Skin ADV
Valdinievole OGGI
  • Cerca:
  • 13:01 - 26/1/2021
  • [protetta]
  • [protetta]
  •  

Quello che in apparenza è un problema di oggi , e cioè di questi sacchi rossi che identificano l"APPESTATO" non è cosa nuova . Nei Promessi Sposi , la vedova con figli si raccomando' a Renzo perché .....
CICLISMO

Al via le iscrizioni per la 11° Granfondo Edita Pucinskaite. Gli organizzatori annunciano l’apertura delle iscrizioni per la 11 edizione in programma il prossimo 20 giugno a Pistoia.

BASKET

Una giornata di riposo dopo la vittoria contro San Giovanni Valdarno e la Nico Basket si è già rimessa a lavoro per preparare la sfida casalinga contro Firenze. Si tratta dell’ultimo recupero delle gare rinviate prima delle festività e di fatto chiuderà il girone d’andata di Nerini e compagne.

BASKET

La Giorgio Tesi Group Pistoia ingrana la sesta marcia, battendo la Lux Chieti con il punteggio di 86-74 e chiudendo nel migliore dei modi il trittico del PalaTerme.

BASKET

Col risultato finale di 82-61, tra l’altro la Nico Basket ha ribaltato la differenza canestri (all’andata era stata sconfitta di tredici lunghezze), che potrebbe essere utile per un posto migliore nei playoff in caso di arrivo alla pari in classifica.  

CALCIO

Dopo mesi e mesi trascorsi nella vana speranza che qualcosa si muova all'orizzonte, le Società iscritte ai campionati regionali di Eccellenza hanno deciso di passare all' azione. Per questo abbiamo sentito uno dei più apprezzati e stimati dirigenti sportivi della Toscana, il Direttore Generale del Montecatini Fabrizio Giovannini.

CALCIO FEMMINILE

Colpo della Pistoiese! Ecco il centrale ErriquezEleonora Erriquez, nata il 31/01/2001 arriva in arancione in prestito dall'AudaxRufina.

BASKET

Prestazione da incorniciare per la Giorgio Tesi Group Pistoia, che infligge la prima sconfitta stagionale alla capolista Forlì dopo un secondo tempo da urlo.

BASKET

Un’altra puntata del derby tra la Giorgio Tesi Group Nico Basket e la Bruschi Basket Galli San Giovanni Valdarno è previsto per sabato 23 gennaio, al Pala Pertini di Ponte Buggianese. Palla a due alle ore 21.

none_o

La recensione di questa settimana da parte della libreria Mondadoiri di Montecatini è dedicata a un libro di Toshikazu Kawaguchi.

none_o

La galleria Me Vannucci è lieta di partecipare ad Artefiera Playlist.

Valle squisita,
Valle incantata,
Valle laterale al bacino .....
VALDINIEVOLE STORICA
di Giancarlo Fioretti
FILATELIA
di Giancarlo Fioretti

Il Sovrano Militare Ordine di Malta rende omaggio all'arte moderna.

SCUOLA di BALLO e DANZA ACCADEMICA MARGINE COPERTA

asd " ENERGY .....
Smarrita chiavetta usb marca Lexar bianca con tappo arancione. .....
MASSA E COZZILE
Terzo caso di scabbia in pochi giorni in Valdinievole: dopo Montecatini ora ci sono due studenti dell'istituto Pasquini

24/11/2019 - 8:33

Terzo caso di scabbia in pochi giorni in Valdinievole (a meno che alcuni di questi non coincidano con la stessa persona). Dopo che la Asl aveva prescritto nei giorni scorsi la "sanificazione" del PalaVinci a Montecatini, in quanto un ragazzo colpito da tale malattia era solito frequentare i locali del palazzetto, ora emergono altri due casi alle elementari e alle medie dell'Istituto comprensivo Pasquini di Massa e Cozzile. Ne parla il Tirreno oggi in edicola. I due studenti - dei quali non è stata diffusa la generalità per la privacy - non svolgono educazione fisica scolastica al PalaVinci, ma potrebbero benissimo partecipare a partite di basket in maniera autonoma. La dirigenza scolastica delle Pasquini consigli di rivolgersi al proprio pediatra nel caso si verificasse l'insorgenza di sintomi quali prurito intenso soprattutto notturno, lesioni ed escoriazioni cutanee. Gli studenti già colpiti avrebbero comunque già eseguito la necessaria profilassi.

 
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra:




25/11/2019 - 7:41

AUTORE:
alessandro

Difendiamoci da questa peste del ventunesimo secolo .Ci portano la scabbia ed ogni altra malattia.
Cordone sanitario con respingimento magari a bagno dal gommone , così si disinfettano . Blocco navale e chiusura dei porti , sennò ci impestano.
I nostri ospedali lavorano solamente per impedire la contaminazione da malattie di questo tipo .
Noi stiamo tutti morendo per questi esseri immondi che sono venuti a inquinare la nostra sana razza ariana.
Ma in quale bugliolo siamo precipitati ?

24/11/2019 - 22:18

AUTORE:
alessandro

Altri sono i veri pericoli per la salute con cui confrontarci .
Di solo polmonite batterica
ci sono 11 mila morti in un anno.
E stiamo a scandalizzarci per alcune banali infestazioni dai batteri specifici della scabbia. Il 30% di colpiti dall'ultimo batterio che girella fra corsie e camere di ospedali sono andati nei pascoli celesti .

L’infezione è endemica in tutto il mondo e colpisce persone di qualsiasi livello socioeconomico, senza distinzione di età o sesso. Rara fino a trenta-quarant’anni fa, è divenuta ovunque nuovamente frequente. I motivi delle periodiche ricorrenze della scabbia non sono noti, mentre si conoscono alcuni fattori che ne favoriscono la diffusione, spesso in modo indipendente fra loro.

Se non curata la scabbia non guarisce spontaneamente, ma è spesso sufficiente un’unica applicazione della terapia prescritta per risolvere

NB Materiale reperibile sul web

24/11/2019 - 21:20

AUTORE:
Elda

Dare le notizie in forma approssimativa con la scusante di garantire la privacy, non fa che aumentare confusione, dubbi, sospetti, che non portano a nulla di buono; nessuno vuole nomi dei soggetti coinvolti, ma sarebbe opportuno fare chiarezza proprio per evitare una inutile caccia all' untore.

24/11/2019 - 19:33

AUTORE:
Lara

Scusate, ma c'è stato un caso di scabbia al Palavinci e il sindaco non aveva comunicato niente? Ma che aspetta a nominare un addetto stampa, visto che lo ha scelto da mesi? Il nome c'è già, lo sanno tutti, la giunta neoleghista smetta di fare giochetti coi bandi e nomini quello lì. Cerchiamo di smettere di coprirci di ridicolo

24/11/2019 - 14:00

AUTORE:
Daniele

In Italia il numero dei casi è in aumento : dai circa 2.000 casi degli anni 2000 ai più di 6000 dell'ultimo decennio.
Sarà l'aria .

24/11/2019 - 13:39

AUTORE:
roberto

Erano dai tempi delle elementari, anni '40, che non sentivo parlare di scabbia in Italia. Allora le condizioni di vita erano molto precarie, spesso abitazioni di fortuna, pasti pochi ed insufficienti, igiene limitata ad una saponetta, quando c'era, ed una bacinella d'acqua, abiti che si passavano da uno ad un altro mancando i denari per comprarne di nuovi, salute pubblica abbastanza precaria, sia per il prelievo dell'immondizia che per la promiscuità in ambienti quali uffici, mercati, cinema ecc. Decenni dopo noto le stesse condizioni, sia in paesi come la maggior parte dell'Africa, medio ed estremo oriente, le Americhe a sud degli USA oppure fra le moltitudini di diseredati che abbagliati da un falso eldorado vivono in baraccopoli oppure occupano edifici fatiscenti le cui immagini ci pervengono spesso attraverso i media. Ora, se è vero che certe malattie non sono mai state debellate al 100% in Italia, è anche vero che gli esami sanitari fatti, anche se in maniera empirica, allo sbarco di tanti migranti hanno accertato incidenza numeriche esigue ma percentualmente molto alte. Un esempio: HIV su 35.000 nuovi casi quasi 9705 a carico di migranti; nel 2015/16 su poco più di 6100 migranti esaminati il 58% è stato accertato affetto da scabbia. E meno male che per la TBC si nota un decremento di casi accertati anche se, rispetto alla popolazione indigena le proporzioni sono allarmanti. Prima che qualcuno mi dia del razzista, fascista, salvinista o qualsiasi altro stupido epiteto, i dati succitati sono desunti da un rapporto dell'Istituto Nazionale per la salute dei Migranti, aderente all'O.M.S..

24/11/2019 - 10:16

AUTORE:
alessandro

Poiché la Scabbia è divenuta un argomento politico avverso ai neri ed irregolari , riporto di seguito un paragrafo da Repubblica Salute . A futura memoria per chi scriverà bestialità su questo giornale

La scabbia è legata a cattiva igiene?
"Si pensava fosse così, ma non è vero. Oggi la può prendere chiunque, perché è legata al contatto con il parassita. Può capitare a chi si lava troppo come a chi si lava troppo poco. Ma se non indosso una maglia, un paio di pantaloni, un pigiama di una persona con la scabbia, o non dormo sul suo materasso o se non lo tocco, certamente il contagio non avviene