
di Giovanni Torre

Ricordi dell'associazione dilettantistica calcio Montecatini.

Azienda di trasporto cavalli con sede operativa in Altopascio .....
Cerco elettricista x piccolo lavoro di manutenzione citofono .....
MONSUMMANO
Uno spettacolo ispirato alle opere dello scienziato Stefano Mancuso

11/2/2020 - 10:56

Terzo e ultimo appuntamento al Mac,n con il Teatro dei Garzoni nell'ambito del Premio internazionale Biennale d'incisione 2019 giovedì 13 febbraio alle ore 21,15.
 
“Il Teatro dei Garzoni - dice Orlando Forioso, regista di questa ultima e nuova produzione - si lancia in una performance itinerante di storie di pionieri, fuggitivi, reduci, combattenti, eremiti, signori del tempo...No, state calmi, non si tratta né di Harry Potter né di Re Artù e compagnia, ma di eroi molto più longevi e vicini a noi, ai quali facciamo poco caso: sono le Piante! Questo mio lavoro teatrale nasce e prende spunto dalle opere di Stefano Mancuso".


Stefano Mancuso è uno scienziato di fama internazionale, e dirige il Laboratorio Internazionale di Neurobiologia Vegetale (Linv) dell’Università degli Studi di Firenze. Ha pubblicato oltre 300 testi di carattere scientifico su riviste internazionali e decine di libri.


"Nel 2013 il «New Yorker» lo ha inserito nella classifica dei world changers - dice il regista - ma soprattutto è una di quelle persone che quando l’ascolti ti rasserena perché ti risitua il rapporto con la natura, col tempo, con il movimento, con la storia, con se stessi e gli altri. E per altri s’intende soprattutto il mondo vegetale".


Nell'introduzione del libro "L'incredibile viaggio delle piante" il professor Mancuso scrive “Ciò che conosciamo delle piante è molto poco e, spesso, questo poco è sbagliato...Siamo convinti che le piante non siano in grado di percepire l’ambiente che le circonda mentre la realtà è che, al contrario, sono più sensibili degli animali”.


“E allora - continua Orlando Forioso - ecco che gli attori dei Garzoni ed io lanciamo una scommessa quasi impossibile: fare teatro parlando delle piante, senza essere, né fare, le piante . Come rendere protagonisti i pomodori, le noci di cocco, le insalate, gli avocado, e le tante piante dai nomi difficili da ricordare? E tutto questo in un museo?


A Parigi, alla Fondazione Cartier, lo scorso anno è stata esposta una mostra sugli alberi. Chissà perché? Forse perché abbiamo proprio tanto da imparare da quelli che crediamo silenziosi, e silenziosi non sono. Crediamo immobili, e immobili non sono. Hanno un forte senso di comunità, di migrazione, di adattamento e una struttura sociale da far invidia al web. Ma le piante ridono? Loro non sappiamo, ma noi si, di noi, di come siamo buffi rispetto a loro.”


Il Teatro dei Garzoni vede la partecipazione degli attori Martina Ancillotti, Massimo Bartolesi, Paolo Bartolini, Marco Bertini, Sabrina Carrara, Valentina Grazzini, Camillo Massa, Tania Pasquinelli, Deborah Pellegrino e Lorenzo Spadoni.

Una produzione Teatro dei Garzoni in collaborazione con TeatrEuropa di Corsica, con il contributo della Regione Toscana e della Fondazione Cassa di Risparmio di Pistoia e Pescia. Ingresso gratuito - Prenotazione obbligatoria (posti limitati): 0572 952140 (negli orari di apertura del museo) oppure 366 5363331.

Fonte: Comune Monsummano
 
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra: