Skin ADV
Valdinievole OGGI
  • Cerca:
  • 17:09 - 23/9/2020
  • [protetta]
  • [protetta]
  •  

Signor Profili condivido il suo articolo ed il suo entusiasmo e se legge il mio breve commento non dovrebbe avere dubbi .
In un mondo in cui un atomo (amministrazione comunale) vale quando un governo .....
BASKET

ChiantiBanca ancora a fianco del Pistoia Basket 2000. Il rinnovo dell’accordo che legherà anche per la prossima stagione il nome della più importante banca di credito cooperativo della Toscana alla società biancorossa è stato annunciato nel corso di una partecipata conferenza stampa.

HOCKEY

Il movimento hockeistico fa le prove di normalità destreggiandosi tra le varie situazioni Covid delle regioni, ma cercando in ogni modo di tornare a disputare gare.

RALLY

Gara sfortunata, per Pavel Group,  lo scorso fine settimana, il 38° Rally di Casciana Terme, in provincia di Pisa. Alla gara, valida per il Trofeo Rally Toscano, entrambi gli equipaggi “griffati” dalla compagine pistoiese, non hanno potuto accarezzare la bandiera a scacchi, quindi ritirandosi.

IPPICA

All’Ippodromo Snai Sesana di Montecatini Terme di scena l’ultimo convegno della stagione 2020 con la graditissima presenza di Denis Coku, il giovane campione di paradressage al quale è stato intitolato il Trofeo riservato ai gentlemen.

BASKET

A due settimane dall’inizio del campionato – esordio ostico a Bolzano – cominciamo a conoscere le nuove arrivate e partiamo da una giocatrice talentuosa e combattiva.

RALLY

Tre piloti nella “top ten” della gara, valore aggiunto di una prestazione corale che ha garantito a Jolly Racing Team un ruolo di primo piano sulle strade del Rally di Casciana Terme.

CALCIO

A seguito delle votazioni dell'assemblea dei soci del gruppo Cuori Arancioni, tenutasi in data 17 settembre presso la sede nei locali del bar Aurora, pubblichiamo le nuove cariche sociali valide per la stagione sportiva 2020/2021.

BASKET

Prosegue la preparazione della Nico Basket Femminile, in vista dell’esordio di sabato 3 ottobre a Bolzano, e una delle più eccitate all’idea di ricominciare a fare sul serio è sicuramente Marta Tesi, guardia del 2003.

none_o

Mastrovito è tra gli artisti più significativi della sua generazione.

none_o

Segnaliamo volentieri il primo romanzo di Lorenzo Monti.

Una terra con tanta storia,
se la percorri non ti annoia,
ogni .....
VALDINIEVOLE STORICA
di Giovanni Torre

Nato a Vienna nel 1747 è stato Granduca di Toscana dal 1765 al 1790.

VALDINIEVOLE STORICA
di Giovanni Torre

Sono passati 40 anni dalla promozione delle Pistoiese in categoria A.

Smarrita chiavetta usb marca Lexar bianca con tappo arancione. .....
cerco qualsiasi mansione x impegno mia giornata sono dinamico .....
MONTECATINI
Dalla pizzeria di Montecatini gestiva il traffico di droga per la 'ndrangheta: sei arresti, tre ancora ricercati

12/12/2019 - 11:09

Nella mattinata odierna, i carabinieri del comando provinciale di Firenze, con il supporto dei comandi Arma competenti per territorio, hanno dato esecuzione a un’ordinanza di custodia cautelare, disposta dal giudice per le indagini preliminari presso il tribunale di Firenze (Antonella Zatini) su richiesta della procura distrettuale antimafia del capoluogo toscano, nei confronti di 9 indagati (7 albanesi e 2 italiani) ritenuti responsabili di trasporto, detenzione e cessione di sostanze stupefacenti (per sei custodia in carcere, per uno arresti domiciliari e per altri due obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria).


Sei le persone tratte finora in arresto tra le province di Firenze, Pistoia, Pisa e Vibo Valentia.


Il provvedimento è stato emesso a conclusione di articolate indagini dirette dal sostituto procuratore Giuseppina Mione e svolte, nel periodo ottobre 2018–marzo 2019, dal Nucleo investigativo del reparto operativo del comando provinciale dei carabinieri di Firenze, che hanno consentito di disvelare un fiorente traffico di sostanze stupefacenti (principalmente marijuana, ma anche cocaina) realizzato da soggetti di etnia albanese, nella provincia di Firenze, con il coinvolgimento di Valerio Navarra, soggetto dimorante in Toscana, ma contiguo alla criminalità organizzata di Zungri.

 

Navarra, trasferitosi nel 2016 in territorio toscano per sottrarsi alla pressione esercitata dagli organi investigativi calabresi, viveva a Montecatini Terme dove gestiva una pizzeria, ma al contempo coltivava in Toscana, nel diretto interesse della ‘ndrangheta, qualificati rapporti criminali con trafficanti di stupefacenti albanesi e in particolare con Robert Lazaj, esperto broker della droga domiciliato da molti anni a Firenze.


Proprio attraverso il monitoraggio dei riservati incontri tra Navarra e Lazaj e l’analisi delle conversazioni intercettate è stato possibile ricostruire varie spedizioni di stupefacente eseguite in Calabria nel recente passato.


Nel corso dell’indagine è stato possibile pervenire ai seguenti  sequestri di sostanza stupefacente:
-   38 kg. di marijuana, realizzato il 15 gennaio 2019;
-   quello del 4 febbraio 2019, con il rinvenimento in un capannone di Campi Bisenzio (FI) e il sequestro di 18 kg. di marijuanae 750 grammi di cocaina, circostanza in cui i Carabinieri del Nucleo Investigativo hanno tratto in arresto, tra gli altri, uno dei destinatari dell’attuale provvedimento, Lulezim Shkurtaj, fornitore in grado di procacciare quantitativi notevoli di marijuana in Albania;
-   quello del 17 febbraio 2019 a Bagno a Ripoli (FI), in cui gli stessi carabinieri hanno tratto in arresto per cessione di circa 2 kg.di marijuana lo stesso Robert Lazaj e Eduart Tahiraj, altro importatore di marijuana con collegamenti diretti con i produttori in Albania. Il fornitore Eduart Tahiraj è stato nuovamente arrestato nel marzo 2019, nell’ambito di diverso procedimento penale, mentre aveva la disponibilità di oltre due quintali di marijuana.


Gli odierni arresti conseguono alla ricostruzione di plurimi episodi di trasporto, detenzione e cessione di stupefacenti in territorio toscano, anche di cospicua entità, per uno dei quali proprio Valerio Navarra ha svolto il ruolo di intermediario tra Lazaj e un altro indagato. 


Valerio Navarra è stato catturato a Rombiolo (VV) con il supporto del Nucleo Investigativo di Vibo Valentia e dello squadrone cacciatori “Calabria”.

Nel corso delle perquisizioni sono stati rinvenuti e sequestrati 8.000 euro in contanti e 150 grammi di stupefacente. 

Fonte: Carabinieri
 
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra:




12/12/2019 - 12:53

AUTORE:
maria

Ma chi consuma tutto questo ben di Dio è colui il quale finanzia qeste organizzazioni .
Diciamola a chiare lettere .
Niente consumo , niente produzione e niente spaccio . Quelli che sempre si scandalizzano a plaudono , comincino a guardarsi allo specchio , in casa propria , nel condominio , fra amici e parenti , fra il medico , il farmacista il pizzicagnolo il geometra , l'ingegnere ed via via via .
Sono tutti sostenitori e finanziatori.