Skin ADV
Valdinievole OGGI
  • Cerca:
  • 05:07 - 15/7/2020
  • [protetta]
  • [protetta]
  •  

RALLY

E' pronto ad accendere i motori della Skoda Fabia R5, Thomas Paperini. Il pilota pistoiese, atteso al debutto sulla vettura, sarà parte integrante della Coppa Città di Lucca.

IPPICA

All’Ippodromo Snai Sesana di Montecatini Terme sabato in notturna con una riunione di corse interamente riservata ai gentlemen.

IPPICA

All’Ippodromo Snai Sesana di Montecatini Terme giovedì sera molto interessante nonché primo appuntamento della nuova settimana di luglio al Sesana di Montecatini, arricchito dalla presenza dei primi tre driver della classifica nazionale.

BASKET

Il Social Camp, rivolto a ragazzi e ragazze amanti della pallacanestro, si terràdal 13 al 27 luglio e coinvolgerà giocatori professionisti e personalità del mondo della palla a spicchi pronti ad animare un intenso palinsesto online di allenamenti, lezioni pratiche e consigli per migliorare la propria tecnica.

BASKET

La pallacanestro ha ripreso a scaldare i motori anche negli Stati Uniti. Aspettando che riprenda la stagione Nba, a partire dallo scorso 4 luglio è partita la manifestazione “The Basketball Tournament”.

BASKET

Il Pistoia Basket 2000 è lieto di comunicare di aver prolungato l'accordo in essere con l'atleta Carl Anton Delroy Wheatle.

LARCIANO

Un ritorno all’agonismo che ha assecondato le aspettative, quello che ha interessato la scuderia Jolly Racing Team sulle strade del Rally Internazionale Casentino, appuntamento salito alla ribalta delle cronache sportive nazionali nelle vesti di prima gara a calendario dopo lo stop imposto a causa dell’emergenza epidemiologica da Covid-19.

BOCCE

Decisioni federali che fanno piacere alla Bocciofila Montecatini Avis.

none_o

La recensione di questa settimana da parte della libreria Mondadori è dedicata a un libro di Valentina Petri.

none_o

La recensione di questa settimana da parte della libreria Mondadori di Montecatini è dedicata a un finalista del Premio Strega.

Quando c’è la Luna nel suo quarto
e la campagna avvolta nella .....
VALDINIEVOLE STORICA
di Giovanni Torre

La vittoria doveva essere scontata per Firenze, ma non andò così.

FILIATELIA
di Giancarlo Fioretti

Il francobollo in ricordo Amato, il giudice che scoprì le trame eversive dell'estrema destra

Smarrita chiavetta usb marca Lexar bianca con tappo arancione. .....
cerco qualsiasi mansione x impegno mia giornata sono dinamico .....
LARCIANO
Alternativa: "Inaccettabile che 450 cittadini siano senza medico, ma investimento su Casa della salute è sbagliato"

14/1/2020 - 18:13

Alternativa per cambiare Larciano interviene sulla Casa della salute.

 

"Bene ha fatto il sindaco a denunciare la gravità della situazione inerente la mancanza di un medico di famiglia presso la Casa della salute per 450 cittadini larcianesi, perchè questo è inaccettabile e intollerabile. La denuncia però è tardiva, perchè sono mesi che l'amministrazione era a conoscenza che il problema in oggetto si sarebbe potuto verificare, per questo motivo era stata sollecitata dal nostro gruppo sia con un'interrogazione verbale che una in forma scritta.

Il gruppo “Alternativa per cambiare Larciano” non intende strumentalizzare il gravissimo disagio di molti cittadini riportato nell'articolo pubblicato dal sindaco, ma non può fare a meno di sottolineare che anche gli altri disservizi all'interno della Casa della salute erano noti all'amministrazione e alla Ausl Toscana Centro da molto tempo, essendo il frutto di politiche sbagliate che hanno utilizzato risorse pubbliche per realizzare strutture mal distribuite sul territorio.

 

Tutto ciò conferma la giustezza di quanto affermato dal nostro gruppo, che più volte ha sostenuto che la costruzione della Casa della salute fosse un investimento sbagliato, vista la vicinanza con la Casa della salute di Lamporecchio, come si evince dalla citazione di uno dei passaggi del nostro programma politico:“... sarebbe stato più opportuno coordinarsi con la Casa della salute già presente a Lamporecchio migliorando e ampliandone le funzionalità. Si sarebbe evitato così di spendere soldi per un “doppione” lasciandoci la possibilità di utilizzare risorse economiche per servizi che invece sono totalmente assenti nei due comuni... ”.

Quanto sopra, a nostro avviso, è senza ombra di dubbio un fallimento della politica oltre che del servizio sanitario, poiché stavolta le carenze non sono dovute solo a inadeguata concertazione nella programmazione, sicuramente esistente, ma anche e soprattutto perchè le problematiche legate alla fornitura dei servizi sanitari e assistenziali esistevano ben prima che la Casa della salute a Larciano venisse realizzata, per questo motivo pretendiamo che esse vengano risolte senza indugio".

Fonte: Alternativa per cambiare Larciano
 
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra:




1/3/2020 - 18:17

AUTORE:
larcianese 1

bravi, giustissimo....è quello che pensano in tanti e purtroppo in questi anni è passato sempre sotto silenzio grazie alle trionfali inaugurazioni della casa della salute...
ma poi i problemi si vedono, non c'è verso, non si possono nascondere.
E poi il sindaco non è all'altezza...

18/1/2020 - 13:56

AUTORE:
Giovanni

Per il sindaco: meno hastag su fb, più attenzione ai reali bisogni della cittadinanza. Con 2 paesi collinari che cadono letteralmente a pezzi, minando anche la sicurezza degli abitanti, si vocifera (ma saranno favole!) di una piazza nuova e addirittura dell'idea di realizzare una funicolare. Intanto si spendono soldi inutili come quelli investiti nella casa della salute, si rifanno strade ma non quelle che ne avrebbero davvero bisogno. Sembra ci sia più la voglia di apparire più che quella di lavorare (stipendiati, ricordiamocelo!) per la collettività. Intanto la lega alle europee ha preso il 35 per cento e se riesce a organizzarsi a livello locale al prossimo giro non avrà problemi, ma certo daranno la colpa ai cittadini. Difficile cadere più in basso.

15/1/2020 - 9:35

AUTORE:
Lo Scarpantibus

... non ci sono parole più appropriate.

Purtroppo va anche detto che Larciano non è più una zona ambita da nessuno, a nessun livello: economia e tessuto produttivo in ginocchio, giovani in fuga, rimangono solo i vecchi.

Per quale motivo un giovane medico dovrebbe investire sulla sua vita e sulla sua carriera a Larciano?

E purtroppo, la decadenza continua inevitabile, senza che anche la politica locale cerchi un ben che minimo spiraglio di luce.

Ma tant'è.