Skin ADV
Valdinievole OGGI
  • Cerca:
  • 05:08 - 16/8/2022
  • [protetta]
  • [protetta]
  •  

Questa estate infuocata ispira la convinzione che la sindrome di Stendhal, non de plume di un celebre scrittore francese la cui lingua prevede si scriva Henri e non Henry che è molto più anglosassone, .....
IPPICA

All’Ippodromo Snai Sesana trotto di Montecatini Terme è tutto pronto per la serata di Ferragosto e per la 70a edizione del 'Gran Premio Città di Montecatini'.

CALCIO

Sono gli ultimi giorni di riposo quelli che stanno vivendo i giovani calciatori biancocelesti delle annate 2006, 2007, 2008 e 2009.

CALCIO

Ci sono persone il cui umore viene addirittura influenzato dal risultato di una partita, e sorge spontanea quindi la domanda: perché agli italiani piace così tanto il calcio?

PODISMO

Ancora appuntamenti nella montagna pistoiese per i podisti.

RALLY

Prosegue a ritmi serrati la programmazione stagionale di Jolly Racing Team ed arrivano ulteriori conferme in merito alla bontà del progetto.

BASKET

Per i ciabattini non era sufficiente avere la squadra senior in Serie C, non erano nemmeno sufficienti le sei squadre Under e tutte le categorie del minibasket, la squadra Uisp nonché il superteam Overlimits.

PODISMO

In una splendida giornata si è corso a Maresca la gara podistica competitiva di km 10 <> organizzata dalla Asd Sci Montagna Pistoiese in collaborazione con il circolo ricreativo Unione Tafoni e la collaborazione tecnica della Silvano Fedi Pistoia.

BASKET

Gli Shomakers chiudono il mercato in entrata con l’innesto del giovane Matteo Lepori ad affiancare Andrea Navicelli in cabina di regia ed è reduce dalla stagione 2021-2022 dove ha centrato la promozione in serie B con la maglia degli Herons Montecatini.

none_o

Premio di poesia Maria Maddalena Morelli "Corilla Olimpica" - Città di Pistoia, giunto alla sua V Edizione.

none_o

Al via una mostra inedita di opere tratte dal taccuino di un villeggiante inglese.

Per te, che sei per me una fiammella,
che generasti il figlio .....
IL MONDO IN TAVOLA
di Sissy Raffaelli

La ricetta dei carciofi spettinati

ZODIACO
di Sissy Raffaelli

Oroscopo di agosto

E'stato scritto e pubblicato un libro sulla presenza del grande .....
cerco bilocale affitto 300 o 350 euro zona Pescia, grazie arredato. .....
PESCIA
Studenti e docenti dell'Agrario Anzilotti a Piacenza per il progetto "Vite.net agricoltura 4.0"

13/1/2020 - 10:51

Una delegazione di studenti e docenti dell'Istituto tecnico agrario Anzilotti ha partecipato all’incontro che conclude il progetto triennale “Vite.net, Agricoltura 4.0", svoltosi venerdi all'Università Cattolica del Sacro Cuore di Piacenza.

 

Accompagnati dalle docenti Elisa Romoli e Vanessa Lombi, e dal dirigente Francesco Panico, gli studenti Giorgia Paoli, Niccolò Poli, Giacomo Chiti, Angelica Varone, Hellen Granucci, Jacopo Turriani, Gabriele Benetti e Nicola Franceschi, della classe VB indirizzo “Viticoltura e enologia", sono andati a presentare i risultati del progetto che hanno seguito in collaborazione con l’università, e che rappresenta uno dei fiori all'occhiello dell'Istituto Agrario: sono solo due, infatti, le scuole campione in Italia scelte per la sperimentazione, che porterà alla nascita di figure professionali nuove, quelle dei tecnici che impiegano la tecnologia per il contrasto alle malattie della vite.

 

Spiega la studentessa Giorgia Paoli di che si tratta nel dettaglio: “Il progetto Vite.net utilizza dei modelli previsionali, forniti dal Sacro Cuore, sulla base dei quali effettuare i trattamenti fitosanitari sulla vite contro malattie quali oidio e peronospora; i dati delle capannine meteorologiche vengono analizzati, e in pratica i trattamenti si fanno solo quando è strettamente necessario in base alle previsioni, in modo da ridurre non solo i costi per chi gestisce i vigneti, ma anche l'impatto ambientale dei trattamenti stessi. La scuola ha messo a disposizione del progetto una porzione del vigneto, dove si produce Vermentino, e su quella abbiamo eseguito la sperimentazione. Per noi ragazzi, che abbiamo iniziato questa attività due anni fa, seguendola anche nei mesi estivi, ha rappresentato un momento di responsabilizzazione notevole, e ha fatto emergere anche la nostra capacità decisionale, perché nei momenti in cui non si era sicuri delle previsioni c’era da decidere se il trattamento andava fatto oppure no. Insomma, un’opportunità di crescita senza pari".

 

Questo progetto aveva già suscitato interesse quando iniziò, due anni fa, e la scuola partecipò a trasmissioni televisive e incontri sul tema; adesso che è quasi giunto al termine e se ne tirano le somme, è palpabile la soddisfazione dei ragazzi e dei docenti. Un ringraziamento particolare va infatti alla professoressa Vanessa Lombi che li ha seguiti fin dai primi mesi.

 

di Stefania Berti

 
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra: