Skin ADV
Valdinievole OGGI
  • Cerca:
  • 17:01 - 17/1/2020
  • [protetta]
  • [protetta]
  •  

BIBI , lo vedi che quando ti impegni qualcosa lo riesci a capire pure te?
Stai a vedere che questo è l'anno buono !!
DANZA SPORTIVA

Sabato 18 e domenica 19 gennaio il Palaterme torna a essere al centro della danza sportiva mondiale.

BOCCE

Bocciofila Montecatini chiamata a vincere e convincere. Mancano 4 turni alla fine di questo interessante campionato tosco-marchigiano.

BOCCE

A Scandicci si disputa la Coppa città di Scandicci, gara regionale individuale che vede ai nastri di partenza 154 formazioni.

BASKET

Ultima partita del girone di andata per i ciabattini che ospitano il Chiesina Basket per un derby diventato ormai un classico delle minors.

PODISMO

Grande appuntamento domenica a Montecatini Terme (Pistoia), dove si disputa la terza edizione della ‘’Montecatini Half Marathon’’ ,gara podistica competitiva sulla classica distanza di km 21,097 e organizzata dalla società Montecatini Marathon.

BOCCE

Ripartono, dopo la lunga pausa natalizia i campionati nazionali delle bocce di Serie A2, si gioca la decima giornata, la Montecatini AVIS gioca a Fossombrone ospite della bocciofila locale.

PODISMO

Oltre 500 partecipanti,divisi nelle varie categorie ,che vanno dai pulcini alle categorie dei veterani oro hanno dato vita alla ,gara campestre denominata ‘’Pistoia Cross’’, organizzata dai Comitati provinciali del Csi e Uisp, con la collaborazione delle società della provincia di Pistoia e valida per in campionati provinciali Fidal,Uisp e Csi.

Podismo
none_o

La recensione di questa settimana da parte della libreria Mondadori di Montecatini è dedicata a un libro di Jeffrey Archer.

none_o

La recensione di questa settimana da parte della libreria Mindadori è dedicata all'ultimo libro di Gianrico Carofiglio.

Soffioni

Impalpabili infiorescenze di sambuco
soavi di luce .....
VALDINIEVOLE STORICA
di Giovanni Torre

Altopascio, 16.000 abitanti, è da considerare parte integrante della Valdinievole.

VALDINIEVOLE STORICA
di Giovanni Torre

Ricordi dell'associazione dilettantistica calcio Montecatini.

Cerco elettricista x piccolo lavoro di manutenzione citofono .....
Cercasi coinquilina studentessa solo ragazze
Appartamento sito .....
none_o
"Furbetti" dei rifiuti: 13 accertamenti per scarti tessili e 12 multe in un mese

10/1/2020 - 17:50

PISTOIA - 13 accertamenti in corso per i rifiuti tessili gettati all’interno dei cassonetti pistoiesi, 12 multe in un mese per l’abbandono di rifiuti indifferenziati, più di 900 interventi complessivi tra informazione e ispezioni. È questo il primo bilancio dell’attività degli ispettori ambientali entrati in servizio a Pistoia, su richiesta del Comune, il 28 ottobre scorso.


L’attività sanzionatoria è scattata, per motivi organizzativi, alla fine di novembre, dopo una prima fase dedicata soprattutto all’informazione. 

 

In quattro settimane gli ispettori ambientali hanno multato 12 persone, residenti a Pistoia, per aver abbandonato sacchi di rifiuti indifferenziati lungo le strade del centro o fuori dai cassonetti urbani in periferia. I cittadini sono stati rintracciati attraverso gli indizi rinvenuti all’interno dei sacchetti e subito contattati. In pratica una volta trovata la traccia giusta, gli ispettori suonano il campanello di casa del presunto trasgressore per un riscontro diretto. Si tratta di illeciti amministrativi per i quali è prevista una multa fino a 400 euro. 
Diverso è il caso dell’abbandono degli scarti tessili, su cui sono in corso 13 accertamenti della Polizia Municipale scattati a seguito dell’ispezione dei sacchi neri da parte degli ispettori, che sono intervenuti in più zone con controlli specifici sui materiali gettati all’interno dei cassonetti. 
In totale sono 19 i trasgressori su cui sono in corso gli accertamenti: 2 sono di Pistoia, mentre negli altri 17 casi gli scarti tessili risultano provenire da attività di Prato, Montemurlo e Campi Bisenzio.


Dopo questa prima fase dedicata, com’era stato annunciato, prevalentemente all’informazione, l’attività delle due pattuglie (4 persone assunte da Alia) entra adesso nel vivo.


Il Comune sta inoltre installando 6 telecamere mobili in alcuni dei punti più critici del territorio, che si vanno ad aggiungere a quelle già in funzione. Nel 2019 la stretta sui controlli contro l’abbandono di rifiuti, ha permesso di fare 231 multe in 12 mesi; un risultato da sommare alle decine di sanzioni fatte negli ultimi 4 mesi del 2018 grazie all’installazione delle telecamere e al lavoro della polizia municipale.


«Continuiamo sulla strada intrapresa sia sul fronte dei controlli che su quella dei servizi – dice l’assessore all’ambiente Gianna Risaliti-. Siamo infatti al lavoro per la realizzazione degli interrati in centro storico e per introdurre un nuovo sistema di raccolta sul resto del territorio che consenta a Pistoia di aumentare i livelli di differenziata. Per queste novità ci sarà un’adeguata informazione ai cittadini, che aiuterà a combattere certe cattive abitudini. Sicuramente qualsiasi controllo degli ispettori ambientali o della polizia municipale non sarà mai sufficiente a risolvere il problema degli abbandoni senza un cambio di mentalità da parte di chi sporca e danneggia la nostra città. È doveroso tuttavia non lasciare impuniti questi incivili e, allo stesso tempo, garantire una adeguata informazione sulle buone pratiche ambientali».

Fonte: Comune Pistoia
 
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra:




13/1/2020 - 14:19

AUTORE:
Gabriele

Io non conosco le condizioni economiche del contratto azienda di Alia, ma ho riscontrato quelle per i privati: basta lasciarli il giorno giusto e li portano via loro...
Se sono tanti concordare un prelievo gratuito.
Se per le aziende prendono qualcosa oltre al canone, probabilmente è sempre meno della multa.
Più che criminali mi sembrano dei c...i!

12/1/2020 - 11:18

AUTORE:
Lorenzo

Cominciamo a chiamarli in modo più consono : non sono furbetti, ma CRIMINALI.