Skin ADV
Valdinievole OGGI
  • Cerca:
  • 22:08 - 19/8/2022
  • [protetta]
  • [protetta]
  •  

Penso proprio di essere fascista !

Infatti oltre che pensare intimamente e graniticamente di possedere la verità assoluta, ho una profonda disistima di chi si affanna a discutere con me , cercando .....
PODISMO

Sabato 20 agosto in occasione della 43^ edizione della <<Marcia del Padule di Fucecchio>> gli amici del gruppo podistico Ponte Buggianese, vogliono  ricordare il loro  presidente e factotum Tullio Cardelli organizzando un gara e a carattere ludico motorio sulle distanze di km 2,500-6-10.

CICLISMO

L’associazione dilettantistica ciclistica Borgo a Buggiano, affiliata alla Federazione ciclistica italiana, organizza per il 18 agosto la gara ciclistica “Coppa Pietro Linari”.

IPPICA

Con il Ferragosto guastato dal maltempo, e la conseguente sospensione di metà riunione di corse, all’Ippodromo Snai Sesana di Montecatini Terme si è tornati in pista nella serata di martedì.

BASKET

Mtvb Herons comunica di avere tesserato, con la formula del prestito, Matteo Lorenzi, ala-guardia del 2004, 194 cm, proveniente dalla Cestistica Audace Pescia.

BASKET

Coach Barsotti è pronto a plasmare il nuovo gruppo a sua immagine e somiglianza, come sempre. Nel suo staff, a fianco del confermato Gabriele Carlotti, è stato inserito Filippo Barra mentre il preparatore atletico sarà Matteo Finizzola.

CALCIO

E' previsto per il pomeriggio di giovedì 18 agosto alle ore 17:30 il ritrovo della Larcianese per il periodo di preparazione alla stagione sportiva 2022/2023. Ricordiamo che la società viola è stata inserita nel girone "A" del Campionato di Promozione, che inizierà domenica 25 settembre.

PODISMO

Dobbiamo chiamare il ‘’re della montagna’’ il pistoiese Massimo Mei, portacolori della società bianco verde dell’Atletica Castello Firenze che si aggiudica la dodicesima edizione della <<Corsa in montagna a Frassignoni>> che si è svolta nella località di Frassignoni, frazione del comune di Sambuca Pistoiese.

IPPICA

All’Ippodromo Snai Sesana trotto di Montecatini Terme è tutto pronto per la serata di Ferragosto e per la 70a edizione del 'Gran Premio Città di Montecatini'.

none_o

Premio di poesia Maria Maddalena Morelli "Corilla Olimpica" - Città di Pistoia, giunto alla sua V Edizione.

none_o

Al via una mostra inedita di opere tratte dal taccuino di un villeggiante inglese.

Per te, che sei per me una fiammella,
che generasti il figlio .....
IL MONDO IN TAVOLA
di Sissy Raffaelli

La ricetta dei carciofi spettinati

ZODIACO
di Sissy Raffaelli

Oroscopo di agosto

E'stato scritto e pubblicato un libro sulla presenza del grande .....
cerco bilocale affitto 300 o 350 euro zona Pescia, grazie arredato. .....
none_o
Ladri in azione in casa di un noto albergatore e consigliere comunale

1/1/2020 - 19:55

MONTECATINI - Ladri in azione la notte dell'ultimo dell'anno. A essere stata presa di mira e messa a soqquadro è stata l'abitazione dell'albergatore Nicola Guelfi, titolare dell'hotel Nizza et Suisse di viale Verdi, nonché consigliere comunale di Forza Italia. A raccontare l'episodio è lui stesso sui social network.

 

Foto da Facebook

 
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra:




7/1/2020 - 15:10

AUTORE:
carlo dadone

Vedi caro Roberto , il problema non sta nella realtà effettuale che alla fine la si tira come un elastico . L'analisi di fenomeni complessi quali quelli che stiamo vivendo , vede una pletora di interpreti di cui quelli che coincidono con il nostro modo di vedere , hanno ragione oggettiva.
Il punto è che il tuo modo di vedere la realtà che ci circonda è quello delle leggi troppo permissive, dei giudici inadeguati , della sinistra buonista , del rimandiamoli tutti a casa compresi quelli , ad esempio , che in base alla nostra Costituzione hanno diritto a restare. Questo continuo tuo "delenda cartago" è veramente tragico . Datti pace che tanto , per gradi , questi cittadini dovranno integrarsi o se del caso , tornare a casa loro (ma quale?)
L'articolo a seguito del quale stiamo scrivendo , si riferisce ad un tentato furto in abitazione. Ancora nessuna notizia su chi ha saltato la finestra , e tu ed i tuoi pari , parlano della necessità di eliminare gli extracomunitari senz'altro colpevoli del fatto . Questa è insipienza o cattiveria. Puoi scegliere .

7/1/2020 - 15:09

AUTORE:
Gabriele

Ma anche tu, come ti permetti di prendere per buone le parole di un qualunque sostituto procuratore, ancorché della direzione nazionale antimafia, tale Cesare Sirignano, un perfetto sconosciuto nonché, come diceva Mamma Franca, "un improvviso", quando hai la parola di ALIAS che tutto questo non avviene nella realtà!
E' il Verbo che ti parla, tramite Lui...

Ah Ah Ah, che Dio ce lo conservi, dove lo troveremmo un altro pari dispensatore di Verità ed Umanità!

Anzi, mi permetto di citarne un periodo: Gli ignoranti devono imparare a stare in silenzio. COMUNQUE!
Chissà se si ascolta quando parla?

7/1/2020 - 11:23

AUTORE:
Roberto

Visto che qualche auto nominato intelligente crede aver capito tutto, invito a visitare invece di firenzetoday il seguente sito: http://www.antoninocaponnetto.it/
Avrei scommesso su un commento di quel tipo, a prescindere da come l'interlocutore questa volta voglia firmarsi.

6/1/2020 - 23:21

AUTORE:
carlo dadone

Certo citare l'autorevole fonte di Firenze today a supporto della propria xenofobia, è veramente il massimo . Un foglio autorevolissimo e seguito da tutti quelli che si accalcano in fila attorno ad uno dei pochi orinatoi che un tempo chiamavamo Vespasiani .
Rilassati Roberto , che tanto gli inadeguati che ti ammirano li avrai sempre . Similia cum similibus , ovvero Iddio li fa e poi l'accoppia. Abbiti i sensi della mia profonda disistima.

4/1/2020 - 14:35

AUTORE:
alessandro

Roberto , quando apre bocca , non si contiene.
Per lui tutto deve essere per forza da addebitare a chi dice lui .
Per lui la legalità si riduce a delitti che producono allarme sociale perché prossimi (furto , piccolo spaccio e simili) e poi dimentica che chiunque
voglia importare droga , organizzare gioco e prostituzione o altro sul nostro territorio , può farlo solo con il placet delle nostre mafie , n'dranghete e corone del cacchio.
Si chiede perché , alla fine , tutto scorre liscio ?
Ma per quelli come il signor Roberto , che rivendica la sua imparzialità supportata dai dati e pro domo sua. Per lui tutto ha un colore , una origine, una ideologia.
Tutto è rosso , tutto è komunista, tutto è colpa degli stranieri importati dai Komunisti .
Cito a caso Angelino Alfano che faceva il ministro degli interni per conto di Berlusconi e dei guai prima del suo allontanamento . Ma era Komunista pure lui ?

4/1/2020 - 10:59

AUTORE:
carlo dadone

Non meriti certamente una precisazione .Certe tesi Non si combattono , si ignorano.

4/1/2020 - 7:24

AUTORE:
Roberto

Per i "fascisti" nei modi anche se sedicenti appartenere ad altri schieramenti:
http://www.firenzetoday.it/politica/mafie-immigrazione-criminalita-connessione.html

3/1/2020 - 21:48

AUTORE:
Federico

Con una sinistra che incentiva l'ingresso di delinquenti e si oppone a qualsiasi decreto che inasprisce le pene per chi delinque , sarà difficile sistemare l'Italia.

3/1/2020 - 18:24

AUTORE:
alessandro

Da sempre , qualche ladruncolo che forza una porta o una finestra c'è sempre stato . Esistevano famiglie che da generazioni esercitavano questa nobile arte.
Poi la droga , si la diffusione della droga , ha scombussolato il mercato.
A parte la componente dell'est europa , la situazione sembrerebbe statisticamente in calo .
Allora dove è il vero problema? Sul voler annettere un significato politico a fenomeni endemici.
Il razzismo che alberga nella mente e nel cuore di troppi trae nutrimento da questi episodi.
Identifica immediatamente in una categoria gli autori del furto , perché non può non essere che come pensano loro. A parte che in Italia , la responsabilità penale è personale , per i Roberti & c. della situazione , questo è un portato della orribile Costituzione. Che tristezza

3/1/2020 - 17:39

AUTORE:
Lamberto

La sicurezza ai tempi della destra...E pensare a quante fandonie ci avevano raccontato, che con loro ci sarebbe stata più sicurezza, che loro avrebbero fatto arrivare più poliziotti, che loro avrebbero sbattuto i pugni sul tavolo. Ecco i risultati, contaballe!

3/1/2020 - 16:49

AUTORE:
Edo

La destra estrema non mi appartiene, ma sono decisamente stanco di vedere gente come lei etichettare in modo becero chiunque non intende sostenere il vostro deprecabile business fatto sulla pelle di persone disperate, peraltro finanziato anche con le tasse che pago.
Sig. Rino, dove c'è scritto fortunatamente ci si legge e gli "individui che hanno invaso il nostro paese" risulta ovvio che non sia riferito nello specifico ai profughi. Facciamone comunque un problema di semantica per offrire ai finti benpensanti come lei l'opportunità di spostarla sul razzismo e auto convincersi di essere dalla parte del giusto.
Distinguere coloro che si integrano con l'intento di garantirsi un futuro e coloro che vengono in Italia per delinquere impunemente potrà essere considerata dagli ipocriti una discriminazione ma non certo razzismo. Personalmente la definirei una problematica da affrontare e risolvere per valorizzare il naturale percorso evolutivo della nostra società sempre più cosmopolita.

3/1/2020 - 11:45

AUTORE:
maria

ESORDISCE CON

" Ne abbiamo già tanti, magari troppi di delinquenti nostrani cui non possiamo che irrogare pene varie e tenerceli."

Questo noi e loro , italiani e stranieri , cosa significa ?

Quali soluzioni il buon Roberto vorrebbe sottintendere con il suo ragionamento ?

Per la delinquenza nostrale , ci siamo abituati , ma che poi se ne aggiunga anche straniera ...

Allora siamo alle solite : chiudere le frontiere magari con blocchi navali , come dice la pasionaria ignorante ?

Oppure gasare tutti gli stranieri irregolari presenti sul sacro suolo della patria ?

Ma per il buon Roberto le soluzioni non interessano ! distorcere la realtà e dar la colpa alla sinistra è diventata per lui una religione.

E la sua categoria è in netta ascesa. Per lui il 3 gennaio del 1925 non sarebbe lontano .

3/1/2020 - 10:05

AUTORE:
alessandro

Come al solito una massa di individui legati mani e piedi ai loro preconcetti , non perdono occasione di accusare di tutto il buonismo di sinistra .Gli autori del fattaccio non possono non essere degli extracomunitari . Ne abbiamo già tanti di delinquenti . Senza dubbio gli autori sono extracomunitari , La sinistra li ha importati per i propri interessi . Sono da condannare seduta stante e poi da espellere. Il Capitano che verrà farà vedere al mondo come si fa. ! Lui si che in un momento risolverà il problema . E dai vergognosità
a ruota libera.
Veramente contestare questi "preconcetti" , mi intristisce . Il pensiero di vivere a contatto di gomito con questa plebaglia (i commentatori sia chiaro)mi fa venire la voglia di scappare più lontano possibile . Leggere i commenti di Roberto mi disgusta.
Mi ricordano troppo i cinque kili di sale.

3/1/2020 - 9:43

AUTORE:
Aldo

Dicono che il pd ne ha fatti arrivare talmente tanti di delinquenti negli ultimi anni che sarà complicato sistemare le cose.

2/1/2020 - 20:00

AUTORE:
Roberto

Il suo commento mi ricorda la traduzione che un precursore del '68 diede del motto latino "castigat ridendo mores"; disse che i negri venivano bastonati sadisticamente. Le sembra forse che abbia parlato di razze ? Per la verità neppure di etnie. Ho solo preso dati ufficiali che parlano di stranieri, senza distinzione fra comunitari ed esteri. Sono certo saprà che straniero è chiunque non sia in possesso di nazionalità italiana. quindi svizzeri, marocchini, equadoregni, russi, portoghesi e di tutti i 205 stati sovrani del mondo. E questi dati ci dicono che furti in casa vengono spesso, non solo e non sempre, perpetrati da rumeni ed albanesi, che la droga viene gestita da albanesi e nigeriani, che la prostituzione è appannaggio di rumeni e nigeriani, che il commercio abusivo è più che altro nelle mani di senegalesi. Tutti insieme fanno quel 35/450% di delinquenza che dobbiamo affrontare e reprimere, assieme a quel 65/70 commesso da italiani. Ora, se lei vuole buttarla sul polemico faccia pure, ma la invito prima di tutto a leggere bene quanto scritto, trovare dei riscontri e confutare, ma solo nel merito, non con la retorica od il massimalismo. Buona serata.

2/1/2020 - 18:28

AUTORE:
Pietro

Ma il sindaco e lo sceriffo che dicono?
Assenti ingiustificati

2/1/2020 - 14:38

AUTORE:
Rino

Vede signor Roberto, se lei parlasse di persone invece che di razze, forse potrebbe fare un ragionamento non ideologico. Detto questo, sui delinquenti da mettere in galera siamo tutti d'accordo, troppo facile. Salvo poi ripensarci se dovessero tornare in Italia i milioni (perché di questo si tratta) di delinquenti che abbiamo esportato nel corso di un paio di secoli. E detto anche questo, se il suo fosse stato un ragionamento meno ideologico, forse avrebbe capito che nessuno ha scritto che si vuole rinfoltire il numero di delinquenti stranieri. Contestavo solo un altro "ideologo" della destra estrema come Edoardo, che senza sapere alcunché della vicenda ha già stabilito che gli autori del tentato furto sono "migranti". Lei, Roberto, ha mai letto di un migrante arrestato mentre rubava in casa? Io ho letto di arresti di soggetti italiani e di russi (o altri Paesi dell'Est), ma non di profughi. Di questo ho parlato (e non che si devono aprire indiscriminatamente porti o altre amenità che anticipo prima che qualche triste neo-leghista si faccia avanti) e (io) l'ho fatto senza atteggiamenti ideologici.

2/1/2020 - 14:01

AUTORE:
Roberto

Se invece di assumere un atteggiamento ideologico si riferisse a qualche cifra, allora saprebbe che la criminalità non comunitaria, il che esclude Romania che già conta per numeri sostanziosi, ammonta per un 35/40%. Chiaro che il 65/70% non possono che essere italiani. Però .. però mi segua nel ragionamento: Ne abbiamo già tanti, magari troppi di delinquenti nostrani cui non possiamo che irrogare pene varie e tenerceli. Pensa ci sia bisogno di rinfoltire i numeri anche con stranieri ? Questi sono ospiti e non ricambiano certo la benevolenza degli italiani che offrono loro un lido alternativo, visto che sono scappati dai loro. Se invece di far entrare tutti, indiscriminatamente, appellandosi al "buon cuore, che a volte significa buon portafoglio, Buzzi docet, si implementasse una selezione, chi può lavorare entri - e sia trattato come un italiano - ma, finito il lavoro o se invece di lavorare delinque, rispedito a casa sua. Tutto questo nel presupposto assoluto che chi si presenta alle nostre frontiere sia munito di identità certa, chi non potesse produrla che stia o presso la propria ambasciata fino a conseguimento dei relativi documenti o in ambienti limitati fino: a) accertamento univoco dell'identità, o b) rispedito a casa sua. Le faccio una domanda: farebbe entrare in casa sua il primo che passa senza sapere chi è, cosa vuole, cosa farà ?

2/1/2020 - 12:50

AUTORE:
Rino

Giusto Edoardo, dovresti proprio pensare prima di scrivere. Per prima cosa non sai neanche chi è stato a tentare il furto, ma hai già deciso d'autorità che si tratta di migranti. In tanti anni di migrazione (dove ha clamorosamente fallito anche Salvini, che aveva promesso di rimpatriare 700.000 immigrati in poche settimane, per poi vedere aumentati gli sbarchi) non si è mai sentito dire che a rubare nelle case sono stati i profughi. Magari stranieri, sì, ma russi (quelli dell'amico Putin) o altri Paesi dell'Est.

2/1/2020 - 12:04

AUTORE:
edo

L'ironia di certi sinistri è davvero sconcertante.
Prima di fare certi commenti sarebbe meglio riflettere e provare a mettersi nei panni di chi rientrando nella propria prova la brutta sensazione di essere stato violato nell'intimità della propria casa.
Cari signori, se oggi siamo pieni di individui che hanno invaso il nostro paese proprio per delinquere grazie all'impunità del nostro sistema è sopratutto grazie a voi, al vostro buonismo da quattro soldi dietro cui si cela uno spregiudicato sistema di sfruttamento del fenomeno migratorio.
Pensare prima di parlare è diventato démodé.

2/1/2020 - 11:48

AUTORE:
Aldo

Tanti troppi delinquenti questa sinistra ha fatto entrare in Italia. Ci vorranno decenni per sistemare lo sfracelo del PD è suoi derivati.
Pensare poi che sono gli stessi che vogliono abolire il decreto sicurezza.

2/1/2020 - 9:45

AUTORE:
Linda

Il fallimento dell'assessore sceriffo

1/1/2020 - 23:30

AUTORE:
Giova

E con questo la sicurezza dell'assessore sceriffo ha fatto di nuovo bingo. E pensare quante ce ne aveva raccontate...