Skin ADV
Valdinievole OGGI
  • Cerca:
  • 00:06 - 02/6/2020
  • [protetta]
  • [protetta]
  •  

Hai ragione da vendere bibbi.
Sono tutti invidiosi di te, del tuo spirito, delle tue battute comiche.
Te si che fai ridere!!
Un maestro in quest'arte!
Speriamo gli venga la c. . . lla a tutti.
Scusami .....
CALCIO

La società Larcianese comunica di aver raggiunto l’accordo con il l’allenatore che guiderà la squadra nella prossima stagione sportiva.

RALLY

Motori accesi al 1° Virtual Rally Valdinievole e Montalbano. Dal 1° giugno e per tutta la settimana, le strade della provincia di Pistoia saranno proiettate in un confronto che ha richiamato un plateau di partecipanti di assoluto livello. 

BASKET

La prima novità in casa Nico è la collaborazione con l’Associazione “Anna Maria Marino”, avvenuta già a fine della scorsa stagione grazie alla Dottoressa Jacqueline Magi che ne è Presidente Onorario. 

RALLY

Sull’onda dell’entusiasmo riscontrato dal primo approccio “virtuale” di molte delle realtà motoristiche più importanti a livello nazionale, le scuderie Jolly Racing Team e Art Motorsport 2.0 hanno deciso di organizzare il 1° Virtual Rally della Valdinievole e del Montalbano.

BASKET

Scegli il rossoblu di sempre. Quanto sei attaccato ai colori rossoblu? Chi è il giocatore che ti ha fatto sognare? È arrivato il momento di eleggere il giocatore rossoblu italiano di sempre.

CICLISMO

Dieci candeline, oltre 30 000 euro donati in beneficenza e tante soddisfazioni e emozioni. Parliamo dell’Avis Bike Pistoia, società ciclistica amatoriale e organizzatrice della Gran Fondo Edita Pucinskaite.

RALLY

Jolly Racing Team e Laserprom 015 annunciano che il 36° Rally della Valdinievole, anticipato al 2 e 3 maggio dalla data di origine di una settimana dopo nel calendario sportivo, viene rinviato a data da destinarsi.

BASKET

Pur essendo nell’aria ormai da settimane, la notizia della chiusura anticipata dei campionati è stata una bella botta su un duplice piano: sanitario, poiché ha denotato che la situazione sanitaria anziché migliorare stava peggiorando.

none_o

La recensione della settimana da parte della libreria Mondadori è dedicata a un libro di Matteo Bussola.

none_o

Copit ha presentato, presso la sua sede di Pistoia, il volume “Archivio storico della Ferrovia Alto Pistoiese - Appendice”.

Oggi il popolo decide
col suffragio universale
quale sia la .....
FILATELIA
di Giancarlo Fioretti

Il valore filatelico sarà presentato il 24 maggio.

VALDINIEVOLE STORICA
di Giovanni Torre

Tutto ebbe inizio il 10 aprile 1912 con la partenza del Titanic dal porto di Southampton.

Smarrita chiavetta usb marca Lexar bianca con tappo arancione. .....
cerco qualsiasi mansione x impegno mia giornata sono dinamico .....
PESCIA
Studenti e docenti dell'Agrario Anzilotti a Piacenza per il progetto "Vite.net agricoltura 4.0"

13/1/2020 - 10:51

Una delegazione di studenti e docenti dell'Istituto tecnico agrario Anzilotti ha partecipato all’incontro che conclude il progetto triennale “Vite.net, Agricoltura 4.0", svoltosi venerdi all'Università Cattolica del Sacro Cuore di Piacenza.

 

Accompagnati dalle docenti Elisa Romoli e Vanessa Lombi, e dal dirigente Francesco Panico, gli studenti Giorgia Paoli, Niccolò Poli, Giacomo Chiti, Angelica Varone, Hellen Granucci, Jacopo Turriani, Gabriele Benetti e Nicola Franceschi, della classe VB indirizzo “Viticoltura e enologia", sono andati a presentare i risultati del progetto che hanno seguito in collaborazione con l’università, e che rappresenta uno dei fiori all'occhiello dell'Istituto Agrario: sono solo due, infatti, le scuole campione in Italia scelte per la sperimentazione, che porterà alla nascita di figure professionali nuove, quelle dei tecnici che impiegano la tecnologia per il contrasto alle malattie della vite.

 

Spiega la studentessa Giorgia Paoli di che si tratta nel dettaglio: “Il progetto Vite.net utilizza dei modelli previsionali, forniti dal Sacro Cuore, sulla base dei quali effettuare i trattamenti fitosanitari sulla vite contro malattie quali oidio e peronospora; i dati delle capannine meteorologiche vengono analizzati, e in pratica i trattamenti si fanno solo quando è strettamente necessario in base alle previsioni, in modo da ridurre non solo i costi per chi gestisce i vigneti, ma anche l'impatto ambientale dei trattamenti stessi. La scuola ha messo a disposizione del progetto una porzione del vigneto, dove si produce Vermentino, e su quella abbiamo eseguito la sperimentazione. Per noi ragazzi, che abbiamo iniziato questa attività due anni fa, seguendola anche nei mesi estivi, ha rappresentato un momento di responsabilizzazione notevole, e ha fatto emergere anche la nostra capacità decisionale, perché nei momenti in cui non si era sicuri delle previsioni c’era da decidere se il trattamento andava fatto oppure no. Insomma, un’opportunità di crescita senza pari".

 

Questo progetto aveva già suscitato interesse quando iniziò, due anni fa, e la scuola partecipò a trasmissioni televisive e incontri sul tema; adesso che è quasi giunto al termine e se ne tirano le somme, è palpabile la soddisfazione dei ragazzi e dei docenti. Un ringraziamento particolare va infatti alla professoressa Vanessa Lombi che li ha seguiti fin dai primi mesi.

 

di Stefania Berti

 
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra: