Skin ADV
Valdinievole OGGI
  • Cerca:
  • 11:02 - 23/2/2020
  • [protetta]
  • [protetta]
  •  

Daniele , sei talmente inadeguato , che il tuo massimo sono queste sciocche asserzioni .
RALLY

Sarà parte integrante di uno dei contesti più esclusivi del panorama rallistico “terraiolo” la scuderia Jolly Racing Team, impegnata - nel fine settimana - sui fondi del Rally Val d’Orcia.

RALLY

E’ un resoconto altamente soddisfacente, quello analizzato da Jolly Racing Team a margine della partecipazione dei propri portacolori all’Adria Rally Show, confronto che ha interessato il sodalizio valdinievolino sull’asfalto dell’Adria International Raceway, nel fine settimana. 

TIRO A SEGNO

Al poligono del Tiro a segno nazionale sezione di Carrara è andata in scena nei primi tre fine settimana di febbraio la 1a gara regionale federale del 2020.

BOXE

Il folto programma dilettantistico vedeva impegnato, all’esordio nella categoria Élite (i più bravi senza caschetto) il forte e talentoso pugile di Borgo a Buggiano Miguel Bachi.

HOCKEY

Pistoia mantiene i suoi ottimi standard e nella giornata finale del Campionato nazionale di Hockey Indoor di A2

BASKET

La Gioielleria Mancini arriva da quattro sconfitte consecutive, la partita contro Ghezzano è quindi fondamentale per restare attaccati al treno play-off. 

TAEKWONDO

Due medaglie di bronzo e belle prestazioni per 6 giovani atleti (categoria cadetti) dell'Asd Taekwondo Attitude di Borgo a Buggiano alla sesta edizione dell'Insubria Cup, kermesse internazionale svolta al Pala Yamamay di Busto Arsizio (Varese).

RALLY

Una stagione sportiva da protagonista, a garantire risultati che - nel 2019 - hanno elevato la struttura ai vertici nazionali.

none_o

La recensione dci questa settimana da parte della libreria Mondadori di Montecatini è dedicata a un libro di Gian Arturo Ferrari.

none_o

In mostra a Collodi le opere della pittrice milanese Veronica Menghi e dello scultore di Carrara, Francesco Siani.

Soffioni

Impalpabili infiorescenze di sambuco
soavi di luce .....
VALDINIEVOLE STORICA
di Giovanni Torre

Altopascio, 16.000 abitanti, è da considerare parte integrante della Valdinievole.

VALDINIEVOLE STORICA
di Giovanni Torre

Ricordi dell'associazione dilettantistica calcio Montecatini.

Azienda di trasporto cavalli con sede operativa in Altopascio .....
Cerco elettricista x piccolo lavoro di manutenzione citofono .....
PESCIA
Piano operativo, Mandara (Voltiamo pagina): "Emerge tutta la contrarietà dei cittadini allo strumento urbanistico"

17/1/2020 - 16:45

Giancarlo Mandara (Voltiamo pagina) interviene sul Piano operativo.
 
"Dopo aver dato battaglia nelle varie riunioni della commissione territorio sul piano operativo comunale su tutti i suoi punti di criticità, senza tuttavia ricevere alcuna minima considerazione da parte dell’assessore Morelli, che spavaldo ha creduto di agire indisturbato, in questi giorni sta emergendo tutta la contrarietà allo strumento urbanistico.

 

Si stanno raccogliendo firme, costituendo comitati, ecc.. Tutte iniziative alle quali come consigliere di minoranza non posso che associarmi, cercando di migliorare lo stesso piano operativo, nell’interesse esclusivo del nostro territorio e dei suoi abitanti.

 

Il gruppo dei cittadini di via della Torre/via Nieri è infatti stato messo di fronte a uno stravolgimento della viabilità a suo discapito, della cementificazione di quei pochi spazi vuoti rimasti, sacrificando terreni agricoli, e alla distruzione della vecchia cinta muraria della città oltre all’antico gorile.

 

Più o meno stessa musica nella zona di Colleviti, soffocata da nuovo cemento con seri problemi di tenuta del paesaggio, con eliminazione di zone boschive e annientamento di un ecosistema.

 

Collodi e Ponte all’Abate, dove invece di pensare a risolvere i problemi esistenti, come ad esempio la viabilità, si vanno ad aggravare le cose con nuove previsioni urbanistiche. E dove il Comune ha ricevuto più di uno schiaffo, dalla cittadinanza, dalla Regione, dalle province di Lucca e Pistoia e dai Comuni di Villa Basilica e Capannori.

 

La zona sud del Comune, prima sedotta dall’amministrazione Giurlani e poi tradita con un massiccio intervento edificatorio, con buona pace delle problematiche di rischio idraulico. Perché ormai pare chiaro a tutti che con questi amministratori ciò che è uscito dalla porta, è in verità rientrato dalla finestra.

 

Mi auguro che in sede di discussione delle varie osservazioni in consiglio l’amministrazione voglia seriamente dare ascolto a tutte queste istanze provenienti dalla base.

 

Come consigliere, darò battaglia in tutte le forme consentite per evitare che questa scellerata amministrazione voglia lasciare il segno sul nostro territorio in barba all’esigenza di evitare il consumo di suolo e con la ricerca esclusiva di voler fare cassa sulla pelle dei cittadini. Invito quindi tutta la cittadinanza a prendere parte al consiglio comunale sul tema, si inizierà domani alle 9".

Fonte: Voltiamo pagina
 
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra:




6/2/2020 - 14:31

AUTORE:
Roberto S.

Visto che sei cosi' impegnato " in politica " ti' do' un suggerimento di battaglia...... sei mai stato alla scuola agli Alberghi ? No ? allora facci un giro quando piove , e' mai possibile che solo noi pesciatini abbiamo scuole senza un minimo di parcheggio ? vedi le simonetti, con bimbi piccoli , vedi Collodi con asilo annesso , e Alberghi, con campo di sabbie mobili. Visto che sei cosi' attento , comincia a fare pressioni per risolvere il " fangoso " problema , che riguarda davvero il popolo pesciatino..... e lascia stare le " cavolate "

18/1/2020 - 11:23

AUTORE:
Stefano Costa Reghini

Pescia è ormai un dormitorio senza attività economiche e senza una viabilità decente. Gli sforzi urbanistici non devono.puntere a microinterventi per incrementare il dormitorio inattivo, bensì ad individuare precise aree a vocazione produttiva con viabilità adeguata. È inutile continuare con edilizia civle fatta male, piste ciclabili cieche e.deserte, consumo insensato di territori. Si consenta con parcheggi adeguati e con misure agevolative il recupero dei centri storici, si smetta di buttar via soldi con statue, siepine, aiuoline e menate varie e ci si.occupi seriamente e non con proclami, di infrastrutture e insediamenti economici, tagliando spese inutili e propagandistiche.