Skin ADV
Valdinievole OGGI
  • Cerca:
  • 02:01 - 28/1/2020
  • [protetta]
  • [protetta]
  •  

Bibi , credimi sono felice per te .
A quanto pare tua unica occasione per godere un po' nella vita.
NUOTO

La squadra degli Esordienti A e B dell'Asd Nuoto Valdinievole si conferma campione regionale di Salvamento.

BASKET

Nona vittoria stagionale, su 11, per gli Augies Montecatini nel campionato di A1 Uisp del comitato di Pistoia-Prato.

BASKET

Il campionato di serie D è al giro di boa e la Gioielleria Mancini ospita il forte Cus Pisa che all’andata inflissero una sconfitta ai ciabattini nella partita di esordio in campionato.

BOCCE

Le 3 star dell’alta classifica, Civitanovese-Cofer Metal Marche e Oikos Fossombrone continuano a non perdere colpi e hanno tutte pareggiato rimandando l’assegnazione della prima piazza al 29 febbraio prossimo.

PODISMO

Grande succeso, sia organizzativo che di partecipazione, ha ottenuto la terza edizione della ‘’Montecatini Half Marathon’’.

CALCIO

Il Valdinievole Montecatini coi suoi 23 punti ospita alle 14,30 al Mariotti la Pontremolese (20 punti).

DANZA SPORTIVA

Sabato 18 e domenica 19 gennaio il Palaterme torna a essere al centro della danza sportiva mondiale.

BOCCE

Bocciofila Montecatini chiamata a vincere e convincere. Mancano 4 turni alla fine di questo interessante campionato tosco-marchigiano.

none_o

La recensione di questa settimana da parte della libreria Mondadori di Montecatini è dedicata a un libro di Roberto Costantini.

none_o

Più ispirato che mai, Fabio Genovesi torna a farci sognare con la sua scrittura unica.

Soffioni

Impalpabili infiorescenze di sambuco
soavi di luce .....
VALDINIEVOLE STORICA
di Giovanni Torre

Altopascio, 16.000 abitanti, è da considerare parte integrante della Valdinievole.

VALDINIEVOLE STORICA
di Giovanni Torre

Ricordi dell'associazione dilettantistica calcio Montecatini.

Cerco elettricista x piccolo lavoro di manutenzione citofono .....
Cercasi coinquilina studentessa solo ragazze
Appartamento sito .....
PESCIA
Arrestato pusher nigeriano: aveva appena ceduto una dose di eroina a un tossicodipendente

6/12/2019 - 17:08

Nell’ambito dell’attività info-investigativa volta alla prevenzione e repressione dell’attività di spaccio di sostanze stupefacenti e psicotrope nelle zone ritenute maggiormente a rischio del territorio di Pescia, i poliziotti del commissariato acquisivano informazioni riguardo a un pusher nigeriano che quotidianamente, iniziando già dalle prime ore del mattino, vendeva sostanza stupefacente, in particolare eroina, a tossicodipendenti provenienti anche da altri comuni limitrofi.

 

Pertanto nella giornata di martedì veniva messo in atto un mirato servizio di osservazione che consentiva agli operatori di polizia di accertare l’effettivo spaccio da parte del nigeriano. In particolare i poliziotti lo seguivano dall’uscita della sua abitazione notando che sempre tenendo un atteggiamento guardingo si dirigeva verso una zona del centro dove incontrava un noto tossicodipendente alla guida di un’auto sulla quale saliva per poi riscendere poco dopo.

 

Dubitando della condotta tenuta da entrambi e nutrendo forti sospetti riguardo alla possibilità che in quel frangente potesse essere stato ceduto lo stupefacente, i poliziotti intervenivano prontamente fermando i due soggetti che venivano quindi portati negli uffici del commissariato. Grazie all’attività di osservazione, poiché i due non venivano mai persi di vista, si accertava l’avvenuta cessione di una dose di eroina poco prima venduta dal nigeriano. L’immediato intervento dei poliziotti consentiva di recuperare la somma di denaro provento dello spaccio, mentre la conseguente attività di polizia giudiziaria permetteva di acquisire prove inconfutabili dell’attività illecita, nonché di rinvenire presso la sua abitazione la somma di euro 400 suddivisa in banconote di piccolo taglio e ritagli di cellophane utilizzati per il confezionamento dello stupefacente.

 

Considerata la flagranza del reato il cittadino nigeriano identificato per D.S. 29enne  veniva tratto in arresto in flagranza di reato per spaccio di sostanze stupefacenti e condotto presso il carcere di Pistoia su disposizione del pm De Gaudio.

 

Il D.S. già gravato da altri precedenti penali specifici è risultato non in regola sul territorio nazionale in quanto nei suoi confronti il tribunale di Firenze ha rigettato con ordinanza emessa nel giugno scorso il ricorso avverso il diniego di riconoscimento dello status di rifugiato da parte della commissione territoriale per il riconoscimento della protezione internazionale di Firenze.

 

Nel pomeriggio di ieri il gip del tribunale di Pistoia convalidava l’arresto applicando nei suoi confronti la misura cautelare dell’obbligo di dimora a Pescia e dell’obbligo di firma due volte al giorno presso gli uffici di polizia con permanenza presso la propria abitazione nelle ore serali e notturne.

Fonte: Questura di Pistoia
 
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra: