Skin ADV
Valdinievole OGGI
  • Cerca:
  • 02:02 - 18/2/2020
  • [protetta]
  • [protetta]
  •  

sono capitato in un branco di brutte persone che vivono solo perché respirano .
TIRO A SEGNO

Al poligono del Tiro a segno nazionale sezione di Carrara è andata in scena nei primi tre fine settimana di febbraio la 1a gara regionale federale del 2020.

BOXE

Il folto programma dilettantistico vedeva impegnato, all’esordio nella categoria Élite (i più bravi senza caschetto) il forte e talentoso pugile di Borgo a Buggiano Miguel Bachi.

HOCKEY

Pistoia mantiene i suoi ottimi standard e nella giornata finale del Campionato nazionale di Hockey Indoor di A2

BASKET

La Gioielleria Mancini arriva da quattro sconfitte consecutive, la partita contro Ghezzano è quindi fondamentale per restare attaccati al treno play-off. 

TAEKWONDO

Due medaglie di bronzo e belle prestazioni per 6 giovani atleti (categoria cadetti) dell'Asd Taekwondo Attitude di Borgo a Buggiano alla sesta edizione dell'Insubria Cup, kermesse internazionale svolta al Pala Yamamay di Busto Arsizio (Varese).

RALLY

Una stagione sportiva da protagonista, a garantire risultati che - nel 2019 - hanno elevato la struttura ai vertici nazionali.

BASKET

Ciabattini di scena al PalaCecioni di Livorno contro la Fides, trasferta delicata per i monsummanesi reduci da tre sconfitte consecutive.

BOCCE

Niko Bassi, il giovane ventunenne toscano di Pietrasanta militante nel Villafranca Vigasio (VR) - ma a lungo protagonista anche a Montecatini - ha vinto domenica 9 febbraio, il 5° Trofeo Comune di Pieve a Nievole cat. A/B, organizzato dalla Bocciofila Pieve a Nievole.

none_o

La recensione dci questa settimana da parte della libreria Mondadori di Montecatini è dedicata a un libro di Gian Arturo Ferrari.

none_o

In mostra a Collodi le opere della pittrice milanese Veronica Menghi e dello scultore di Carrara, Francesco Siani.

Soffioni

Impalpabili infiorescenze di sambuco
soavi di luce .....
VALDINIEVOLE STORICA
di Giovanni Torre

Altopascio, 16.000 abitanti, è da considerare parte integrante della Valdinievole.

VALDINIEVOLE STORICA
di Giovanni Torre

Ricordi dell'associazione dilettantistica calcio Montecatini.

Azienda di trasporto cavalli con sede operativa in Altopascio .....
Cerco elettricista x piccolo lavoro di manutenzione citofono .....
none_o
Due auto si danneggiano gli specchietti durante una manovra: 63enne prende a sprangate l'altro veicolo

13/1/2020 - 16:44

CHIESINA UZZANESE - Nel corso dei servizi straordinari di controllo del territorio disposti dal questore della provincia di Pistoia nel comune di Pescia e zone limitrofe finalizzati alla prevenzione dei reati con particolare attenzione alle zone ove si sono verificati reati di natura predatoria che destano particolare allarmismo nei cittadini, i poliziotti del commissariato nella giornata di sabato deferivano all’autorità giudiziaria un cittadino italiano responsabile di minaccia aggravata e danneggiamento nei confronti di un anziano.

 

Nel primo pomeriggio di sabato si presentava negli uffici del commissariato un signore di anni 78 il quale in forte stato di agitazione riferiva che poco prima percorrendo in auto in compagnia della moglie una strada nel comune di Chiesina Uzzanese incrociava in senso opposto un’altra autovettura e a causa del poco spazio disponibile entrambi urtavamo gli specchietti retrovisori. Subito dopo i conducenti si fermavano constatando di fatto la rottura degli specchietti, tuttavia l’altro conducente che era anch’egli in compagnia di una donna una volta sceso dal mezzo si avvicinava all’anziano e con fare aggressivo e minaccioso senza voler trovare una risoluzione pacifica gli diceva che avrebbe dovuto ripagargli lo specchietto.

 

Al suo rifiuto l'uomo andava verso la sua macchina all’interno della quale prendeva una sbarra di ferro e tornando indietro gliela mostrava rivolgendosi con parole di minaccia, poi all’improvviso colpiva violentemente lo specchietto retrovisore con la sbarra di ferro che aveva tra le mani danneggiando l’autovettura in vari punti, dopodichè saliva in macchina insieme alla donna allontanandosi dal luogo a forte velocità.

 

Grazie alle indicazioni fornite dalla vittima i poliziotti risalivano all’autovettura risultata intestata a una donna residente a Chiesina Uzzanese. Giunti presso l’abitazione all’atto del controllo era presente anche il marito, il quale alla vista degli operatori di polizia immediatamente ammetteva di essere il responsabile di quanto accaduto, consegnando subito dopo anche la sbarra di ferro.

 

Dopo la denuncia da parte della vittima, l’autore delle minacce e del danneggiamento dell’autovettura, un 63enne italiano, già con precedenti di polizia, veniva deferito all’autorità giudiziaria.


Personale della volante con l’ausilio di due pattuglie del reparto prevenzione crimine effettuavano anche mirati controlli nelle zone ove gravitano soggetti di dubbia moralità e all’interno di una sala giochi, procedendo all’identificazione di 42 persone.

Fonte: Questura di Pistoia
 
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra:




14/1/2020 - 7:32

AUTORE:
Daniele

Anche te Bibi non ci sei più abituato a leggere notizie del genere vero !! Ma la vita è bella e ogni tanto ti riserva anche qualche soddisfazione.

13/1/2020 - 21:05

AUTORE:
Gabriele

La loro cultura sarà la nostra!
Potremmo metterla così…
Ma non è vero! I delinquenti, gli intolleranti ed i violenti ci sono anche da noi!
Altrimenti non avremmo mai avuto bisogno di Polizia e Carabinieri.
Spero che lo prendano in fretta e gli facciano passare i fumini, chi non sa ragionare con il cervello non è un uomo ma una bestia.

13/1/2020 - 18:10

AUTORE:
allegra compagnia

Un tipino nervosetto - Un nostro fratello bianco che risolve i propri problemi , con prontezza e decisione . Perché non metterlo su di un gommone e mandarlo in Libia scambiandolo con una persona perbene ?