Skin ADV
Valdinievole OGGI
  • Cerca:
  • 03:07 - 16/7/2020
  • [protetta]
  • [protetta]
  •  

Sei veramente incredibile zorrino riesci a "litigare" anche con la redazione .
Marea nera , razzismo , far sparire le persone . . roba da matti ! Da quanto sei incentrato su te stesso non riesci .....
MOUNTAIN BIKE

È finalmente tornata l’estate all’Abetone dove al Gravity Park i trail builder capitanati da Davide Demin e Graziano “Fabbro” Tisi, dopo il forzato stop dovuto al lockdown, si sono impegnati a dare un profondo rinnovamento di tutte le piste.

RALLY

L’Automobile Club Pistoia comunica iche il Campionato provinciale Aci Pistoia – “Memorial Roberto Misseri”, riservato ai soci, titolari di licenza AciSport, viene rimandato al 2021.

RALLY

E' pronto ad accendere i motori della Skoda Fabia R5, Thomas Paperini. Il pilota pistoiese, atteso al debutto sulla vettura, sarà parte integrante della Coppa Città di Lucca.

IPPICA

All’Ippodromo Snai Sesana di Montecatini Terme sabato in notturna con una riunione di corse interamente riservata ai gentlemen.

IPPICA

All’Ippodromo Snai Sesana di Montecatini Terme giovedì sera molto interessante nonché primo appuntamento della nuova settimana di luglio al Sesana di Montecatini, arricchito dalla presenza dei primi tre driver della classifica nazionale.

BASKET

Il Social Camp, rivolto a ragazzi e ragazze amanti della pallacanestro, si terràdal 13 al 27 luglio e coinvolgerà giocatori professionisti e personalità del mondo della palla a spicchi pronti ad animare un intenso palinsesto online di allenamenti, lezioni pratiche e consigli per migliorare la propria tecnica.

BASKET

La pallacanestro ha ripreso a scaldare i motori anche negli Stati Uniti. Aspettando che riprenda la stagione Nba, a partire dallo scorso 4 luglio è partita la manifestazione “The Basketball Tournament”.

BASKET

Il Pistoia Basket 2000 è lieto di comunicare di aver prolungato l'accordo in essere con l'atleta Carl Anton Delroy Wheatle.

none_o

La recensione di questa settimana da parte della libreria Mondadori è dedicata a un libro di Valentina Petri.

none_o

La recensione di questa settimana da parte della libreria Mondadori di Montecatini è dedicata a un finalista del Premio Strega.

Quando c’è la Luna nel suo quarto
e la campagna avvolta nella .....
VALDINIEVOLE STORICA
di Giovanni Torre

La vittoria doveva essere scontata per Firenze, ma non andò così.

FILIATELIA
di Giancarlo Fioretti

Il francobollo in ricordo Amato, il giudice che scoprì le trame eversive dell'estrema destra

Smarrita chiavetta usb marca Lexar bianca con tappo arancione. .....
cerco qualsiasi mansione x impegno mia giornata sono dinamico .....
PROVINCIA
Anche il consigliere regionale Massimo Baldi lascia il Pd ed entra in Italia Viva

19/11/2019 - 9:43

“Aderisco a Italia Viva perché credo che sia il soggetto politico in cui meglio sono rappresentati i miei ideali liberali e riformisti”, così Massimo Baldi, consigliere regionale ormai ex Pd.

 

“Mi lancio in questa avventura senza certezze e senza garanzie, con l’entusiasmo con cui ci si mette a lavorare su qualcosa di nuovo, tutto da costruire e da verificare”.

 

“Lascio il Partito democratico”, continua Baldi, “dopo una lunga e dolorosa riflessione, che mi ha portato a capire una cosa semplice: che stavo rimandando questa scelta perché nel Pd c’erano e ci sono tutt’ora persone a cui voglio bene, persone che stimo, persone a cui devo tantissimo. Credo sia un comportamento umano normale, ma non può essere questo, una felicità di relazione o un richiamo della gratitudine, a motivare una scelta di collocazione politica, che deve basarsi su idee, progetti e valori”.

 

“Ho parlato con Matteo Renzi - conclude Baldi - è stato un ottimo colloquio da cui ho dedotto, se ce n’era bisogno, la conferma di avere davanti il leader politico più lucido e lungimirante del panorama italiano. Sono sicuro, infine, che con Stefania, Titta e Stefano faremo un ottimo lavoro, lealmente a fianco della maggioranza, con spirito di collaborazione e di franchezza”.

 
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra:




22/11/2019 - 7:18

AUTORE:
Lorenzo

La campagna acquisti è iniziata.
Che bella foto, da proprio l'idea di una persona combattuta sul da farsi...

21/11/2019 - 18:27

AUTORE:
GIOVANNI GORINI

Hai ragione , infatti un consigliere regionale percepisce pressappoco 10/12 mila euro lordi ....
Per arricchirsi in politica unico sistema è rubare.

20/11/2019 - 15:00

AUTORE:
eolo

SE il commento è rivolto alla scelta di un consigliere regionale, mi pare che l'indennizzo non sia di 400 euro al mese, quindi vada a vedere quanto prendo no questi politici nell'ambito regionale....!!

20/11/2019 - 13:47

AUTORE:
Eolo

Le c...e sono quelle che fanno i politici.Il problema dei soldi d' ironico...quello che fa schifi d' che chi è, stato eletto in una compagine politica,e poi non si identifica più in quella va a casa a poi, dico poi si ripresenta alle votazioni con il nuovo simbolo
Tutto qui...Era meglio quando c'era la falce e il martello!!

19/11/2019 - 19:21

AUTORE:
GIOVANNI GORINI

Abbiamo davanti una tastiera o qualcosa di simile , e possiamo far domande a questa macchina. Ma siccome sappiamo già tutto , perché perdere del tempo ?
Dunque un consigliere comunale , per te . è uno che non molla perché attaccato alla greppia e non vuol rinunciare al denaro .
Il consigliere di un comune quale Pistoia , percepisce solo un gettone di presenza per qualsiasi riunione partecipi . Diciamo che si tratta di circa quattro riunioni di consiglio e qualche riunione di commissione . Stimo a fine mese , 3 o 400 euro che non mi sembra un sogno .Ma siccome chiunque spara cavolate e trova sempre chi lo segue , diciamo che i Consiglieri comunali si arricchiscono e non vorranno mai mollare . Ho scritto un democratico romanzetto . Bastava dire a Eolo di non sparar ca...te . Sono troppo buono

19/11/2019 - 14:04

AUTORE:
maria

Nella storia della politica italiana il trasformismo emerse dopo il 1880 nel Regno d'Italia, come prassi comune ai gruppi parlamentari, di Destra e Sinistra.
Ancora peggio fece chi perdendo le elezioni ma avendo di diritto un seggio in consiglio , decise di non rappresentare quelli che lo avevano votato (Bertinelli)
Per quanto attiene al signor Baldi , la sua attività in seno al consiglio continuerà come quella del Signor TRIPI uguale a zero per cui si tratta di quisquiglie e pinzillacchere .....

19/11/2019 - 14:00

AUTORE:
Eolo

Credo che al di là del rispetto che si deve alle persone, si possa esprimere il proprio disappunto su questo passaggi a realtà nuove...mi pare che certo individui dovrebbero z ere l'onestà di dimettersi e ripresentarsi poi se eletti nella nuova compagine politica.. ma i soldi fanno sempre gola oltre al protagonismo
. Hiedo scusa ma vado a vomitare non vorrei sporcare la tavola..

19/11/2019 - 11:45

AUTORE:
Gabriele

Massimo rispetto per le idee e le scelte di tutti, questo mio ragionamento vale per tutti i partiti presenti e futuri...

Ma se io sono eletto nelle liste di un partito, con determinati scopi e promesse elettorali e idee politiche ben precise, con che coraggio poi ritengo poter cambiare partito mantenendo la stessa carica?
Se io ti ho votato per un'idea, quando ritieni di cambiarla (legittimamente, per carità) mi sembrerebbe il minimo dare le dimissioni (motu proprio oppure ex-lege) e farti rieleggere in base alle tue nuove idee.
Attualmente, estremizzando il concetto, potrei essere eletto nel PD e poi passare in forza al MSI (o viceversa) senza alcuna conseguenza!
Salvo il disgusto di chi mi ha eletto!

Secondo me c'è qualcosa che non funziona in questo sistema.