Skin ADV
Valdinievole OGGI
  • Cerca:
  • 23:02 - 18/2/2020
  • [protetta]
  • [protetta]
  •  

Andare a cercare i minorenni è normale secondo te zorrino ?
Gli spacciatori son sempre esistiti ma come ora mai ! Sia nei modi che nei numeri.
Tu fai come vuoi , continua pure a giustificarli , ma .....
TIRO A SEGNO

Al poligono del Tiro a segno nazionale sezione di Carrara è andata in scena nei primi tre fine settimana di febbraio la 1a gara regionale federale del 2020.

BOXE

Il folto programma dilettantistico vedeva impegnato, all’esordio nella categoria Élite (i più bravi senza caschetto) il forte e talentoso pugile di Borgo a Buggiano Miguel Bachi.

HOCKEY

Pistoia mantiene i suoi ottimi standard e nella giornata finale del Campionato nazionale di Hockey Indoor di A2

BASKET

La Gioielleria Mancini arriva da quattro sconfitte consecutive, la partita contro Ghezzano è quindi fondamentale per restare attaccati al treno play-off. 

TAEKWONDO

Due medaglie di bronzo e belle prestazioni per 6 giovani atleti (categoria cadetti) dell'Asd Taekwondo Attitude di Borgo a Buggiano alla sesta edizione dell'Insubria Cup, kermesse internazionale svolta al Pala Yamamay di Busto Arsizio (Varese).

RALLY

Una stagione sportiva da protagonista, a garantire risultati che - nel 2019 - hanno elevato la struttura ai vertici nazionali.

BASKET

Ciabattini di scena al PalaCecioni di Livorno contro la Fides, trasferta delicata per i monsummanesi reduci da tre sconfitte consecutive.

BOCCE

Niko Bassi, il giovane ventunenne toscano di Pietrasanta militante nel Villafranca Vigasio (VR) - ma a lungo protagonista anche a Montecatini - ha vinto domenica 9 febbraio, il 5° Trofeo Comune di Pieve a Nievole cat. A/B, organizzato dalla Bocciofila Pieve a Nievole.

none_o

La recensione dci questa settimana da parte della libreria Mondadori di Montecatini è dedicata a un libro di Gian Arturo Ferrari.

none_o

In mostra a Collodi le opere della pittrice milanese Veronica Menghi e dello scultore di Carrara, Francesco Siani.

Soffioni

Impalpabili infiorescenze di sambuco
soavi di luce .....
VALDINIEVOLE STORICA
di Giovanni Torre

Altopascio, 16.000 abitanti, è da considerare parte integrante della Valdinievole.

VALDINIEVOLE STORICA
di Giovanni Torre

Ricordi dell'associazione dilettantistica calcio Montecatini.

Azienda di trasporto cavalli con sede operativa in Altopascio .....
Cerco elettricista x piccolo lavoro di manutenzione citofono .....
MONTECATINI
Pregiudicato di origini algerine fermato e controllato dalla Municipale: non è in regola coi documenti, espulso

8/2/2020 - 12:39

La Polizia Municipale ha intensificato i servizi nelle aree del territorio con maggior afflusso di persone per contrastare eventuali fenomeni di degrado e venditori abusivi per garantire di trascorrere serene passeggiate di cittadini e turisti.
 
In tale contesto è stato notato aggirarsi nella centrale Via Don Minzoni un uomo di etnia nord africana che con fare sospetto e guardingo passeggiava guardandosi sempre alle spalle e osservando tutte le persone che gli passavano a fianco. Dopo averlo seguito e osservato i suoi movimenti è stato deciso di fermarlo per identificarlo e fare i dovuti accertamenti.
 
Lo stesso alla presenza della Polizia Municipale ha iniziato a dare subito segni di nervosismo ed ha cercato di allontanarsi per evitare il controllo e omettendo di fornire le generalità.
 
Immediatamente veniva fermato dagli operatori ed essendo privo di documenti personali veniva accompagnato negli Uffici di Via del Salsero per i dovuti accertamenti.
 
All’uomo venivano chieste spiegazioni per conoscere le motivazioni che lo avevano portato a Montecatini e lo stesso riferiva che lo avevano fatto scendere dal treno perché privo di biglietto e che era intenzionato a raggiungere Ventimiglia.
 
Successivamente veniva compiutamente identificato in M.S. di 37 anni di origini algerine privo di permesso di soggiorno sul territorio Italiano e con numerosi precedenti penali a suo carico gravava l’ordine di espulsione dal territorio italiano, di quanto sopra accertato veniva informata l’Autorità Giudiziaria
 
Di seguito l’uomo veniva trattenuto per fare tutti gli accertamenti necessari per analizzare la sua posizione sul territorio italiano e pertanto dopo il rituale fotosegnalamento e gli atti previsti dalla normativa vigente nella mattinata di giovedì scorso si è attivata la Questura di Pistoia che ha emesso l’ordine di espulsione dal Territorio nazionale provvedendo inoltre ad accompagnarlo al Centro Accoglienza di Roma dove verrà definitivamente espulso dal territorio italiano e diretto nel paese di origine.

 
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra:




10/2/2020 - 13:01

AUTORE:
Gabriele

Certo che per lamentarvi, fra tutti, siete degli assi!
Leggo dall’articolo:” di origini algerine privo di permesso di soggiorno sul territorio Italiano e con numerosi precedenti penali a suo carico gravava l’ordine di espulsione dal territorio italiano”

Ora, capisco chi, da buon sinistrato (mentale), non perde occasione per ironizzare sull’operato delle Forze dell’Ordine, (probabilmente perché, come ebbe a dire poco tempo fa un emerito ex assessore…), ignorando volutamente qualunque informazione accessoria, quali precedenti penali, violenze commesse ed altri ameni comportamenti dei suoi protetti, sempre giustificati perché, poveretti, da noi evidentemente illusi con false lusinghe di vita “gratis et amore dei” e poi lasciati in mezzo ad una strada, a disposizione però della bontà sinistra (adottateli!!!).

Poi ci son quelli che non gli va bene niente, se lo teniamo in giro a rubare o peggio si lamentano, se lo rimpatriamo ci costa soldi.
E’ vero, ma… Andiamo un attimo a monte della questione.
Come mai sta qui? Chi lo ha voluto? Chi ha fatto carte false pur di farlo arrivare?
Andate a lamentarvi dalla Boldrini o da Zingaretti, scrivete delle belle lettere di protesta alla sezione del PD, invece di prendervela con chi fa il suo lavoro correttamente.

Comunque, visto che è algerino, quindi di nazionalità francese, potevano farcelo arrivare a Ventimiglia, almeno questo la gendarmerie non ce lo poteva rimandare indietro, magari abbandonandolo in un bosco…

8/2/2020 - 14:42

AUTORE:
Renzino

Brillantissima operazione .
L'accompagnamento a Roma , effettuato da almeno 2 agenti di PG costerà allo stato una bella cifretta . Fate pure i conti fra biglietti ferroviari , costo di trasferimenti in auto , indennità di trasferta . eventuali straordinari anche se non pagati , ma sottraendo per riposi compensativi , gli agenti dal loro compito di controllo sul territorio non aumentarà la sicurezza. Il ricovero nel centro comporterà per diverso tempo il costo di alloggio e mantenimento della persona da espellere .. Non parliamo poi della procedura di rimpatrio vero e proprio tramite aereo (altro personale andata e ritorno nel paese d'origine con tutti i costi per il personale , l'accettazione da parte del consolato con riconoscimento del cittadino ai piedi dell'aereo etc ...
Bella operazione . Abbiamo risolto un problema e ne abbiamo creati 100 .

8/2/2020 - 14:30

AUTORE:
bastian contrario

Veramente abbiamo dei vigili astuti come le volpi che applicando i principi della fisiognomica con puntualità e solerzia . Hanno sospettato che una persona di etnia diversa dai bravi montecatinesi , potesse avere problemi con i documenti . Proprio degni di un solenne encomio . A loro la gratitudine della cittadinanza tutta.