Skin ADV
Valdinievole OGGI
  • Cerca:
  • 02:12 - 08/12/2019
  • [protetta]
  • [protetta]
  •  

Alessandro (o Bibi, scelga lei), lei è il perfetto catto-comunista, ha dimostrato che la sua è solo una falsa bontà, in realtà siete i primi portatori di odio, di cui incolpate gli altri, per .....
TENNIS

Luca Marianantoni vive a Larciano e scrive da ventitrè anni per «La Gazzetta dello Sport» principalmente di tennis e di statistiche.

BOCCE

Sabato inizia il girone di ritorno del campionato di serie A2. Molto eloquente il verdetto del girone di andata con 4 formazioni nei piani alti della classifica, una a metà e le altre 3 nelle parti basse.

BASKET

C’è il pubblico delle grandi occasioni al PalaCardelli per la partita che potrebbe essere lo spartiacque di questa stagione per i ciabattini. Al cospetto di coach Matteoni arriva la terza forza del campionato, il Basket Calcinaia di coach Gianluca Giuntoli.

BASKET

C'è una sola squadra in testa al campionato di A1 Uisp Pistoia-Prato. È il Racing Montecatini, che ha vinto venerdì sera a Pieve A Nievole per 50-60, dopo aver accumulato anche 20 punti di vantaggio.

BOCCE

In un settimo turno del campionato nazionale di A/2 che non ha mancato di riservare sorprese, la Montecatini Avis va ko nello scontro diretto per la salvezza in casa dell’Orbetello.

BOCCE

Anche se Giacomo Lorenzini è un tesserato veneto ciò non vuol dire che sia fuori luogo citare i suoi successi specie in regioni dove le bocce agonistiche ci sono società che vanno per la maggiore in ambito nazionale.

BOXE

Sei sono in totale nella categoria degli youth 81kg. Il sorteggio vede Bachi affrontare il pugile campano della Napoli boxe Vincenzo Terlizzi con 32 incontri e solo 5 sconfitte. Mentre Bachi ha 9 incontri e solo 1 sconfitta.

BASKET

È ancora tempo di derby per i ciabattini che affrontano un rinvigorito Bottegone Basket al PalaKing.

none_o

La recensione di questa settimana da parte della libreria Mondadori di Montecatini è dedicata a un libro di Vittorio Sgarbi.

none_o

Inaugurazione della mostra di dipinti del pittore Alessio Menicocci dal titolo "Espressioni di quiete".

Soffioni

Impalpabili infiorescenze di sambuco
soavi di luce .....
VALDINIEVOLE STORICA
di Giovanni Torre

Altopascio, 16.000 abitanti, è da considerare parte integrante della Valdinievole.

VALDINIEVOLE STORICA
di Giovanni Torre

Ricordi dell'associazione dilettantistica calcio Montecatini.

Cercasi coinquilina studentessa solo ragazze
Appartamento sito .....
SCUOLA di BALLO e DANZA ACCADEMICA
asd " ENERGY LATIN DANCE .....
PROVINCIA
Anche il consigliere regionale Massimo Baldi lascia il Pd ed entra in Italia Viva

19/11/2019 - 9:43

“Aderisco a Italia Viva perché credo che sia il soggetto politico in cui meglio sono rappresentati i miei ideali liberali e riformisti”, così Massimo Baldi, consigliere regionale ormai ex Pd.

 

“Mi lancio in questa avventura senza certezze e senza garanzie, con l’entusiasmo con cui ci si mette a lavorare su qualcosa di nuovo, tutto da costruire e da verificare”.

 

“Lascio il Partito democratico”, continua Baldi, “dopo una lunga e dolorosa riflessione, che mi ha portato a capire una cosa semplice: che stavo rimandando questa scelta perché nel Pd c’erano e ci sono tutt’ora persone a cui voglio bene, persone che stimo, persone a cui devo tantissimo. Credo sia un comportamento umano normale, ma non può essere questo, una felicità di relazione o un richiamo della gratitudine, a motivare una scelta di collocazione politica, che deve basarsi su idee, progetti e valori”.

 

“Ho parlato con Matteo Renzi - conclude Baldi - è stato un ottimo colloquio da cui ho dedotto, se ce n’era bisogno, la conferma di avere davanti il leader politico più lucido e lungimirante del panorama italiano. Sono sicuro, infine, che con Stefania, Titta e Stefano faremo un ottimo lavoro, lealmente a fianco della maggioranza, con spirito di collaborazione e di franchezza”.

 
+  INSERISCI IL TUO COMMENTO
Nome:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
EMail:

Minimo 0 - Massimo 50 caratteri
Titolo:

Minimo 3 - Massimo 50 caratteri
Testo:

Minimo 5 - Massimo 10000 caratteri

codice di sicurezza Cambia immagine

Inserisci qui il codice di sicurezza
riportato sopra:




22/11/2019 - 7:18

AUTORE:
Lorenzo

La campagna acquisti è iniziata.
Che bella foto, da proprio l'idea di una persona combattuta sul da farsi...

21/11/2019 - 18:27

AUTORE:
GIOVANNI GORINI

Hai ragione , infatti un consigliere regionale percepisce pressappoco 10/12 mila euro lordi ....
Per arricchirsi in politica unico sistema è rubare.

20/11/2019 - 15:00

AUTORE:
eolo

SE il commento è rivolto alla scelta di un consigliere regionale, mi pare che l'indennizzo non sia di 400 euro al mese, quindi vada a vedere quanto prendo no questi politici nell'ambito regionale....!!

20/11/2019 - 13:47

AUTORE:
Eolo

Le c...e sono quelle che fanno i politici.Il problema dei soldi d' ironico...quello che fa schifi d' che chi è, stato eletto in una compagine politica,e poi non si identifica più in quella va a casa a poi, dico poi si ripresenta alle votazioni con il nuovo simbolo
Tutto qui...Era meglio quando c'era la falce e il martello!!

19/11/2019 - 19:21

AUTORE:
GIOVANNI GORINI

Abbiamo davanti una tastiera o qualcosa di simile , e possiamo far domande a questa macchina. Ma siccome sappiamo già tutto , perché perdere del tempo ?
Dunque un consigliere comunale , per te . è uno che non molla perché attaccato alla greppia e non vuol rinunciare al denaro .
Il consigliere di un comune quale Pistoia , percepisce solo un gettone di presenza per qualsiasi riunione partecipi . Diciamo che si tratta di circa quattro riunioni di consiglio e qualche riunione di commissione . Stimo a fine mese , 3 o 400 euro che non mi sembra un sogno .Ma siccome chiunque spara cavolate e trova sempre chi lo segue , diciamo che i Consiglieri comunali si arricchiscono e non vorranno mai mollare . Ho scritto un democratico romanzetto . Bastava dire a Eolo di non sparar ca...te . Sono troppo buono

19/11/2019 - 14:04

AUTORE:
maria

Nella storia della politica italiana il trasformismo emerse dopo il 1880 nel Regno d'Italia, come prassi comune ai gruppi parlamentari, di Destra e Sinistra.
Ancora peggio fece chi perdendo le elezioni ma avendo di diritto un seggio in consiglio , decise di non rappresentare quelli che lo avevano votato (Bertinelli)
Per quanto attiene al signor Baldi , la sua attività in seno al consiglio continuerà come quella del Signor TRIPI uguale a zero per cui si tratta di quisquiglie e pinzillacchere .....

19/11/2019 - 14:00

AUTORE:
Eolo

Credo che al di là del rispetto che si deve alle persone, si possa esprimere il proprio disappunto su questo passaggi a realtà nuove...mi pare che certo individui dovrebbero z ere l'onestà di dimettersi e ripresentarsi poi se eletti nella nuova compagine politica.. ma i soldi fanno sempre gola oltre al protagonismo
. Hiedo scusa ma vado a vomitare non vorrei sporcare la tavola..

19/11/2019 - 11:45

AUTORE:
Gabriele

Massimo rispetto per le idee e le scelte di tutti, questo mio ragionamento vale per tutti i partiti presenti e futuri...

Ma se io sono eletto nelle liste di un partito, con determinati scopi e promesse elettorali e idee politiche ben precise, con che coraggio poi ritengo poter cambiare partito mantenendo la stessa carica?
Se io ti ho votato per un'idea, quando ritieni di cambiarla (legittimamente, per carità) mi sembrerebbe il minimo dare le dimissioni (motu proprio oppure ex-lege) e farti rieleggere in base alle tue nuove idee.
Attualmente, estremizzando il concetto, potrei essere eletto nel PD e poi passare in forza al MSI (o viceversa) senza alcuna conseguenza!
Salvo il disgusto di chi mi ha eletto!

Secondo me c'è qualcosa che non funziona in questo sistema.